Alta ValsesiaEventiVarallo

I protagonisti della 38^ “Musica a Villa Durio”

Musica a Villa Durio, l’acclamata rassegna musicale che ogni anno incanta il sempre più numeroso pubblico nelle sale dei Palazzi di Varallo Sesia, è giunta alla sua 38^ edizione.

Sotto l’attenta direzione del Maestro Massimo Giuseppe Bianchi, si alterneranno sul palco musicisti di fama internazionale che non mancheranno di offrire momenti di grande musica con un programma e varietà di stili, capaci di sorprendere e rapire il pubblico presente.

Ma chi sono i protagonisti di questa nuova edizione di Musica a Villa Durio?

Il primo concerto vedrà il Maestro Massimo Giuseppe Bianchi, duettare con Paolo Damiani in una sequenza di pezzi originali e temi tratti dalla musica classica e dal rock.

Paolo Daminani: Compositore, direttore d’orchestra, contrabbassista e violoncellista, didatta, direttore artistico, architetto, Paolo Damiani è un gradito ritorno a Varallo. Protagonista nel 2018 della Giornata internazionale UNESCO del Jazz, accanto a Massimo Giuseppe Bianchi in un suggestivo concerto nella Chiesa di Santa Maria delle Grazie, con la Parete Gaudenziana a fare da sfondo. Dal 2002 dirige il Dipartimento di jazz presso il Conservatorio romano di Santa Cecilia, che ha incluso e comprende musicisti fra i più importanti in Europa: tra questi Danilo Rea, Roberto Gatto, Rosario Giuliani, Maria Pia De Vito, Mike Applebaum, Vincenzo Caporaletti. Nel 2013, su proposta del Teatro Puccini di Firenze e in accordo con il MIUR, ha fondato l’Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti, comprendente 30 musicisti selezionati tra i migliori studenti dei Conservatori italiani. Ha collaborato con alcuni dei più prestigiosi musicisti del mondo,tra cui Pat Metheny, Kenny Wheeler, Albert Mangelsdorff, Billy Higgins, Charlie Mariano, Antony Braxton, Cecil Taylor, Gianluigi Trovesi, Trilok Gurtu, Miroslav Vitous, Barre Phillips, Tony Oxley, John Surman, Enrico Rava, Anouar Brahem, Marc Ducret, Louis Sclavis, François Jeanneau, Giancarlo Schiaffini, Paolo Fresu, Stefano Bollani, Francesco Bearzatti, Pino Minafra e Giorgio Gaslini con il quale ha debuttato professionalmente nel 1976.

1° concerto 38° Musica a Villa Durio
1° concerto 38° Musica a Villa Durio

 

 

 

 

 

 


Il secondo concerto, domenica 6 ottobre, vedrà protagonisti il Collegium Vocale et instrumentale “NOVA ARS CANTANDI”

Il Collegium vocale et instrumentale «Nova Ars Cantandi» è stato fondato nel 1988 da Giovanni Acciai. È formato da cantanti e strumentisti professionisti il cui intento è quello di far rivivere in interpretazioni rispettose della più aggiornata prassi esecutiva, i capolavori della musica del passato a cappella e concertante. Su tali presupposti tecnici e stilistici si fonda l’impegno del gruppo per la riscoperta e la valorizzazione di un repertorio polifonico medievale, rinascimentale e barocco, per sole voci oppure concertante, finora trascurato, soprattutto nell’ambito dei circuiti concertistici italiani.

Givanni Acciai: Direttore Laureato in musicologia  presso l’Università di Pavia, ha conseguito i diplomi in musica corale  e in organo e composizione organistica, perfezionandosi in direzione di coro con Roberto Goitre, Marcel Couraud e Istvan Parkai. Insegna Paleografia musicale nel al Conservatorio «Giuseppe Verdi» di Milano.È direttore artistico di importanti concorsi internazionali di canto corale, quali Riva del Garda e Quartiano. Direttore Artistico degli ensembles vocali e strumentali i «Solisti del Madrigale» e «Nova Ars Cantandi».

2 concerto 38° Musica a Villa Durio jpeg
2 concerto 38° Musica a Villa Durio jpeg

 

 

 

 

 

 


Terzo concerto domenica 13 ottobre “Sound of Picasso” con Jacopo Taddei e Luca Ciammarughi.

Jacopo Taddei: sax. Dopo il Primo Premio Claudio Abbado nel 2015 per la sezione Saxofono -concorso nazionale istituito dal MIUR per valorizzare le eccellenze dell’Alta formazione – e la vittoria del Primo Premio del Conservatorio di Milano, nella categoria “solisti del biennio”, Jacopo è stato vincitore di oltre venti concorsi nazionali ed internazionali. Artista eclettico, Jacopo esplora nella sua carriera concertistica il repertorio classico e jazz.
Si esibisce per importanti istituzioni musicali italiane ed estere, tra le quali ricordiamo La Verdi e la Società dei Concerti di Milano.

Luca Ciammarughi: pianoforte. Luca Ciammarughi ha studiato pianoforte presso il Conservatorio G. Verdi di Milano.Come pianista concertista ha suonato per il Festival dei Due Mondi di Spoleto, Mito Settembre Musica, Taormina Arte, La Verdi, Mantova Chamber Music Festival, Società dei Concerti di Milano, Spoleto Festival USA di Charleston, Festival Guadalquivir in Spagna. Da dieci anni è quotidianamente in onda su Radio Classica: la sua trasmissione “Il pianista” è divenuta un riferimento nel panorama divulgativo italiano. Apprezzato per i suoi cicli di conferenze, Luca Ciammarughi è autore di numerosi saggi consacrati alla divulgazione del sapere musicale

3° concerto 38° Musica a Villa Durio
3° concerto 38° Musica a Villa Durio

 

 

 

 

 

 


Quarto concerto con Riccardo Risaliti “Bach, variazioni Goldbergh.

Riccardo Risaliti: pianoforte. Il pianista Riccardo Risaliti è considerato uno dei nomi più autorevoli nel mondo della cultura musicale internazionale per i molteplici interessi che hanno caratterizzato la sua lunga e importante carriera. Risaliti svolge infatti da anni una molteplice attività che lo ha reso famoso, oltre che come raffinatissimo pianista, anche come docente, studioso dell’interpretazione e della storia del pianoforte, revisore di testi pianistici, critico e operatore musicale. Si è formato musicalmente con maestri d’eccellenza quali Luigi Dallapiccola, Carlo Zecchi e Nikita Magaloff. Vincitore di numerosi premi nazionali e internazionali, ha suonato come solista e a fianco di illustri strumentisti, cantanti e complessi cameristici. E’ stato docente al Conservatorio di Pesaro e, per un trentennio, al Conservatorio di Milano. Fin dalla sua fondazione insegna nella celebre Accademia Pianistica di Imola e tiene corsi e seminari di interpretazione pianistica sia in Italia che all’estero in contesti di grande prestigio quali il Festival delle Nazioni di Città di Castello e il Mozarteum di Salisburgo.

4° concerto 38° Musica a Villa Durio
4° concerto 38° Musica a Villa Durio

 

 

 

 

 

 

Quinto ed ultimo concerto Domenica 27 Ottobre con l’Orchestra da Camera Canova e Ginevra Costantini Negri.

Ginevra Costantini Negri, pianoforte. Giovanissima, Ginevra Costantini Negri esordisce alla Carnegie Hall di New York, alla presenza di Lang Lang. Partecipa e si afferma in numerosi concorsi pianistici internazionali, coniugando gli studi presso importanti istituzioni quali di Mozarteum di Salisburgo all’attività di solista.Nel 2019 viene nominata Alfiere della Repubblica Italiana dal Presidente Sergio Mattarella.

Orchestra da Camera Canova, direttore Enrico Saverio Pagano. Realtà giovane, dinamica e flessibile, è stata fondata dal suo direttore, Enrico Saverio Pagano, e da un gruppo di giovani musicisti nel settembre del 2014. Enrico Saverio Pagano si diploma nel 2017 in direzione d’orchestra sotto la guida di Gilberto Serembe e Umberto Benedetti Michelangeli. Nel 2016 è uno dei due direttori selezionati per partecipare al Curtis Summerfest presso il Curtis Institute of Music di Philadelphia. Nel 2017 debutta al Festival Pianistico internazionale di Brescia e Bergamo dirigendo il concerto inaugurale del Progetto Beethoven.

5° concerto 38° Musica a Villa Durio
5° concerto 38° Musica a Villa Durio

 

 

 

 

 

 


MASSIMO GIUSEPPE BIANCHI Pianoforte. Massimo Giuseppe Bianchi è un pianista classico italiano, noto per lo studio e la valorizzazione del repertorio dei compositori del ‘900 italiano, Respighi, Ghedini e Piace Mangiagalli, ai quali ha dedicato cinque dichi
per l’etichetta Naxos, e Mario Castelnuovo Tedesco, con l’album per la tedesca CPO “Piano Quintets 1&2” insieme ad Aron Quartett. Terminati gli studi di Conservatorio, perfeziona i suoi studi con il pianista italiano
Bruno Canino e con il compositore austriaco di origine ungherese György Ligeti, quindi si specializza nel repertorio cameristico con Maureen Jones, il Trio di Trieste ed il Trio di Milano. Il suo ultimo disco è Around Bach (2016) per Decca, previsto per l’autunno ’19 un nuovo album per la stessa etichetta. In parallelo alla carriera classica, Bianchi è un apprezzato interprete di jazz con all’attivo numerose collaborazioni, il duo di successo con Enrico Pieranuzzi si esibisce frequentemente accanto a Louis Sclavis e Paolo Damiani.

Locandina Musica a Villa Durio 2019
Locandina Musica a Villa Durio 2019

 

 

 

 

 

 

 

 


Banner trattoria Belvedere Varallo Sesia
Trattoria Belvedere Varallo Sesia
Tags

Commenta

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker