Romagnano Sesia

ROMAGNANO SESIA – Bassa Valsesia (Novara) 268 m.s.l.m

Informazioni Geografiche: superficie: 17,98 kmq – Frazioni e Località:

Frazioni/Borghi di Romagnano Sesia: Mauletta, Cascina Torba, Pian di Cordova, Cascina Poianino

Corsi d’acqua: Fiume Sesia, Rio Gambarello, Torrente Strego, Bonda di San Germano, Rio di Valle Molina, Torrente Strona, Rio Campalone, Roggia Mora

Romagnano Sesia confina con i seguenti Comuni:


ROMAGNANO SESIA- BASSA VALSESIA


Informazioni utili per il turista:


SCOPRI DI PIÙ SUL TERRITORIO DELLA VALSESIA

Fai click sul banner sottostante per scoprire alcune delle meraviglie che puoi trovare in Valsesia ↓

Scopri le meraviglie della Valsesia


IL TERRITORIO

Sentieri principali: Puoi consultare qui la lista completa → Komoot.it>Fantastici Trekking e Escursioni nei dintorni di Romagnano Sesia

⛰ RILIEVI, COLLI E MONTI:

  • Pietra Romanasca – (522m)
  • Cima Scalvai – (548m)

STORIA DI ROMAGNANO SESIA

Da Italiapedia: «Numerose sono le attestazione relative al toponimo: esso compare per la prima volta nell’anno 882 con “Romanianus” e “Romagnanus”, derivati prediali dal nome gentilizio romano Romanus, unito al suffisso -ANUS. Il ritrovamento di una grande lastra tombale e di un cippo di iscrizioni risalenti ai primi anni dell’impero testimoniano le sue origini antiche. Citata in un documento dell’882, venne donata da Carlo il Grosso al suo arcicancelliere Liutvardo. Nel 1007 Enrico II ne riconfermò il possesso alla chiesa di Vercelli. Successivamente Federico I la infeudò ai marchesi di Romagnano che la ressero fino alla fine del XIV secolo. In seguito divenne signore del luogo Federico Barbavara, pur essendo, per un breve periodo di tempo, infeudata da Nicolino Tornielli. Nel 1447 fu assediata e saccheggiata dalle truppe del duca Francesco Sforza. Dopo la metà del XVI secolo fu dominio di diverse famiglie, tra cui i Dal Pozzo di Vercelli, i Borromeo, i Ferrero e i Serbelloni. Sotto il profilo storico-architettonico figurano: la celebre Cantina dei Santi, che ospita al suo interno uno dei più significativi cicli di affreschi del Quattrocento; la parrocchiale della Santissima Annunziata e San Silano, che, distrutta in seguito a un incendio, venne ricostruita nel 1845; la chiesa di Santa Maria del Popolo, ampliata agli inizi del Settecento, che conserva pregevoli affreschi e dipinti; la chiesa di San Martino di Breclema, a navata unica, oggetto di numerosi studi in seguito a scavi, effettuati sul lato est, che hanno rivelato una doppia abside e, sul lato ovest, un’area cimiteriale entro un ampio recinto; il torrione del Pretorio, una torre a pianta quadrata, in origine parte di un castello o di una roccaforte; infine, il ponte medievale, del XII secolo.»

PERSONAGGI ILLUSTRI:

  • CARLO PIZZORNO – (1922-1944), Romagnanese, fervente cattolico e frequentatore assiduo dell’oratorio di Romagnano Sesia, con la sua famiglia si stabilì a Torino nel 1938. Figlio unico la cui madre perì sotto un bombardamento aereo nel 1942, laureando alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Torino. L’8 settembre 1943 era allievo ufficiale dell’esercito; iniziò subito l’attività clandestina tra i primi organizzatori del movimento di liberazione, inquadrato come comandante di distaccamento nelle SAP liberali cittadine, contribuì all’organizzazione, collegamento e sabotaggio in città, in particolare organizza l’assalto all’aeroporto di Venaria Reale. Arrestato la notte del 18 agosto 1944, poche ore prima dell’azione su Venaria, in seguito a delazione, venne torturato, condannato a morte dal Tribunale Co.Gu. (Contro Guerriglia) e fucilato poco dopo al Martinetto con gli altri compagni di lotta il 22 settembre 1944. Lasciò al padre, rimasto solo, una lettera in cui perdonava coloro che gli avevano fatto tanto male, invitando il genitore a non odiare coloro che avevano distrutto la sua famiglia. Decorato con medaglia d’argento al valor militare. Leggi di più in questo articolo dedicato → In ricordo dei cento anni della nascita di Carlo Pizzorno 🔗
  • OTTAVIO RAGNI – (1852-1919), è stato un generale italiano. Era stato il governatore della Tripolitania tra (1912-1913). Nella battaglia di Adua, durante l’ invasione italiana dell’Abissinia, guidò il 3° Reggimento Fanteria Africa. All’inizio della prima guerra mondiale comandò il 1° corpo d’armata della 4a armata italiana.
  • MARIA ADRIANA PROLO – (1908-1991), ultima di tre sorelle, nasce nel 1908 a Romagnano in una famiglia borghese, figlia del geometra Giovanni Prolo e di Maria Don, figlia di Silvio, contitolare, con il fratello Felice, della casa vinicola “F.lli Don”, considerata “la Cinzano della Valsesia”. Proprio durante l’infanzia a Romagnano, secondo un racconto della Prolo stessa, nasce un primo interesse per il cinema: negli anni Dieci, nei pressi dell’allea lungo il Sesia, la famiglia si reca al “Politeama”, dove Giovanni Battista “Titta” Dalla Costa organizza spettacoli di burattini e proiezioni cinematografiche.
    Dopo la laurea nel 1930 all’Istituto Superiore di Magistero, lavora presso la Biblioteca Reale di Torino con il direttore Nicola Brancaccio, dove si dedica alla ricerca storica. Il lavoro di studiosa la porta verso quella che diventerà la sua più grande passione: la storia del cinema. Comincia a raccogliere documenti e conosce alcuni dei pionieri della settima arte, come Giovanni Pastrone e Arrigo Frusta. Dall’appunto sulla propria agenda “8 giugno del 1841: pensato il museo” si sviluppa il progetto di un museo dedicato al cinema.
    È doveroso ricordare questa grande donnache tutta la vita ha dedicato alle sue due creature: il Museo Nazionale del Cinema di Torino e il Museo Storico Etnografico della Bassa Valsesia di Romagnano Sesia.

    Puoi trovare maggiori dettagli e approfondimenti sul personaggio di “Maria Adriana Prolo” seguendo i link in descrizione:
    > Maria Adriana Prolo, “La signora dei Musei” 30 anni dopo 🔗 
    > Una mostra per ricordare Maria Adriana Prolo fondatrice del Museo Storico Etnografico 🔗
    > Inaugurata la mostra dedicata alla fondatrice del Museo “Maria Adriana Prolo” 🔗
  • MARCELLA BALCONI – (1919-1999), è stata una psichiatra, partigiana e politica italiana, una delle figure più autorevoli della scienza e della politica novarese dopo la Seconda guerra mondiale.
  • ANSELMO PRATO – (1783-1817), figlio di Filippo, e di Angiola Bianconi di comoda e civile famiglia nacque in Romagnano il primo di Febbraio del 1783. Anselmo Prato ebbe l’onore d’essere nominato alunno del nobile collegio Caccia, al tempo stabilito in Pavia, ove percorse gli studi, e nel 1805 fu proclamato a pieni voti con lode dottore in medicina. Fu inoltre medico dell’Ospedale maggiore di Milano e membro dell’Accademia delle Scienze di Torino dal 1812.
  • SILVIO FECCIA – (1927-2009), è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo centrocampista. Nativo di Romagnano Sesia.
  • GIUSEPPE CURIONI – Il notaio Giuseppe Curioni, con testamento olografo del 25 marzo 1855, dispose parte del suo patrimonio per la realizzazione di un collegio convitto secolare maschile con scuole annesse, in Romagnano Sesia, denominato “Collegio Convitto Curioni” (1865-1979); oggi Scuola Media Statale Curioni
  • GIOVANNI BATTISTA (detto il CERANO) – (1573-1632), Importante pittore, scultore e architetto italiano, attivo in Piemonte e Lombardia nell’età della Controriforma.
  • TARQUINIO GRASSI – (1656-1730), noto pittore barocco attivo soprattutto in provincia di Novara. A Romagnano Sesia nel 1683 affrescò gratuitamente la cupola ottagonale della chiesa della Madonna del Popolo.
  • CARLO DIONISOTTI – (1908-1988), storico della letteratura italiana di livello internazionale; fu, in virtù delle radici familiari, costantemente legato a Romagnano Sesia ove era solito trascorrere i periodi estivi a Villa Eugenia. È sepolto in Romagnano.
  • LORENZO ANTONIETTI – (1922-2013), cardinale e arcivescovo, ha ricoperto importanti incarichi affidatigli dalla Curia Romana.
  • LORENZO DEL BOCA – Nato il 24 Giugno del 1951, è un giornalista professionista e ex presidente dell’Ordine Nazionale dei giornalisti dal 2000 al 2010.

ECONOMIA

INDUSTRIA, ARTIGIANATO E COMMERCIO

Romagnano Sesia è il più importante centro commerciale della Valsesia.

Nel corso degli ultimi decenni si sono infatti insediati lungo la ex Strada Statale della Valsesia (Novara-Monte Rosa), alcune tra le più importanti attività commerciali d’Italia e del resto del mondo, soprattutto con punti vendita in franchising che, in altre città si sono concentrate all’interno di gallerie o parchi commerciali ma che, nel caso di Romagnano hanno occupato entrambi i lati della Strada Provinciale, a partire dall’uscita dell’Autostrada A26 dei Trafori Genova-Gravellona Toce, fino alle porte del centro cittadino.

Non mancano in città diverse industrie, per lo più legate alla metalmeccanica ed una blasonata azienda cartacea internazionale, pure aziende del settore primario, con la presenza di importanti aziende del settore vitivinicolo, allevamento di animali ed aziende florovivaistiche. Discreta l’accoglienza turistica, per lo più rappresentata da Bed & Breakfast o piccole attività di accoglienza.

Buona invece l’offerta scolastica e socio-sanitaria.

Ma andiamo per gradi e iniziamo dai settori più vivaci che sono quelli commerciale-industriale.

La prima attività commerciale o produttiva che si incontra nei pressi dello svincolo autostradale è Promèteo Biocombustibili e Pellet. Subito dopo lo svincolo c’è Di Martino Lorenzo Meccanici auto; segue il punto vendita-outlet Loro Piana; Safes società autotrasporti, forniture edili, scavi; Unieuro; Gruppo Waste Italia SpA società quotata alla Borsa italiana che si occupa della gestione dei rifiuti e servizi per l’ambiente; Alfano legnami SpA che commercializza legnami in tutt’Italia.

In prossimità del casello autostradale ha anche sede la Polizia Stradale.

Procedendo verso la città si incontra Carola attrezzature alberghiere e casalinghi; JYSK franchising del mobile; Mag Moda negozio di abbigliamento; Hydra VSA Pesca prodotti e abbigliamento per la pesca sportiva; Almar & Confil sas negozio di filati; La Giara ristorante italiano; Time out café e gelateria nr. 402; Hotel Baiardo, hotel a ***3 stelle; FACIT confezioni.

Di poco decentrata, l’azienda cartacea Kimberly-Clark, che nello stabilimento di Romagnano Sesia produce prodotti cartacei a marchio Kleenex e Scottex, oltre che esser fornitore Amazon con Amazon VEPU.

Nuovamente lungo la strada provinciale il supermercato Penny; Aldistribuzione srl distribuzione all’ingrosso di prodotti per tabaccherie; Renolfi Paolo distribuzione all’ingrosso e dettaglio di frutta e verdura; FAPAS SpA materiali per edilizia; OD Store negozio-supermercato di dolciumi specializzato nella produzione di frittelle; Terranova franchising di abbigliamento; Rossi Dolciumi GR Market del dolce, produzione e vendita all’ingrosso e dettaglio; Risparmio Casa Casalinghi; Enel X stazione di ricarica elettrica; Takko Fashion negozio di abbigliamento; Tigotà negozio-supermercato di prodotti per la casa e bellezza-benessere;

RM Manfredi, azienda leader nella produzione di prodotti antincendio e giardinaggio; Capsule caffè outlet.

Dopo la rotonda, Q8 easy carburanti; Pittarello store di scarpe; Baranzelli Natur, importante azienda di trasporti con autobus operante su più province; Aumai, casa, abbigliamento e casalinghi; OBI negozio di bricolage fai-da-te; Lanificio Luigi Colombo SpA punto vendita aziendale prodotti in cachemire-abbigliamento; Bar degli ignoranti; Milanesio Giovenale autoriparazioni; Brugo Pier Antonio spurghi e servizi ambientali che opera su più province; New Project srl produttori di linee automatiche industriali per il confezionamento; Tecnigomma negozio di pneumatici; Arcaplanet negozio per animali; Sushi house cucina asiatica; Onoranze Funebri Mora; Unipolglass riparazione e sostituzione cristalli auto; Lo Squero Ristorante e Osteria del pesce; nei pressi della rotonda McDonalds Fast Food, ristorante e colazioni.

Subito dopo la rotonda, il Centro Commerciale Bennet con all’interno della galleria il Supermercato Bennet; OVS abbigliamento; Kinto negozio di abbigliamento; Vista sì ottico; Gioielleria Stroili; DUCA’S parrucchieri; Banca di Roma; Tutto… Pizza artigianale; Capital Café Bar.

Proseguendo, c’è l’industria Brandoni Valves importante industria metalmeccanica che produce valvole e cuscinetti a sfera; Petali & Pensieri è un’azienda florovivaistica; segue FIP Fabbrica Isolatori Porcellana; Carrozzeria Imazio; SGM Distribuzione, negozio di elettrodomestici; Melrose Place bar-café; Atmosfera Design negozio di mobili; Ivano Minoia affissioni.

Con la prossima rotonda si entra nel centro cittadino, qua troviamo subito La Brugola Ferramenta con annesso Amazon HUB; Facit mercato della Confezione, abbigliamento; Carrozzeria Rabaglio; Cerri & C. assistenza computer; Wind 3 Store; Spazio Enel; La Gio’ hair salon; PB SISTEMI di Patrizio Barbantani; Tuttobici negozio di biciclette; Ada Creation Hair Stylist; Club Italiano Jack Russell Terrier.

Già in città si trovano: Autofficina Ferraris; Fiori e Aromi fiorista; Futura montaggi, carpenteria; Fondazione O. Trincheri casa di riposo; Green up uffici, gestione rifiuti e ambiente; Ottica Ciotti; APA di Zonco Lorena pratiche automobilistiche; Istituto di bellezza Prestige di Renolfi; la rinomata Gelateria Corradini; Alleanza Assicurazioni; Pasticceria Costantino; Tabaccheria Gambarini; Allegrini Antonella Parrucchieri; Unicredit banca; Fasola Roberto negozio di mangimi; MBinformaticservice di Marzio Battistella negozio di informatica ed assistenza; Marcella acconciature; Alimentari Vegè; Cartolibreria Ioppa Giannina; La Merceria della Lory; Assicurazioni UnipolSai; Le coccole estetica; Antea srl locazioni immobiliari; Pizzeria Old Style; Termoidraulica Tecnosolar; Meltemi adv agenzia marketing; Pizza e Via pizza a domicilio; Come cane e Gatto toelettatura; Tende da sole Zanicotti; Lamemata negozio di calzature; Agenzia Viaggi Gomena Tour; Vea Parrucchieri di Velatta Valentina; Cisl Sindacati; Bar Pasticceria Gelateria Agarla; Studio di Architettura e Design Luisa Carla Sforza; Immagine Centro Estetico Cristina; Coop Servizi Cooperativa; CNA Sindacati; Pizzeria Miriam; RDM di Buratto fornitore attrezzature per telecomunicazioni; Antiche Cantine Azienda vinicola; Autotrasporti Montanelli Andrea; Vigili del Fuoco; Palestra Comunale; Brugo Pierino spedizioniere marittimo.

Verso il lungofiume Sesia: Lloyds Farmacia; Dream Custom Garage concessionaria auto; SP Italian Custom Garage Negozio ricambi per motocicli; Metalv carpenteria; Toninelli meccanica; Elettro Mauro elettricista; Dres-Plast servizio di sabbiatura; Futura montaggi; 3S IN fabbrica salotti; MCT Costruzioni meccaniche.

Nuovamente in centro città: B&B Il Terrazzo; CGIL Sindacato; Panificio Ramponi Paolo; U.B. Romagnanese Bocce-bocciofila; Studio associato Cerri-Gamalero commercialisti; Villa Caccia monumento; MEV Museo Storico Etnografico della Bassa Valsesia; Parco Villa Caccia; REB di Broggio Giancarlo Negozio Ricambi d’auto; B&B Fotografie di Buzzoni Monica; Distributore carburanti indipendente.

In periferia est, verso il cosiddetto Piano Rosa: Istituto Sacro Cuore, istituto religioso; Tinelli Auto rivendita auto usate; Carrozzeria Cerri Paolo; Casalinghi Monte Rosa; L’Automobile concessionario auto; Il Ferro Battuto negozio di prodotti in ferro battuto; la Chiocciola negozio di mobili; Morelite servizi di ristrutturazione; La Costiera Pizzeria; L’incontro piscina all’aperto; Omnia Sport negozio-supermercato di articoli sportivi; Enel X charging station; Con.Ap Trasporti; Zevero Industrial Valves industria meccanica specializzata in valvolame; Colombo Illuminazione negozio di articoli per illuminazione; Azienda Florovivaistica Donetti Stefano; Verde Design progettazione spazi verdi.

Infine in località Mauletta: Azienda agrigola e Vitivinicola Ioppa; Cascina Venaria la nocciola più buona che ci sia! Produzione e commercio di Nocciole; B&B La Casa di Campagna di Cascina Venaria; Parco delle Baragge.

ALCUNE TRA LE PIÙ IMPORTANTI ATTIVITÀ LOCALI

  • CENTRO COMMERCIALE SESIA CENTER – Via Brigata Alpina Taurinense, 1, 28078 Romagnano Sesia NO – Tel. +39/0163.827181
  • FACIT MODA – Negozio di abbigliamento – Via Novara, 398 – Tel. +39/0163.825075
  • RISPARMIO CASA – Articoli casalinghi – Via Novara, 376 – Tel. +39/0163.818025
  • LORO PIANA – Outlet/Abbigliamento – Via Novara, 484 – Tel. +39/0163.826875
  • OBI – Negozio di bricolage – Via Lamaccia, 28078 Romagnano Sesia NO – Tel. +39/0163.812600
  • MAG MODA – Negozio di abbigliamento – Via Novara, 420 – Tel. +39/0163.292880 – Email. info@magmoda.net
  • ALIMENTARI IL VEGÈ – Macelleria/Gastronomia – Piazza della Libertà, 1 – Tel. +39/0163.833529
  • ALMAR E CONFIL SAS di ROSSINI MICHELA & c. – Negozio di filati – Via C. A. Dalla Chiesa, 7 – Tel. +39/0163.831952
  • IL FERRO BATTUTO di DANIA – Mobili e complementi artigianali in ferro battuto – Via dei Martiri, 152 – Tel. +39/0163.834529 – Email. dania.misia@libero.it
  • LA BRUGOLA FERRAMENTA – Via Caduti sul Lavoro, 7 – Tel. +39/0163.832203
  • LA CHIOCCIOLA – Negozio di mobili – Via dei Martiri, 150 – Tel. +39/0163.833329 – Email. alessandrofeccia@gmail.com
  • AL CANTON DAL CADEGRAT – Negozio di mobili – Via Caccia Ministro, 10 – Tel. +39/0163.826088 – Email. mainardime@hotmail.it
  • TENDE DA SOLE “ZANICOTTI CARLO” – Via Don Minzoni, 14 – Cell. +39/348.2238335
  • PANIFICIO RAMPONI PAOLO – Fornaio – Corso Roma, 35 – Tel. +39/0163.833431
  • TORREFAZIONE CAFFÈ COMERO – Via Novara, 341 – Tel. +39/0163.833624 – Email. info@caffecomero.it
  • OMNIA SPORT – Negozio di articoli sportivi – Via dei Martiri, 170 – Tel. +39/0163.834542
  • 3S IN FABBRICA SALOTTI – Designer d’interni – Corso Giuseppe Garibaldi, 38 – Tel. +39/0163.834981 – Email. info@3sin.it
  • NICOLA STEFANO – Lavorazione metalli – Cascina Castellazzo, 6 – Cell. +39/338.8563285 – Email. stefano.nicola.du85@alice.it
  • EURO GRANITI SAS di CERRI FULVIO & C. – Taglio pietra – Via dei Martiri, 194 – Tel. +39/0163.834116
  • RDM di BURATTO VANNI – Fornitore di attrezzatura per telecomunicazioni – Viale G. Mazzini, 15 – Tel. +39/0163.833189 – Email. info@rdmsnc.it
  • CASCINA VENARIA – Prodotti agricoli – Cascina, Via alla Mauletta, 1, 28078 Mauletta – Tel. +39/0163.827245 – Cell. +39/328.0970600
  • AZIENDA FLORICOLA DONETTI – Negozio di articoli per il giardinaggio – Via dei Martiri, 151 – Tel. +39/0163.833320 – Email. info@donetti.it
  • MCQUADRO di CAMPANA MARIA – Disegnatore/grafico – Via Francesco Donetti, 13 – Tel. +39/0163.826643
  • KYMBERLI CLARK SRL – Cartiera – Via S. Martino, 16 – Tel. +39/0163.1993200
  • FORMA SRL – Gadget, Articoli Promozionali e Abbigliamento da lavoro e per il tempo libero personalizzabili – Via Novara, 506 – Tel. +39/0163.791060 – Email. info@for-ma.net

CULTURA E TRADIZIONI

  • VENERDÌ SANTO A ROMAGNANO SESIA, è una sacra rappresentazione che si svolge durante la Settimana Santa, con cadenza biennale. La manifestazione permette di rivivere i misteri della Passione di Gesù nelle vie e nelle piazze del paese di Romagnano, attraverso una rappresentazione itinerante che consente allo spettatore, immerso nella scena sacra, di sentirsi coinvolto in prima persona mediante la spettacolarità e la carica emotiva dell’evento. → Puoi trovare maggiori dettagli leggendo questo articolo 🔗

LUOGHI D’INTERESSE / MONUMENTI / BENI CULTURALI

CHIESA DELLA MADONNA DEL POPOLO (Sec. XVII) – La chiesa dedicata alla Madonna del Popolo è di impianto quattrocentesco, anche se non esistono documenti precisi che la riconducano a tale epoca. La chiesa fu oggetto di un intervento di ricostruzione avviato agli inizi del Seicento e protrattosi fino alla fine del secolo a causa degli eventi storici infausti e della scarsa disponibilità economica della comunità religiosa. La cupola ottagonale della Chiesa venne affrescata nel 1683, a titolo gratuito, dall’artista locale Tarquinio Grassi con la raffigurazione allegorica di figure femminili e di angeli musicanti. Nel catino absidale è rappresentata la Vergine che, inginocchiata sulle nuvole, viene incoronata dal Padre, dal Figlio e dallo Spirito Santo: datata 1692 è anch’essa opera del Grassi. Oltre agli affreschi è possibile ammirare cinque tavole a olio raffiguranti temi religiosi e le decorazioni del pulpito e dell’organo. La chiesa si colloca in prossimità del centro storico di Romagnano Sesia nei pressi di Piazza della Libertà – Per ulteriori informazioni – Tel. +39/0163.833409 → Vedi posizione sulla mappa📍

CHIESA DI SANT’ANNA AL CHIOSO (Sec. XVI) – Edificata nel 1585 a opera della fondazione di un monastero di Cappuccini su progetto di fra Cleto da Castelletto. Nel 1833 passò di proprietà ai Conti Tornielli Rho di Lozzolo che vi si stabilirono la tomba di famiglia. Nel 1923 venne donata al Beneficio Parrocchiale. L’esterno della struttura è caratterizzata per l’elegante e snello campanile. La chiesa sorge in Via Novara – Per ulteriori informazioni – Tel. +39/0163.833409 (Parrocchia) – Vedi posizione sulla mappa📍

CHIESA DI SAN MARTINO DI BRECLEMA (Sec. XI) – Tra le più antiche della zona, la chiesa di San martino di Breclema risale all’XI secolo. La struttura è a navata unica e dopo significative e recenti ricerche archeologiche effettuate a partire dal 1996 fino al 2001, sono stati portati alla luce reperti risalenti al IX secolo. L’oratorio è situato nei pressi di Breclema – Per ulteriori informazioni – Tel. +39/0163.833409 (Parrocchia) → Vedi posizione sulla mappa📍 

TORRE DEL PRETORIO (Sec. XV) – La torre a pianta quadra è ascrivibile alla seconda metà del XV secolo, in origine parte di un castello o di un’antica residenza signorile che costituiva l’estremo angolo nordorientale di un quadrilatero fortificato. Dal 1870 è residenza privata e visibile solo all’esterno, situata tra Via 1° Maggio e Via dei Partigiani – Per ulteriori informazioni – Cell. +39/335.7741123 Vedi posizione sulla mappa📍

PARROCCHIALE SS. ANNUNZIATA e ABBAZIA DI SAN SILVANO (Sec. XIX) – L’abbazia di San Silvano ora parrocchiale di Romagnano Sesia, è la terza ricostruzione che terminò nel 1856.
Già documentata nel 1008 e nel 1040 come chiesa dell’abbazia benedettina di Santa Croce fondata da Bosone, figlio di Arduino IV e fratello del capostipite dei Marchesi di Romagnano, venne ricostruita verso la metà del XVI secolo con struttura a tre navate, e successivamente fu sottoposta a nuovi interventi nel 1692, danneggiata da un incendio nel 1845, fu ricostruita nelle forme attuali. Qui sono conservate diverse opere di pregio, di grande interesse, sono l’altare costituito da un sarcofago marmoreo risalente al V secolo che anticamente custodiva le spoglie di San Silvano, oltre a diverse opere pittoriche cinquecentesche, quali una tavola raffigurante una Madonna con Bambino del 1513, opera di Macrino d’Alba, un “Ecce Homo” eseguito intorno al 1575 da Bernardino Lanino e un’altra tavola di grandi dimensioni raffigurante la Pentecoste, ancora attribuita al Lanino e datata 1577. Dell’antica chiesa abbaziale purtroppo rimane il campanile a portico; nei pressi, però, esistono resti di edifici che costituivano, forse, il nucleo originario benedettino: tra questi merita un cenno la nota “Cantina dei Santi“, con frammenti di affreschi del XV secolo. L’edificio è visitabile in Via Gen. Ragni, 24 – Per ulteriori informazioni – Tel.+39/0163.833409Vedi posizione sulla mappa📍

MUSEO STORICO ETNOGRAFICO – In questa suggestiva struttura è allestita l’esposizione di oggetti riguardanti storia, tradizioni e la cultura materiale di Romagnano e del territorio circostante della Bassa Valsesia e delle Colline Novaresi. Consulta la pagina ufficiale dove potrai trovare tutte le informazioni utili: territorio, news e eventi, contatti, e molto altro ancora → museostoricoromagnano.it 🔗

VILLA CACCIA (Sec. XIX) – Villa storica sita nella periferia di Romagnano Sesia. Il complesso, appartenuto ai Conti Caccia di Romentino, venne progettata e realizzata tra il 1842 ed il 1848 dal celebre architetto Alessandro Antonelli seguendo le linee delle Ville palladiane cinquecentesche e cercando nel contempo di recuperare quanto più possibile del precedente convento dei frati Cappuccini edificato nel 1641. La villa fu proprietà della famiglia Caccia fino al 1950 quando negli anni ’60 venne adibita a scuola media per poi essere acquistata negli anni ’80 dal comune di Romagnano Sesia. Ad oggi è sede del Museo storico etnografico della Bassa Valsesia. L’edifico è situato in Viale Antonelli 3 – Le visite sono possibili solo in occasione di eventi o su prenotazione per gruppi e scuole – Per ulteriori informazioni – Cell. +39/342.1631245 – Email. info@museostoricoromagnano.itVedi posizione sulla mappa📍

PONTE MEDIEVALE (Sec. XII) – Le tre arcate, conosciute anche con il nome di “Porte dei diavoli” o “Porte dei peccati”, si possono vedere lungo la strada che conduce in Valsesia. La grande struttura del XII secolo era destinata a collegare Romagnano con Gattinara attraversando il fiume Sesia, e utilizzata per il transito fino al 1223, anno in cui venne abbattuta. L’area è sempre visitabile e si trova lungo la strada che conduce in Valsesia. Per ulteriori informazioni – Cell. +39/335.7741123 (Pro Loco) → Vedi posizione sulla mappa📍

RUDERI DELLA CHIESA DI SAN PIETRO (Sec. XVII) – Resti di ciò che era l’antica chiesa romanica di San Pietro. La struttura era composta a una navata con abside e il tetto ricoperto di coppi. Ad oggi della costruzione originaria rimane soltanto una porzione del campanile con ciottoli disposti in corsi irregolari. L’area è sempre visitabile e si trova sulla strada che conduce da Ghemme a Romagnano – Per ulteriori informazioni – Cell. +39/335.7741123 → Vedi la posizione sulla mappa📍


OSPITALITÀ – ACCOGLIENZA TURISTICA

GUARDA ANCHE LA PAGINA DELLE ⇒INFORMAZIONI UTILI per scoprire altri indirizzi di pubblica utilità o emergenza in Valsesia.

Il contenuto di questa pagina è in costante aggiornamento. Vuoi aiutarci ad arricchirla con informazioni o fotografie? Puoi farlo inviando una email a: eventivalsesia@gmail.com ti ringraziamo anticipatamente per il contributo.

Back to top button