Eventi dintorni ValsesiaVerbano-Ossola

Malesco, sabato 29 Ottobre: “Samhain” il capodanno Celtico, eventi vari.

L’Ecomuseo regionale di Malesco, sabato 29 ottobre, è felice di proporre una giornata interamente dedicata ai Leponzi che storicamente vivevano nel territorio dell’Ossola e delle sue valli e nel vicino Canton Ticino, di cui le nostre Alpi Lepontine mantengono il ricordo.

In questo periodo dell’anno, i Celti, gruppo etnico di cui facevano parte anche i Leponzi, usavano celebrare il Capodanno, detto Samhain. Si tratta di una celebrazione pagana di notevole importanza, che sanciva il passaggio dall’estate all’inverno.

Sempre nell’ambito di celebrazioni, pagane e non, faremo riferimento, anche se appartenente ad epoca diversa, ad un’usanza legata alla “Casa dei Frati” e narrata dallo storico maleschese Pollini, nel suo volume su Malesco, edito a fine ‘800.

Per l’occasione proponiamo un ventaglio di esperienze differenti come laboratori per bambini, passeggiate, visite guidate, degustazioni e una cena d’ispirazione celtica, il tutto condotto dall’archeologa Elena Poletti.

Di seguito le iniziative in dettaglio:

Dalle 16:30 alle 17:30 – Laboratorio per bambini
Attività per bambini dai 6 ai 12 anni dal titolo “Dal mascherone di Dresio alle falere di Manerbio: rappresentare le divinità celtiche” presso il Museo del Parco Nazionale della Val Grande, condotto dall’archeologa Elena Poletti.
La partecipazione è a offerta libera, la prenotazione è obbligatoria.

Dalle 18:00 alle 19:30 – Visita guidata e aperitivo
Visita guidata al Museo del Parco Nazionale della Val Grande, curata dall’archeologa Elena Poletti, e approfondimento sui Leponzi. A seguire breve passeggiata in centro storico e racconto su una curiosa usanza di questo periodo dell’anno, legata alla “Casa dei Frati”. Aperitivo con runditt in compagnia dell’Accademia dei runditt e idromele prodotto in Ossola, dall’Alveare Ossolano. Il costo è pari a 7€/partecipante e la prenotazione è obbligatoria.

Dalle 20:00 – Cena celtica con intermezzi culturali
Per concludere è prevista una cena con degustazione di piatti di ispirazione celtica e idromele, presso il ristorante Leon d’Oro di Malesco. Fra una portata e l’altra l’archeologa Elena Poletti ci allieterà con degli intermezzi culturali. Il costo è pari a 30€/persona e la prenotazione è
obbligatoria. Il ristorante propone, inoltre, una variante vegetariana su richiesta.

Non è vincolante a partecipare a tutte le proposte in elenco.
Per iscriversi, o per informazioni, è possibile chiamare lo +39 0324 92444.


Prossimamente saranno presentate molte altre iniziative autunnali curate dall’Ecomuseo di Malesco, tra i quali corsi di formazione musicale per docenti, laboratori per bambini sia musicali che sensoriali, spettacoli, esperienze gastronomiche e molto altro!

Contatti
Ecomuseo Ed Leuzerie e di Scherpelit – Malesco (VB)
www.ecomuseomalesco.it
info@leuzerie.it
+39 0324 92444

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button