Alta ValsesiaCravagliana
Trending

Cravagliana: Giornata FAI Autunno

Nel 2016, all’interno del Gruppo FAI Valsesia, cominciò a nascere il FAI giovani, sotto la guida di Federico Miele e fu aperto il comune di Rima, proponendo anche una interessante dimostrazione relativa alla lavorazione del marmo artificiale. La costituzione del Gruppo FAI Giovani è stata ufficializzata il 30 maggio a Ghemme, presso l’Agriturismo Il Cavenago, alla presenza del Capo Delegazione FAI Regionale del Piemonte, Maria Cattaneo, della Segretaria M. Luisa Villa e del Capo Delegazione FAI di Novara, Giuse De Vito, che tanto si era adoperata per giungere alla fondazione di questo nuovo Gruppo FAI Giovani. Il riconoscimento ha galvanizzato i componenti del Gruppo spronandoli a progettare nuove iniziative: il 2 giugno aRiva Valdobbia, fu organizzata una lettura teatrale a tre voci – messa in scena da Claudio Folli, Paola Mazzucato e Chiara Ceria, (componenti del gruppo biellese “Legger Leggero”), tratta da un volume di Erri De Luca: Il peso della farfalla,abbinata ad una mostra fotografica allestita negli spazi dello storico teatro della Società Operaia di Mutuo Soccorso,che metteva a confronto immagini di ieri e di oggi, tratte dall’Archivio Fotografico Franco Guglielmina, Nelly Micheletti, Guido Rossi, poi trasformata in mostra permanente.

Nello stesso anno, a ottobre, in occasione della Giornata FAI di Autunno, il Gruppo FAI Giovani nel Comune di Vocca aprì la chiesa parrocchiale di S. Maurizio e la cappella del Piovale, proponendo anche la visita all’Oratorio della Neve in frazione Sassiglioni e valorizzando le emergenze ambientali con visite guidate al greto del Sesia per conoscere il Supervulcano della Valsesia.

Oggi, il FAI Giovani,composto da una ventina di giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, guidati da Marco Cavagna, è impegnato nella realizzazione della Giornata FAI di Autunno che si svolgerà domenica 14 Ottobre a Cravagliana, dalle ore 10 alle ore 18.

Il programma prevede:

l’apertura con visita guidata della Parrocchiale della Vergine Assunta e dell’Oratorio di San Bernardino. All’interno dell’abitazione dei signori Debernardi sarà possibile ammirare l’antico orologio funzionante del campanile di Cravagliana, costruito ai primi anni dell’Ottocento. Al di là del fiume, in frazione Canera, sarà aperto l’Oratorio di S. Anna e, nel portico dell’abitazione che appartenne al fotografo Ferruccio Bossi, scomparso nel 2007 – del quale sabato 4 luglio 2015 aVarallo, in Biblioteca, era stato presentato:Il romanzo del Ponte della Gula, in un’edizione preziosa curata da Aldo Lanfranchini e da Marinella Mora, pubblicata dal Centro Studi Zeisciu – saràvisitabile una mostra fotografica: “Appena dietro le spalle e gente di carnevale”, curata da Daniele Conserva, autore con Enzo Barbano di due volumi che raccolgono l’opera fotografica del Bossi.

www.eventivalsesia.info Oratorio San Bernardino Cravagliana. credit Comune di Cravagliana.

La giornata sarà completata dalla visita al Santuario del Tizzone, raggiungibile con due navette messe a disposizione dai volontari dell’AIB, con partenza dal parcheggio del ponte della Selva, disponibili per l’intera giornata.

Tags

Commenta

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker