BielleseEventi dintorni Valsesia

Oasi Zegna: giornata FAI del Panorama

Domenica 9 settembre, quinta giornata FAI DEL PANORAMA Promossa da FAI – Fondo Ambiente Italiano e Fondazione Zegna

Una giornata per celebrare la bellezza dei paesaggi italiani. Torna il 9 settembre la Giornata del Panorama promossa dal FAI Fondo Ambiente Italiano e da Fondazione Zegna in alcuni dei più suggestivi paesaggi d’Italia: Podere Case Lovara a Punta Mesco, Levanto (SP), Castello e Parco di Masino a Caravino (TO) e Oasi Zegna a Trivero. Qui, tra le montagne biellesi, prenderà vita una grande festa incentrata sul dialogo tra musica e natura e animata dai giovani talenti del progetto Obiettivo Orchestra della Filarmonica del Teatro Regio Torino.

Monte Rosa

 

Novità di questa quinta edizione della Giornata del Panorama all’Oasi, “Narrazione, ascolto, conversazione… in giardino!”: una matinée musicale, dalle 10.30, nel giardino della villa di Ermenegildo Zegna, con i musicisti impegnati nell’esecuzione di alcune delle più belle pagine del repertorio cameristico. Un concerto ma anche un incontro, moderato da Enrico Carraro, prima viola dell’Orchestra Filarmonica del Teatro Regio che svelerà al pubblico come avviene la preparazione, la maturazione ed infine l’esecuzione del brano.

Concerto

La matinée sarà un intimo anticipo del più grande concerto pomeridiano sui tetti del Lanificio Zegna: un’esibizione dell’orchestra d’archi composta dai giovani della Filarmonica del Regio, diretti da M. Daniele Ruffino. Musiche di Mozart, Vivaldi e Barber saranno eseguite in una panoramica e inusuale location sulla quale svolazzano le bandiere colorate dell’artista Daniel Buren. L’evento è a numero chiuso, inizio alle 15.

 

Ma non solo musica: per godere della bellezza dei paesaggi, la mattina si potrà partecipare a passeggiate panoramiche lungo facili sentieri con le guide dell’Equipe Arc-en-Ciel, mentre ai bambini e ai loro genitori sono dedicati laboratori gratuiti alla Cascina Caruccia, nella Conca dei Rododendri (2 km da Trivero). Appuntamenti intitolati “Mettiamoci d’accordo!” che metteranno in relazione la musica con i suoni della natura e i passi lungo un percorso fatto di pause, sintonie, armonie (partenze 10.30, 11.45, 14.30, 15.45).

Tutto il giorno ci sarà la possibilità di visitare la mostra “Uomini all’Italiana 1968” a Casa Zegna (a due passi dal Lanificio), dedicata ai  50 anni della confezione Zegna, raccontati con fotografie, materiale d’epoca, capi di abbigliamento vintage provenienti dagli archivi storici dell’azienda (info: dalle ore 10 alle 18.30, fino al 28 ottobre, fondazionezegna.org). Infine, le occasioni golose: tra picnic con i cesti a cura degli agriturismi Oro di Berta e Ca’ nel Bosco (che produce ottimi formaggi di capra) e pranzi tipici nei ristoranti e rifugi dell’Oasi.

INFO: Giornata del Panorama
, domenica 9 settembre 2018, dalle ore 10 alle 18.

Per i concerti del mattino e del pomeriggio prenotazione obbligatoriaarchivio.fondazione@zegna.com, tel. 015 7591463. Contributo a favore del FAI di 10 euro (ridotto 5 per minori di 14 anni). Le passeggiate con le Guide di Equipe Arc-en-ciel sono a pagamento (8 euro a persona) e in programma dalle 10.30; info e prenotazioni: tel. 015. 0990725, cell. 3494512088, maffeo.geologo@gmail.com.

 

            FESTA DI FRA DOLCINO

Promossa dal Centro Studi Dolciniano in occasione dell’anniversario del rogo di Fra Dolcino e Margherita

Nel Medioevo Fra Dolcino, il frate eretico citato da Dante Alighieri nella Divina Commedia e da Umberto Eco nel suo best seller Il nome della Rosa, si rifugiò sulle montagne di Trivero e combatté qui l’ultima battaglia prima di essere catturato e condannato al rogo con la sua compagna Margherita.

 PROGRAMMA

  • ore 10.00 culto Valdese tenuto dal Pastore Marco Gisiola della chiesa di Biella
  • ore 11.00 relazioni del segretario Piero Delmastro e del presidente Aldo Fappani e brevi interventi. A seguire Daniele Poli presenterà brani musicali popolari ispirati a Fra Dolcino e a David Lazzaretti
  • ore 12.30 salita al cippo sulla cima del Monte Mazzaro (15 minuti) dove tra le bandiere e i canti operai e popolari si terrà un breve ricordo degli Apostolici di Dolcino e Margherita
  • ore 13.15 discesa alla sottostante alpe Margosio per un pranzo ristoratore. Nella fraterna occasione d’incontro, i presenti potranno visitare la mostra fotografica.

Info: Centro Studi Dolciniani Tel. 015 94271, perodijvalentin@libero.it


L’OASI ZEGNA

L’Oasi Zegna è una vasta area montana protetta, ad accesso libero, attraversata dalla strada Panoramica Zegna nelle Alpi Biellesi. Una montagna che affascina e che accoglie se vissuta in maniera slow. Una montagna che si apre a tutti, in particolar modo alle famiglie, ma anche agli sportivi più incalliti, con tante attività e iniziative tra sport, natura, divertimento e cultura del territorio. Anche l’ospitalità diventa un’esperienza da vivere nel cuore della natura, grazie ad una serie di strutture d’accoglienza in autentico stile montano, che mirano alla valorizzazione dei sapori tipici. L’Oasi Zegna, primo esempio di mecenatismo ambientale in Italia, dal 2014 è entrata nel circuito di promozione e sensibilizzazione adottato dal FAI – Fondo Ambiente Italiano – ottenendone il patrocinio.

Per essere sempre aggiornati: www.oasizegna.com


 

Tags

Commenta

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker