Alta ValsesiaVarallo

Varallo Sesia: “Felicità e scienza” tre spettacoli di teatro narrazione

a cura dell'Ass. Culturale Fiorile e Messidoro

You need to set the Google Map API Key in the theme options page > API Keys.

Felicità e Scienza (Storie di donne e uomini che danno i numeri): Tre spettacoli per raccontare la scienza e gli scienziati.

L’associazione culturale Fiorile e Messidoro organizza e ospita nel mese di marzo tre nuovi appuntamenti teatrali

Una rassegna dal titolo provocatorio: Felicità e scienza (storie di uomini e donne che danno i numeri), così la definiscono gli organizzatori. Infatti, a parte gli scienziati, la maggior parte delle persone può avere fiducia nella scienza ma non vedere in essa la felicità. Eppure la scienza può dare felicità in vari modi: a chi la studia, a chi ne comprende le applicazioni che ci facilitano la vita, a chi scrive e crea anche in altri contesti, apparentemente molto lontani da quello scientifico. Come il teatro. Perché la scienza è un argomento molto teatrale e gli scienziati geniali hanno in sé qualcosa di drammatico e romanzesco che li rende perfetti per uno spettacolo.

Al Salone XXV Aprile per tre venerdì consecutivi, 15, 22 e 29 marzo, alle ore 21, saranno in scena tre spettacoli dedicati a storie di vita e di scienza che si rivolgono a spettatori curiosi ed interessati, non a un pubblico di specialisti.

Nelle stesse date, però al mattino, gli spettacoli saranno proposti agli studenti degli istituti superiori della zona che hanno accolto in maniera positiva la proposta di “fare lezione” col teatro.

Apre la rassegna venerdì 15 marzo La passione dei numeri. Emmy e Sofja, spettacolo in anteprima frutto dell’incontro tra l’associazione Fiorile e Messidoro, l’autrice Maria Rosa Panté e l’attrice Sara Urban, diretta da Costanza Daffara, con musiche originali di Franco Enkil Barletta.

Dedicato alle biografie di due grandi matematiche vissute tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, Sofja Kovalevskaja ed Emmy Noether, lo spettacolo affronta i temi del femminile e della difficoltà delle donne a crearsi uno spazio nel mondo della scienza.
Il secondo appuntamento, previsto per venerdì 22 marzo, è una produzione Fiorile e Messidoro: Lucean le stelle, la vita di Marina Gamba all’ombra del grande Galileo Galilei. Il punto di vista è quello di una donna innamorata del geniale nonché affascinante scienziato che, con linguaggio semplice di donna illetterata, ripercorre tutte le tappe della sua vita accanto a Galileo. Drammaturgia di Maria Rosa Panté, regia di Luigi Gabriele Smiraglia; Costanza Daffara e Patrizio Rossi in scena.
Chiude la rassegna L’altra metà della relatività, uno spettacolo di narrazione con musica dal vivo sulla giovinezza di Albert Einstein e della sua prima moglie, e scienziata, Mileva Marič. Prodotto dalla vigevanese compagnia lattOria; regia di Alessia Gennari, voce narrante di Sara Urban, Tazio Forte alla fisarmonica.
L’allestimento tecnico degli spettacoli, ad opera di Luigi Gabriele Smiraglia, si ispira ai temi matematici, algebrici, all’astrazione numerica, alla riflessione della luce, insomma, prendendo spunto dalle tematiche di questa rassegna, ci offre un nuovo, ricco e stupefacente impianto scenico.

Da venerdì 15 marzo, alle 21, al Salone XXV Aprile di Varallo, via D’Adda, 33
Per informazioni: fiorilemessidoro@gmail.com – cell: 3497997758 (Costanza Daffara)
Biglietti: intero € 10,00 – ridotto studenti: € 5,00 – promozione ai tre spettacoli: € 25,00

Felicità e Scienza – Locandina

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tags

Commenta

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker