Alta ValsesiaEventiVarallo

Conclusa la mostra dedicata a Marco Pantani

“E tu, te lo ricordi Marco”?

La mostra dedicata al “Pirata” Marco Pantani si è conclusa ieri sera, dopo 4 giorni di grande affluenza di visitatori.

Matteo Ghitti ideatore e curatore della mostra, si dice molto soddisfatto e non si aspettava una così grande partecipazione di pubblico, anche dal punto di vista emotivo. <<Sono stati giorni impegnativi per me – commenta Matteo -ma fortunatamente sono stato supportato dall’Amministrazione Varallese, che ringrazio, e non solo. Per me, grande tifoso di Marco Pantani, è davvero importante riuscire a far sì che di quest’uomo si ricordino le gesta sportive e non il periodo nero della sua vita. Marco era un grande atleta, un grande uomo e con lui gli italiani hanno vissuto uno spaccato di storia del ciclismo che non si può e non si deve dimenticare. Mi ha molto colpito vedere visitatori adulti ed anche bambini, seguire trepidanti le immagini delle corse di Pantani, che passavano sul televisore al centro della sala, quasi come fossero veramente in diretta. Credo che anche camminare lungo il percorso espositivo, con in sottofondo le telecronache delle gare di Marco, sia stato un modo per offrire una visita ancora più emozionante>>.

Nella mostra, era visibile un’accurata esposizione di cimeli, come maglie, cappellini e le biciclette ufficiali, quelle utilizzate da Marco Pantani ed alcune di quelle dei suoi “Gregari” e poi, ritagli di giornali ed una cronistoria dettagliata dagli inizi della sua passione per il ciclismo fino al tragico epilogo della sua vita.

 

Guarda tutto
Gadget firmati Eventi Valsesia

Lascia il tuo commento

Back to top button