Eventi

45° Lions Club Valsesia

Il Presidente del Lions Club Valsesia, Vincenzo Magnano, il 17 dicembre ha aperto la Charter Night, in cui il sodalizio ha festeggiato il 45° anniversario della sua fondazione, dando il benvenuto al Governatore del Distretto Lionistico 102, Libero Zannino che ha consegnato le più alte onorificenze lionistiche: Melvin Jones Fellow.

Magnano ha ricordato che la consegna dei riconoscimenti di fedeltà lionistica coincide con il 45° compleanno del Club, come 45 sono gli anni di fedeltà lionistica dell’avvocato Enzo Barbano, 40 anni Adriano Foglia, 35 Dario Temperino, 20 Carlo Rastelli e Daniele Ottinetti, 15 Vito Arlunno, 10 Fulvio Mariani e Massimo Iseni.

Il Governatore, salutando la Presidente del Soroptimist Valsesia, Rosanna Salvoldi Prosino e il Presidente del Rotary Club Valsesia, Marco Di Biaso, ha ricordato i valori che accomunano i Club di Servizio: “Il motto lionistico: “We serve”, entra nel DNA dei Soci, l’”io” sparisce per lasciare il posto al “noi”. Il nostro Club è sopravvissuto perché ha saputo adeguarsi ai tempi, e ai cambiamenti della società: l’innovazione tecnologica ha cambiato molte cose, ogni giorno ci si confronta con nuove scoperte, abbiamo imparato a gestire i cambiamenti senza esserne travolti, convinti che cambiare è necessario per adeguarsi a tempi nuovi. Sono cambiate anche le attività di servizio: possiamo fare services comuni anche con amici molto lontani geograficamente, ai quali siamo uniti dagli stessi scopi e interessi.

Il motto del Presidente internazionale, Jung-Yul Choi, è: “Servire attraverso le differenze”, per trovare il meglio in ogni progetto e metterlo insieme, lavorare anche con persone che non siano soci, ma amici, per essere di aiuto, lavorare con i giovani che sono il presente, intercettare le necessità di un mondo che cambia, affinché nessuno rimanga indietro o si perda. Lavorando insieme diminuisce la fatica e aumentano proporzionalmente i risultati: l’importante è lavorare con passione, concretezza e determinazione”. L’augurio del Governatore è stato: “Fate della Vostra vita un Sogno e di un Sogno fate realtà”, come scriveva Antoine de Saint Exupery, l’aviatore autore di quel capolavoro immortale che è: Il piccolo Principe.

Al Presidente Magnano il Governatore ha regalato una pregevole litografia di Mazzè che raffigura il Monte Bianco e i Bronzi di Riace: due simboli che uniscono l’Italia. Il Governatore ha poi consegnato al Past Governatore e Socio del Lions Club Valsesia, Dottor Carlo Alberto Prosino, il suo guidoncino.

Tags

Commenta

Back to top button
Close