Alta ValsesiaVarallo

Varallo Sesia: torna in biblioteca “Liberi di Leggere”

Venerdì 1 febbraio, nonostante la nevicata, a Varallo, in Biblioteca, è ripartito il progetto: “Liberi di leggere”.

Una ventina di bambini, i più piccoli accompagnati dai genitori, si sono presentati puntuali in Ludoteca, lasciando le scarpe all’ingresso, per entrare e sedersi sulla moquette per ascoltare le favole lette dalle “volontarie della lettura”: Mimma De Leo, insegnante e rappresentante degli Istituti Scolastici varallesi in seno al Consiglio di Biblioteca, Maria Chiara Guccione, Anna Tosi.
Essendo il primo incontro ho pensato di presentare la Biblioteca Civica “Farinone-Centa”, già conosciuta e frequentata dalla maggioranza dei bambini, e raccontare alcune storie di “strani libri”. Il tempo è scorso veloce, i bambini si sono divertiti e hanno partecipato attivamente alle letture: le Volontarie hanno saputo scegliere e adattare le attività alle età molto diverse dei bambini presenti, coinvolgendoli tutti.
L’insegnante di Francese Ester Bassoli, anche quest’anno, in primavera, parteciperà agli incontri, con letture in francese, trasformando l’apprendimento in un piacevole gioco. Patrizia Fittabile, docente di Inglese, ha dato la sua adesione al progetto e proporrà alcune conosciutissime favole in lingua inglese. Cristina La Spina, una mamma che durante il primo incontro accompagnava il suo bambino, insegnante di inglese e spagnolo, si è proposta per la lingua iberica: Liberi di Leggere diventerà dunque “internazionale” ed i bambini potranno essere stimolati sin dalla più tenera età ad ascoltare e a parlare lingue diverse, proposte con un approccio giocoso e calibrato secondo le diverse età.

Coloro che intendessero partecipare alle letture potranno presentarsi direttamente in Ludoteca il venerdì pomeriggio, dopo la scuola, a partire dalle ore 16.30 e partecipare gratuitamente alle attività del Laboratorio, che prevedono anche momenti di gioco.

 

Commenta

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker