EventiEventi dintorni ValsesiaVerbano-Ossola

Baveno (VB), domenica 13 Novembre: quindicesima edizione di “Un salto nel passato”

A Baveno (VB), domenica 13 Novembre sarà possibile fare un vero e proprio salto nel passato!

Con l’edizione 2022, la manifestazione “Un Salto nel Passato” giunge alla sua quindicesima edizione, con l’aspettativa di consolidare e magari incrementare il gradimento e l’importante partecipazione di pubblico che in particolare nelle ultime due edizioni, ha vissuto questo appuntamento del periodo prenatalizio.

Con circa 15/20.000 visitatori che attraversano nella giornata di domenica le vie del centro storico di Baveno, questo evento è entrato a pieno titolo fra i più importanti della provincia del VCO al punto che porta in questa località lacuale, turisti da varie regioni d’Italia e anche dal Nord Europa.

Le novità più importanti di questa edizione sono rappresentate dalla presenza della “Milizia Tradizionale di Calasca”, dai “Figli della Miniera” oltre ad alcuni nuovi mestieri quale lo scultore del legno e l’artigiana del feltro che confeziona cappelli e borse.

Come nelle passate edizioni per sostenere l’associazione occorre munirsi dei Franc Bavenesi, unica moneta valida in questa giornata, con cui il visitatore potrà gustare piatti e bevande tipici, oltre che trovareIl gioco dello scalpellino”, un vecchio passatempo dei nostri avi che l’amministrazione comunale ha recuperato e vuole promuovere con la realizzazione di una piastrella in granito rosa che i turisti potranno acquistare. Quest’anno inoltre sarà possibile comperare anche un libro con racconti e spaccati della storia bavenese.

Dopo quattro anni di fermo, l’organizzazione è partita di slancio favorita anche dalla voglia e dall’entusiasmo di coloro che da anni partecipano all’allestimento dei mestieri e a cui si sono aggiunti oggi parecchi giovani, elemento di buon auspicio per il futuro. L’idea di investire nella ricerca storica finalizzata alla realizzazione degli indumenti propri di ogni mestiere, nonché lo studio e l’approfondimento del dettaglio in alcuni allestimenti fatto per questa edizione, rappresenta un ulteriore passo avanti che qualifica la manifestazione. Tutto questo e molto altro portano il visitatore a compiere un vero e proprio “Salto nel Passato”.

Per chi non vi è mai stato, passeggiare in questi vicoli sarà certamente un’emozione nuova e inaspettata e per chi invece già conosce questa rappresentazione, potrà notare una volta di più l’attenzione al particolare, scoprire nuove attrezzature impiegate dai figuranti, vivere la manualità di chi ripropone un vecchio mestiere, nonché la cura nella scelta degli accessori, il tutto con lo scopo di rendere l’ambiente il più conforme a quello dell’epoca.

Fermo restando la volontà di tutta la cittadinanza bavenese di promuovere il proprio territorio ed in particolare le località del Baitone e di Domo, sono il piacere e la passione che associa in questa edizione oltre 500 persone, a rappresentare il vero tesoro e la vera risorsa di questa comunità, che sempre più si allarga anche verso le comunità vicine.

Come oramai tradizione il percorso verrà illuminato con torce e padelle romane, che faranno rivivere antichi splendori a stradine, cortili nascosti ed angoli caratteristici, esaltando gli allestimenti e gli attrezzi impiegati.

La manifestazione prenderà il via alle ore 12,00 e terminerà alle ore 20,00 con l’originale “Diamo fuoco al passato”.

Un ringraziamento particolare va come ogni anno a tutte le Associazioni, gli Enti, le Parrocchie, il Comune, la Pro Loco e ai molti cittadini (anche non bavenesi) che si impegneranno per riproporre domenica 13 novembre questa importante manifestazione oltre naturalmente a tutti i sostenitori e gli sponsor, senza i quali difficilmente sarebbe possibile organizzare un tale evento.

Per maggiori dettagli sul programma, il percorso, ecc. visita il sito ufficiale www.unsaltonelpassato.info oppure segui la pagina Facebook unsaltonepassato o il profilo Istagram baveno_unsaltonelpassato

Per raggiungere il centro storico di Baveno si consiglia l’uso della navetta dal centro commerciale Conad posto nei pressi dell’uscita autostradale di Baveno, i battellini da Carciano di Stresa, i treni da Stresa e Fondotoce (Verbania) o i battelli da Stresa e Pallanza.

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button