EventiEventi dintorni ValsesiaNovareseVerbano-Ossola

“Bis! 2 laghi 2 palchi” una nuova rassegna teatrale tra Baveno e Gozzano

“BIS! 2 laghi 2 palchi”
Una nuova rassegna teatrale
tra Baveno e Gozzano.

Partirà a gennaio nei comuni di Baveno e Gozzano la nuova rassegna teatrale realizzata da La Finestra sul Lago in collaborazione con Piemonte dal Vivo attraverso il bando Corto Circuito e con le amministrazioni comunali.

L’iniziativa, che rientra nel bando “Corto Circuito” promosso da Piemonte dal Vivo, è stata presentata lo scorso 14 Dicembre presso la sede dell’Associazione, alla presenza di Enrico Regis, Fondazione Piemonte dal Vivo, settore programmazione artistica e progetti speciali, Emanuele Vitale, Assessore di Baveno con deleghe al bilancio e società partecipate, cultura, legalità, comunicazione, Libera Ricci – Vicesindaco di Gozzano con deleghe alle politiche di promozione della persona; politiche per la terza età, servizi sociali, lavoro, industria, artigianato, pari opportunità, Floriano Negri, Presidente SOMSI di Gozzano, Lidia Robba, Domenico Brioschi de La Finestra sul Lago.

Enrico Regis ha aperto la conferenza stampa di presentazione della nuova rassegna, introducendo Corto Circuito, il progetto di Piemonte dal Vivo rivolto a compagnie e spazi di aggregazione sociale per diffondere capillarmente le arti performative nella nostra regione. Prevede una serie di azioni di sostegno, supporto, accompagnamento ed empowerment. Obiettivo principale è immaginare per le comunità del territorio una programmazione di alta qualità artistica, capace di stimolare nuovi pubblici.

Alcune delle caratteristiche previste da Piemonte dal Vivo per questo progetto:

-natura multidisciplinare delle proposte,

-disponibilità ad agire in un’ottica di riequilibrio territoriale,

-sostenibilità e sviluppo pluriennale,

-capacità di progettare in un’ottica di cooperazionecon il territorio (tramite collaborazioni e partenariati) e con la Fondazione stessa.

Regis ha ribadito il valore dell’iniziativa “BIS!2 laghi 2 palchi”, premiata per la sostenibilità del progetto in quanto la possibilità per le compagnie di replicare lo stesso spettacolo due volte consecutive ha consentito un notevole risparmio. Un secondo valore aggiunto è la possibilità di ospitare gli artisti all’interno della Guesthouse San Giulio che permetterà ad artisti e organizzatori di condividere momenti conviviali e di conoscere il progetto di reinserimento lavorativo di donne vittima di violenza seguite dalla Cooperativa Irene che gestisce la  Guesthouse.

La Vicesindaco di Gozzano Libera Ricci ha manifestato la volontà di collaborare per la promozione, esprimendo tutta la sua riconoscenza alla Fondazione e all’Associazione per il valore della proposta e per l’attenzione riposta alla valorizzazione del territorio.

L’Assessore di Baveno Emanuele Vitale considera questo progetto un segnale di continuità con le proposte della Finestra sul lago e un valore aggiunto rispetto alla destagionalizzazione. Il Comune ha stanziato un investimento per facilitare l’accesso ai residenti, che potranno accedere pagando una tariffa agevolata, e collaborando capillarmente per la comunicazione.

Il Presidente della SOMSI Floriano Negri ha ricordato come questa nuova collaborazione inizi proprio nell’anno dei festeggiamenti per il 150° della SOMSI, che negli ultimi anni è riuscita a proporre un numero crescente di iniziative che si stanno rivelando vincenti per il coinvolgimento degli abitanti di Gozzano e dintorni.

<<Per la prima volta l’Associazione La Finestra sul Lago accede al progetto triennale Corto Circuito>>, nelle parole di Lidia Robba, presidente dell’Associazione, traspare tutta l’emozione per essere riusciti, nonostante le difficoltà oggettive di questo anno, a realizzare un progetto che consentirà di riprendere con gradualità le iniziative culturali

E’ intervenuto anche Domenico Brioschi che, con entusiasmo e grande sforzo, ha detto “Farò tutto il possibile per riuscire ad essere presente e attivo in questa rassegna, e sono felice per tutto quello che siamo riusciti a fare. Grazie a tutti.”

In questo nuovo percorso realizzato in stretta collaborazione con i comuni di Baveno (VB) e Gozzano (NO), verrà proposto un interessante cartellone di 5 eventi per ogni comune tra gennaio e maggio 2023, in collaborazione con la Società Operaia di Mutuo Soccorso Istruzione di Gozzano.

Per questo specifico progetto è stato scelto il titolo “BIS! 2 laghi 2 palchi”che ben rappresenta la struttura del cartellone, consentirà una promozione congiunta tra due realtà diverse e permetterà ad un vasto pubblico di residenti e non di godere della stessa offerta artistica qualitativamente elevata.

Biglietto intero € 10 –Biglietto Ridotto e Under 12 € 5
Per info e prenotazioni:
info@bavenoturismo.it – tel 0323 924632 – www.bavenoturismo.it
somsigozzano@gmail.com – tel 3383970302 – www.somsigozzano.it
lafinestrasullago@libero.it – tel 3284732653 – www.lafinestrasullago.it
www.piemontedalvivo.it/corto-circuito/

Centro Culturale Nostr@domus, Piazza della Chiesa, 6 – Baveno (Verbania)
Spazio S.O.M.S.I. Piazza San Giuliano, 7 – Gozzano (Novara)

IL DETTAGLIO DEL CARTELLONE

GLOVE

Regia Giuseppe Bisceglia – con Massimiliano Liotta – Musiche Marco Piccirillo -Voce fuori campo Sara Cianfriglia. Associazione Il Mutamento.

Un giovane immigrato sbarcato in Italia, dopo una lunga ricerca, trova quello che sembra essere un lavoro facile e accessibile: fare il rider per le consegne. Così indossa un grosso zaino sulle spalle e pedala attraversando la città. Nella corsa per le consegne incontra una serie di personaggi che indirettamente descrivono il suo ruolo e mostrano uno spaccato della società contemporanea. La scena si ambienta nella Torino dei mercati, Porta Palazzo, il Balon e il vecchio Suk, il mercato degli stracci.

A Gozzano venerdì 20 gennaio 2023 ore 21.00 / Baveno sabato 21 gennaio 2023 ore 21.00

LE SOMMELIER

di e con Alessandro Vallin e Stefano Locati – Creazioni luminose Tommaso Tagliabue – Creazioni sonore Luca De Marinis – Regia Philip Radice – Associazione culturale Duetti & 1⁄2 .

Una degustazione ad alto tasso di comicità, uno spettacolo in divenire; tra calici e bottiglie volanti, equilibrismiestremi, bicchieri musicali e bottiglie sonore i freakclown esplorano il mondo dell’enologia a loro modo, con una comicità fisica e originale. I due si trasformano in improbabili sommelier, dando vita ad uno spettacolo che mischia musica dal vivo, strumenti originali ed unici, acrobatica, magia e poesia in una scenografia luminosa e misteriosa.

A Baveno venerdì 24 febbraio 2023 ore 21.00 / Gozzano sabato 25 febbraio 2023 ore 21.00

 

BEPPE GAMBETTA – Where The Wind Blows

Associazione Musicale Suoni di Corda.

Chi assiste per la prima volta a un suo concerto è spesso attratto dalla fama internazionale del chitarrista, ma rimane piacevolmente stupito dalla profonda ricchezza della sua proposta artistica che comprende canzone, composizione, racconto e ironia. Il concerto non si limita alla pura esperienza musicale ma è un viaggio tra passato e futuro nel mondo autentico della musica acustica indipendente. Il repertorio si muove tra musica originale e nuove interpretazioni contemporanee di temi e canzoni tradizionali e d’autore. La tecnica si basa su stili popolari dal nome complicato come Flatpicking e Crosspicking ma le emozioni arrivano dall’innovazione creativa, dalla complessità ritmica e dall’interpretazione molto personale.

A Baveno venerdì 31 marzo 2023 ore 21.00 / Gozzano sabato 1 aprile 2023 ore 21.00

SENZA FILTRO Uno spettacolo per Alda Merini

di Fabrizio Visconti, Rossella Rapisarda – con Rossella Rapisarda – Musiche originali dal vivo Marco Pagani – Regia Fabrizio Visconti – Scene Marco Muzzolon – Costumi Mirella Salvischiani – Disegno luci Fabrizio Visconti – Un progetto La Gare Eccentrici Dadarò – Arterie CIRT – Ass. Culturale Ca’ Rossa

1 novembre. È “la notte dopo”. L’ultimo appuntamento per chiudere una storia, per mettere un finale a un libro di appunti scritti giorno per giorno, attimo per attimo. Il luogo dell’appuntamento: il Bar Charlie, sui Navigli di Milano, dove l’Alda passa giornate a scrivere, parlare, ridere, incontrare, fumare, consumare la sua voglia di stringere in mano una vita troppo spesso lontana dal mondo. I protagonisti: un angelo custode e “l’Alda”. E’ un invito a conoscere il “dietro le pagine” di una donna che fu un inno alla Vita e all’Amore, quell’Alda Merini condannata e salvata dalla sua poesia; è l’espressione di un incontro che è stato scuola ed educazione alla vita, il prodotto di un innamoramento pieno di gratitudine e tanta ironia, perché l’Alda non avrebbe concesso uno spettacolo fatto di sole liriche e poesia.

A Gozzano venerdì 28 aprile 2023 ore 21.00 / Baveno sabato 29 aprile 2023 ore 21.00

PLATERO Y YO di Juan Ramones Jimenez

con Ugo Dighero e Christian Levernier – Regia Ugo Dighero – Reggio Iniziative Culturali s.r.l

La calda Andalusia fa da sfondo a uno dei racconti di amicizia più celebri della letteratura mondiale. Il «poemetto» che prese 9 anni al Premio Nobel Juan Ramón Jiménez, narra di un piccolo asinello soffice e soave, che accompagna l’autore stesso per le strade di Moguer, tra realtà e fantasia. Attraverso Platero si riscopre la leggerezza dell’infanzia, con quella sua libertà ingenua e genuina che si dimentica crescendo. Questa favola soave colpì profondamente il compositore Mario Castelnuovo-Tedesco che ne musicò 28 capitoli creando un’opera per voce narrante e chitarra in un gioco armonico che apre a nuove letture immaginifiche del testo.

A Gozzano venerdì 26 maggio 2023 ore 21.00 / Baveno sabato 27 maggio 2023 ore 21.00

SCARICA QUI ⇒Bis 2 laghi 2 palchi depliant PDF

Guarda tutto

Guarda altre notizie

Lascia il tuo commento

Back to top button