BielleseEventiEventi dintorni Valsesia

Biella: ripartono i corsi dell’Università Popolare

Stanno per iniziare i corsi del secondo semestre all’Università Popolare Biellese, un’occasione unica per imparare, per socializzare, per approfondire una o più discipline tra le 250 proposte dal qualificato gruppo di docenti.

Sfogliando la “Guida ai corsi” che copre il periodo da gennaio a luglio 2020, balzano agli occhi la vasta offerta culturale e l’ampia possibilità di scelta tra le materie più diverse: dalla Comunicazione linguistica all’Informatica, dalle Scienze del diritto e della natura all’Arte, musica e spettacolo, dalle Scienze della mente e della comunicazione alla Salute e benessere. Senza dimenticare un po’ di teoria e pratica riguardante la cucina e l’enologia, le tecniche sartoriali e la maglieria, il giardinaggio e la cura dell’orto, solo per citarne alcuni.

In distribuzione gratuita, la Guida informa e spiega modalità, costi, orari, contenuti dei corsi. Sono già stati presi d’assalto, come commenta Alberto Galazzo, direttore generale di UPBeduca: “Stiamo concludendo la fase di iscrizioni al secondo semestre di quest’anno accademico e la risposta degli allievi è già superiore a quella dello scorso anno. Segnale certo dell’interesse che suscitano sempre le nostre iniziative culturali in tutte le sedi biellesi”.

Gli iscritti da ottobre a oggi sono poco meno di 3.000, e quindi in linea con la tendenza degli anni precedenti. Molti soci sono già iscritti anche ai corsi febbraio-maggio 2020 e altre persone stanno aderendo a UPBeduca proprio per frequentare i corsi di tale periodo.

Oltre ai corsi collocati nelle sedi di Biella (Via Delleani, ITIS, Palazzo Ferrero), sono programmate iniziative che trovano spazio nei nuovi locali della sede di Cossato (che saranno inaugurati in febbraio). Tali nuovi spazi consentono di offrire corsi in orari non solo serali. Infatti, nuove proposte ad esempio vanno in direzione della Comunicazione Linguistica in orari mattutini e pomeridiani (Inglese, Cinese, Giapponese), dell’attività motoria (Ginnastica posturale, Pilates), dell’attività artistica (Pittura giapponese, “Balliamo insieme”).

È un’iniziativa importante per Cossato perché se la sede di Biella è prossima a compiere 120 anni (nata nel 1902 con presidente Corradino Sella), quella di Cossato ne ha solo 10 in meno (aperta nel
1912 per volontà di Alfredo Saraz).

Tags

Commenta

Back to top button
Close