AlagnaSpazio ai lettori

Video promo SKY MARATHON Alagna-Margherita-Alagna

E’ sicuramente una delle più belle gare di corsa in montagna e con questo bel video di presentazione della prossima MONTEROSA SKIMARATHON capirai anche il perché!

Il 22/23 giugno 2018 ad Alagna.

La corsa prevede il percorso andata/ritorno da Alagna alla Capanna Regina Margherita.

Spettacolo puro, adrenalina, emozioni! Valsesia! Una valle da vivere

CLICCA QUI PER INFO E ISCRIZIONI ALLA GARA

aggiornamento del 9 febbraio

Il 23 giugno ad Alagna Valsesia (VC),  si disputa la Monte Rosa SkyMarathon,  un evento tutto nuovo,  a coppie e in cordata. Gli atleti si sfideranno attraverso morene, pietraie, nevai e ghiacciai per 35 chilometri e incredibili 7000 m di dislivello complessivo

Una gara individuale più corta, “Alagna-Indren Sky Race®”, si terrà lo stesso giorno. In questa prova gli skyrunner raggiungeranno quota 3260 metri.

Attese le  stelle della corsa a fil di cielo,anche del passato, insieme a campioni dello sci alpinismo.

Monte Rosa SkyMarathon – 4554m – Gara a coppie. Distanza 35 km. Dislivello 7000m +/-

Il percorso ricalca il tracciato originale compiuto per la prima volta nel 1993, da Alagna Valsesia, 1192m, a Stazione Indren 3260m, passando dalla Bocchetta delle Pisse 2396m. Si prosegue verso il Rifugio Gnifetti 3647m, Colle del Lys 4250m, fino alla Capanna Margherita 4554m, con ritorno per lo stesso itinerario.
Il percorso si sviluppa tra salite e discese, su sentieri, piste da sci e su ghiacciaio per un totale di 35 km a/r e 3490m in un’unica salita.

La gara si svolge su sentieri di montagna con tratti impegnativi in salita e discesa, tratti innevati, ghiacciai con crepacci, tratti esposti, ripidi pascoli e pietraie, in condizioni meteorologiche e ambientali severe, superando la quota di 4500m.

Alagna-Indren Skyrace® – 3260m – Gara individuale. Distanza 22 km. Dislivello 4000m +/-

Il percorso parte da Alagna Valsesia, 1192m, passando dalla Bocchetta delle Pisse 2396m, fino alla Stazione Indren 3260m. Il ritorno avviene sullo stesso percorso, per uno sviluppo totale di 22 km e di 4000m di dislivello fra salita e discesa.

La gara si svolge su sentieri di montagna con tratti impegnativi in salita ed in discesa con tratti innevati, tratti esposti, ripidi pascoli e pietraie, in condizioni meteorologiche e ambientali severe, toccando la quota di 3260m.


A questo link, puoi leggere un articolo su Montagna.tv che è mediapartner dell’evento, con un intervista al direttore di gara Manuel Gambardini.

Tags

Commenta

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker