Eventi

Gli inverni che fecero la storia meteorologica Valsesiana

Ferrate Val d’Egua-Marzo1975

In effetti, vedendo gli inverni di oggi e le nevicate abbondanti di questi giorni, (le così dette “Big Snow”) ci sembrano eventi straordinari ma andando indietro negli anni, ci rendiamo subito conto che sono poca cosa a confronto, di quelli che furono dei veri inverni nevosi.

 

Angelo Giovinazzo, dal suo blog di meteo, natura e funghi Trivero-italy.it ha fatto come sempre un’esauriente analisi degli inverni degli ultimi anni, andando indietro fino al 1872, raccontando di fatti realmente accaduti e delle quantità di neve e disagi che provocarono le precipitazioni, come quella del 1888, che a memoria d’uomo fu l’inverno più nevoso e disastroso in Italia, molto simile a quello del 1845 ma di sicuro, peggiore.

 

Frasso di Scopello 1986

 

In Valsesia, come in altre vallate dell’alto arco alpino la neve provocò grandi disagi, in quell’inverno infatti, ne caddero fino a 4 metri. Valanghe e distruzione purtroppo furono le tragiche conseguenze.

Nell’articolo di Angelo, troverete tutta la cronaca di quei fausti giorni valsesiani, ricordati da Antonio Giulietti, ai tempi maestro di scuola a Rima, (ora Alto Sermenza) nel suo diario scolastico dove scriveva..

….di un cielo che, fino a quel giorno risultò serenissimo ma che, “improvvisamente incominciò a farsi scuro“.

 

Clicca QUI per leggere l’articolo completo

 

Carcoforo 1974 Valanga a Pianelle
Riva Valdobbia, 1972 stessa posizione (con e senza neve)

 

Commenta

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker