EventiGrignascoMedia Valsesia

Grignasco sabato 16 Luglio: “Consigli di lettura sotto l’ombrellone”..

Sabato 16 luglio 2022, alle ore 18:00, presso la corte della Biblioteca di Grignasco si terrà un nuovo appuntamento culturale della Biblioteca Società Operaia, organizzato dal Comune di Grignasco (Assessorato alla Cultura), in collaborazione con la locale Pro Loco e Piccola Officina del Libro.

Si tratta di un incontro con il libraio Fabrizio Merletti, esperto in reference librario e consigli di lettura a tema, nonché gestore della libreria indipendente “Piccola Officina del Libro”.

Presenterà e dialogherà con Merletti, la giornalista Laura Di Gianfrancesco.

Con l’aiuto di Merletti, sarà possibile effettuare un “viaggio” fra consigli di lettura per il periodo estivo (novità di narrativa, gialli, saggi e classici del cuore) e non solo; dalle parole del gradito ospite, il perché dell’appuntamento:

“Dietro ogni libreria indipendente ci sono sempre passione e un po’ di follia. Sono necessarie, per sfidare un mercato dove la competizione è sempre più forte e dove il ruolo degli operatori on line è cresciuto costantemente negli ultimi anni, comprimendo di molto gli spazi disponibili. Ma ci vuole anche un progetto…

Il ruolo della libreria indipendente, e della biblioteca, oggi si concretizza nel servizio offerto ai lettori: prima di tutto nella selezione dei titoli proposti e nella scelta dell’assortimento e poi nel supporto e nel consiglio. Ma non c’è solo questo: le librerie indipendenti e le biblioteche possano e debbano essere un luogo deputato alla scoperta di nuovi autori e titoli e al dialogo tra libraio e lettore, al confronto di idee. Questo è il valore aggiunto che può consentire a queste istituzioni di funzionare. A ciò si aggiunga il rapporto con gli editori: il libraio ed il bibliotecario sono spesso il tramite per far conoscere alla comunità dei lettori nuovi editori, progetti, idee che arrivano dal mondo editoriale.”

La riflessione con facilità si estende ad un orizzonte più amplio …

“La cultura e la conoscenza sono un elemento fondamentale non solo del benessere, ma dell’esistenza di una comunità. I ritmi di vita, la mobilità sul territorio, le modalità di organizzazione del lavoro, i modelli di consumo rischiano di  favorire la frammentazione del tessuto sociale. Da più parti si sente ormai dire che gli indicatori economici non sono sufficienti a dare una misura del reale benessere; non sono così ingenuo da pensare che “un libro ci salverà” ma sicuramente anche a livello locale una politica culturale attiva contribuisce a costruire un senso dello stare insieme. E in questo tutti gli attori, quelli istituzionale ma anche quelli commerciali, hanno un ruolo da giocare.

In questo contesto, librerie e biblioteche devono necessariamente interagire e possono farlo in modo positivo; entrambe sono parte dell’offerta culturale complessiva, entrambe sono legate al territorio e portano in un contesto locale stimoli, idee, proposte. Realtà istituzionali e imprese commerciali possono cooperare su progetti concreti di promozione della lettura, ciascuna nel rispetto del proprio ruolo. In questo senso la Biblioteca di Grignasco è sicuramente un perno su cui appoggiare le attività di istituti scolastici e  librerie, e le proposte di autori ed editori.”

 

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button