Alta ValsesiaEventiScopello

Due Comitati per il Giro d’Italia in Valsesia

E la promozione del territorio vola.

Il passaggio in Valsesia del Giro d’Italia, fissato peril 28 Maggio con la tappa di Mera, sarà una vetrina importante per metterei n evidenza le pregevoli caratteristiche della Valsesia, definita la “Valle più verde d’Italia”.

In Valsesia tutti ne sono consapevoli, dunque sono nati due comitati ad hoc:

un Comitato Tappa, formalizzato nei giorni scorsi, presieduto dal Sindaco di Scopello, Andrea Gilardi, ed un Comitato d’Onore, che riunisce 22 personalità provenienti da vari ambiti, presieduto dal Presidente della Provincia di Vercelli, Eraldo Botta.

Per quanto riguarda il Comitato Tappa, è lo stesso Ing. Andrea Gilardi a spiegare che sarà un punto di riferimento per la gestione di tutto ciò che
inerisce al Giro d’Italia sul territorio: «Sono affiancato in questo gruppo di
lavoro da 6 Consiglieri – spiega – espressione delle istituzioni e del mondo
del turismo valsesiano: il nostro obiettivo primario è far sì che tutto funzioni
alla perfezione, senza dimenticare che il Giro 2021 arriva dopo un lungo
stallo dell’attività turistica legato all’emergenza sanitaria – aggiunge Gilardi – quindi è nostra cura organizzare eventi a corollario della tappa, oltre che fare in modo che l’offerta turistica valsesiana venga messa in risalto per
poter garantire un effettivo ritorno in termini di presenze e di nuovo slancio
per l’economia locale».

Le istituzioni sono rappresentate, all’interno del Comitato Tappa da Angelo Dago, consigliere regionale; Alberto Daffara, consigliere dell’Unione
Montana dei Comuni della Valsesia; Alessandro Dealberto, assessore del
Comune di Varallo. Tre anche i rappresentanti del settore turistico: Gabriele
Confortola, della Pro Loco di Mera; Marco Torri e Patrizia Cimberio entrambi
esponenti del Consorzio Turistico Monterosa Valsesia.

Panorama dall'Alpe di Mera
Panorama dall’Alpe di Mera

Molto più corposo il Comitato d’Onore, incaricato di dare risalto al prestigio dell’evento, che coinvolge personalità di spicco a livello nazionale e locale (dal Presidente del Piemonte Cirio al Ministro Garavaglia, dal Presidente di Confindustria NO-VC al Direttore del Giro d’Italia, passando per Laura Cerra
presidente di Fondazione Valsesia e Daniela Denicola Presidente della CRI) tutte unite dall’intento valorizzare il territorio valsesiano: «Il Giro d’Italia è
la nostra grande occasione di promuovere la Valsesia a livello nazionale ed internazionale – dice il Presidente, Eraldo Botta – per questo abbiamo voluto coinvolgere nel Comitato d’Onore persone che a vario titolo già lavorano costantemente per la Valsesia (esponenti di fondazioni, associazioni, mondo della politica e del turismo) ed altre che sappiamo essere affascinate dal nostro bel territorio, tra le quali il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia, che abbiamo invitato a Mera per il 28 maggio»

Due comitati con un’unica mission: far crescere la Valsesia, e per questo
aperti a suggerimenti e proposte: «Invito chiunque abbia idee per valorizzare il territorio a contattare il Comitato Tappa all’indirizzo email giro.valsesia@gmail.com– conclude Andrea Gilardi – saremo lieti di valutarle
e, se approvate, di metterle in pratica: abbiamo una grande occasione,
rendiamola un trampolino di rilancio per il nostro territorio dopo questo
anno difficile!».

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button