BielleseEventiEventi dintorni Valsesia

Il Presepe GIGANTE di Marchetto. Un museo a cielo aperto

Per NATALE regalati una bella emozione! Diventa anche tu un personaggio del PRESEPE GIGANTE DI MARCHETTO nel borgo antico di Mosso

Dal 30 novembre 2019 al 12 gennaio 2020, tutto il paese di MOSSO (Comune di Valdilana) si trasforma nel più grande presepe d’Italia, con oltre 200 figure a grandezza naturale di particolare espressività, diventando una delle più importanti manifestazioni natalizie del Piemonte.

Nato nel 1980 nella borgata della quale conserva il nome, come evoluzione di una tradizione secolare di manifestazioni legate al Natale, il Presepe di Marchetto è stato già visto da oltre centomila persone. Rievoca in modo storico, – ma allo stesso tempo toccante – la vita povera e umile delle passate generazioni e ci rimanda alla fede semplice e insieme profonda di un tempo.

Il Presepe è un vero museo etnografico all’aperto ambientato in un suggestivo centro storico, dove le scene della Natività e dei mestieri di un tempo, distribuite negli angoli più caratteristici del borgo, riportano alla luce antichi lavori artigiani e i piccoli commerci che vi avevano sede.

Di particolare emozione è la visita nelle ore serali: il Presepe è immobile ma diventa vivente grazie alla possibilità di confondersi tra le figure, camminando verso la Capanna della Natività nell’atmosfera delicata e serena del Natale.


Dopo 25 anni, a seguito del successo e dell’impossibilità di accogliere le migliaia di persone nella piccola frazione, l’allestimento è stato spostato nel centro storico di Mosso ma ha mantenuto il nome originale e sono ancora gli stessi alcuni dei volontari che se ne occupano per giorni e giorni.

Le scene del presepe gigante si ispirano ai lavori di un tempo e sono collocate nel centro storico, sfruttando le piazzette e le strette vie che lo attraversano. Le cantine che si affacciano sul percorso e gli interni di alcuni edifici ospitano la scuola, il forno per il pane e altri mestieri, talvolta nello stesso luogo dove si trovavano fino a pochi anni fa come negozi attivi. In questo modo il paese si anima con il passaggio dei visitatori e in pratica il presepe diventa vivente, confondendo tra di loro le figure in un gioco che diverte molto i bambini.

La scena della Natività è tradizionalmente allestita nel cortiletto del Centro Anziani e in questo modo gli ospiti della struttura partecipano alla manifestazione, diventando anche loro degli involontari protagonisti. Grazie ad un innovativo progetto di recupero, sociale e urbanistico al contempo, molte abitazioni del centro storico sono state trasformate in residenze per anziani e per persone in difficoltà e per questo Mosso viene definito “un paese su misura”.

l Presepe Gigante è aperto tutti i giorni dal 30 novembre al 12 gennaio

la visita inizia dalla scenografica piazza Italia, dove c’è la chiesa parrocchiale dell’Assunta con il campanile romanico. Il percorso di visita è ben segnalato ed è particolarmente suggestivo nelle ore serali. Alcune animazioni, visite guidate, concerti, spettacoli e laboratori dedicati andranno a completare il programma dell’evento. In particolare, nelle giornate festive si alterneranno al Presepe Gigante artigiani e artisti locali, alcuni in rappresentanza delle Pro Loco del territorio.

Potrete trovare il cestaio al lavoro, chi si ingegna con il traforo, chi tesse a mano, l’arrotino con la sua bicicletta attrezzata e altri ancora.

Alla sera di lunedì 24 dicembre si ripeterà una della manifestazioni più seguite, che si tiene da sempre proprio in borgata Marchetto alle ore 21,30. Si tratta del grandioso Falò della Vigilia, che la tradizione vuole venga fatto per “scaudé ’l Bambin”.

Quella del 2019 sarà la 32a edizione.

L’edizione 2018/2019 grazie a molte iniziative di comunicazione ed eventi collaterali ha avuto si stima,circa 8000 visitatori. Otto i pulmann arrivati da fuori provincia.

Il Presepe può essere definito un museo etnografico della memoria. Per questa ragione si consiglia vivamente agli istituti scolastici di portare gli studenti in visita.

Il presepe è aperto in concomitanza con la maggior affluenza di turisti che insistono su Bielmonte e a pochi minuti dal santuario di N.S.della Brughiera con strutture ricettive.


PRO LOCO DI MOSSO-COMUNE DI VALDILANA-(Provincia di Biella – Alto Piemonte)borgo antico di Mosso

Apertura dal sabato 30 novembre 2019 a domenica 12 gennaio 2020, tutti i giorni, ore 10-22, suggestivamente illuminato nelle ore notturne.

Inaugurazione Sabato 30 novembre, ore 16, con concerto vocale.

Nei giorni festivi, animazioni con antichi mestieri dal vivo, artigiani al lavoro, eventi e spettacoli.

Martedì 24 dicembre ore 20.30 con fiaccole e faselle si partirà’ dal Presepe nel centro storico di Mosso per raggiungere la frazione Marchetto per l’accensione del grande e tradizionale FALO’.

Lunedì 6 gennaio 2020, La Befana al Presepe Gigante, per i più piccoli.

– Visite guidate per scuole e gruppi organizzati

 

 

Tags

Commenta

Back to top button
Close