EventiGrignascoMedia Valsesia

Grignasco: “Le Biblioteche luoghi per progettare il futuro”

Serie di incontri per operatori e amministratori

Prenderà il via lunedì 6 febbraio c.a. alle ore 9:30 presso la biblioteca di Grignasco un percorso di riflessione aperto ad amministratori ed operatori del settore volto ad esplorare le nuove potenzialità ed il ruolo delle biblioteche nel terzo millennio, in un contesto fortemente digitalizzato ed in continuo cambiamento.

Il ciclo, di quattro appuntamenti, è stato organizzato dalla Cooperativa Sociale di animazione Socio Culturale “Vedogiovane”, specializzata in gestione di servizi biblioteconomici e dal Comune di Grignasco (Assessorato alla Cultura), per mezzo della propria Biblioteca.

I temi che verranno affrontati sono di grande attualità, poiché pongono interrogativi sulla biblioteca del futuro. Partendo dall’assioma che la biblioteca, tradizionalmente intesa come “scaffale di libri”, sempre più risulta lontana dai nuovi pubblici, la domanda di fondo è quali sia oggi la sua vision e quali gli strumenti per realizzarla.

Aiuta a comprendere il fenomeno in atto ampliare l’orizzonte di osservazione e confrontarsi con modelli di welfare ampliamente consolidati in ambito europeo e internazionale.

Pur non rinunciando al proprio ruolo di garante della memoria, la biblioteca dovrà sapersi trasformare da contenitore di libri a piazza del sapere”, centro nel quale “accadono cose”, punto in cui le persone si incontrano, fanno nuove esperienze, conoscenze e tessono reti di relazioni; spazio nel quale si va per il piacere di impegnare il proprio tempo libero; in una parola: “terzo luogo”.

Antonella AgnoliNon a caso, ospite d’eccezione e relatrice della seconda giornata del ciclo di incontri, prevista per mercoledì 8 marzo, sarà Antonella Agnoli, massima esperta italiana sul tema, consulente per la riqualificazione di importanti biblioteche ed autrice, tra gli altri, del volume “Le piazze del sapere”, caposaldo della letteratura internazionale su tema.

Michele MarmoL’incontro a seguire sarà tenuto da Michele Marmo, docente presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, il quale approfondirà il tema del welfare culturale: un nuovo modello integrato di promozione del benessere e della salute degli individui e delle comunità, attraverso pratiche fondate sulle arti visive, performative e sul patrimonio culturale.

A conclusione del progetto, il 3 maggio, si darà spazio e voce a testimonianze di modelli realizzati da circuiti bibliotecari e culturali, che arricchiranno di spunti pratici di riflessione il percorso compiuto.

Per informazioni: Barbara Mastria 327 – 5999552; Cinzia Schillaci 348 5674898

INCONTRI in biblioteca a Grignasco per operatori e amministratori Febbraio 2023

Guarda tutto

Guarda altre notizie

Lascia il tuo commento

Back to top button