Bassa ValsesiaRomagnano Sesia

“Piemonte nascosto” il libro di Roberto Bamberga

Dalla nostrana Cantina dei Santi al vicino Supervulcano, passando per le ricchezze artistiche di Grignasco, Varallo e Quarona: Roberto Bamberga porterà il pubblico in un viaggio attraverso un Piemonte tutto da scoprire.

L’autore presenterà infatti il suo libro “Piemonte nascosto” in una serata al Museo Storico Etnografico di Romagnano Sesia.

L’appuntamento è per venerdì 7 settembre, alle 21. Il volume, corredato dalle fotografie di Augusto Bertini, contiene la descrizione di ben 55 punti di interesse presenti sul territorio piemontese.

Chiese, palazzi, musei più o meno convenzionali, luoghi artistici e storici: per ognuno il libro riporta la storia e le peculiarità che lo rendono meritevole di una visita. Particolarità dell’opera è quella di non essere una semplice guida per chi volesse visitare il Piemonte in qualità di turista, ma di essere pensata anche per gli stessi piemontesi, per portarli a conoscere gli aspetti più curiosi e meno noti della loro regione.

Per esempio, probabilmente non tutti sanno che in provincia di Cuneo c’è una chiesa definita la “cappella Sistina piemontese”, né che in provincia di Verbania è conservato il mantello nuziale di Maria Antonietta. Quello narrato in questo libro, come spiega la sinossi dell’opera stessa, «è un Piemonte policentrico, fatto di storia e di storie, di chiese romaniche e castelli medievali, d’arte e mestieri scomparsi, di capolavori architettonici nascosti e residenze nobiliari di straordinaria ricchezza decorativa, di musei curiosi e spesso irripetibili, perché espressione unica della storia e delle tradizioni di un territorio stratificato e delle comunità che per secoli l’hanno abitato».

Appuntamento quindi presso il Museo Storico Etnografico di Romagnano Sesia.
Villa Caccia – Viale Antonelli 1
info@museostoricoromagnano.it – Tel. 342.1631245

Presentazione libro Piemonte Nascosto Locandina
Tags

Commenta

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker