BorgosesiaEventiMedia Valsesia

Isolella e Vanzone protagoniste delle Giornate FAI d’Autunno 2022

Si avvicinano le Giornate d’Autunno del FAI: la Delegazione FAI della Valsesia sabato 15 e domenica 16 ottobre, collegherà sponda destra e sponda sinistra della Sesia, “aprendo” Isolella e Vanzone.

Collezione SuMisura _Toscanini

Arte, industria, storia e ambiente sono l’anima di un territorio che merita di essere maggiormente conosciuto e valorizzato:il percorso ideato dal FAI inizia ad Isolella, frazione di Borgosesia: i visitatori saranno accolti dalla famiglia Toscanini, quest’anno partner del  FAI e, accompagnati dagli studenti dell’Istituto Alberghiero di Varallo e dell’Istituto Superiore Ferrari di Borgosesia, potranno visitare lo stabilimento produttivo di quest’industria leader nel settore, fondata nel 1920, oggi alla quarta generazione di imprenditori, che produce portabiti in legno e plexiglass, frutto di anni di studio, brevetti e di accurata esecuzione. I clienti sono i più importanti nomi della moda: dalla  Rinascente (collaborazione che risale al 1948) a Valentino, Kiton, Schiaparelli, Chanel, Max Mara, Chloé e Givenchy.

Chiesa Sant’Agata Isolella

La chiesa della frazione, intitolata a Sant’Agata, in origine aveva la facciata completamente affrescata, ma l’apertura del portale centrale e l’aggiunta del portico nel 1710 comportò la definitiva copertura degli affreschi cinquecenteschi, riapparsi in occasione dei recenti restauri. Il ciclo pittorico pre-gaudenziano sarà illustrato dagli studenti volontari FAI dell’Istituto Superiore Mercurino di Gattinara.

Dopo aver varcato lo storico ponte di Isolella si raggiunge la ex stazione ferroviaria di Vanzone–Isolella dove nel 2008 si è trasferita Vitrea, laboratorio di vetrate artistiche, sorto nel 1994. Le titolari del laboratorio: Antonella Colombi e Gabriella Dusio, restaurano, progettano e realizzano vetrate artistiche sacre e profane. Dai forni escono vetri dipinti con grisaille e smalti risalenti ai primi del Novecento, si realizzano vetrate legate a piombo o in vetrofusione, partendo sempre da una ricerca tecnica sperimentale che utilizza il vetro come espressione artistica.

Chiesa San Giacomo Vanzone

Il percorso FAI continua addentrandosi a Vanzone, oggi frazione di Borgosesia, un tempo sito incastellato, dove si potrà visitare la chiesa di San Giacomo,raccontata” dagli studenti volontari FAI dell’Istituto Superiore d’Adda di Varallo.
Nel fascino dell’autunno, scortati dagli studenti  dell’Istituto Agrario “G. Bonfantini” di Romagnano, si seguirà un Percorso Botanico, lungo il quale verranno presentate le specie botaniche e forestali storicamente importanti per la vita quotidiana e le attività lavorative del nostro territorio: faggi, castagni, aceri, noccioli. Proseguendo dopo l’oratorio della Madonna Addolorata, chiamata affettuosamente Madonna del Pontetto, si raggiungerà un’incantevole faggeta, lungo il confine tra i boschi dell’alta Valsesia e la parte bassa della valle.

Le Giornate prevedono anche due “lectio magistralis tenute dalla professoressa Donata Minonzio, nota studiosa di pittura medioevale: nella prima, sabato 15 ottobre, alle ore 15, nella chiesa di San  Giacomo a Vanzone, descriverà la Messa di San Gregorio a Santa Maria di Vanzone, putroppo non visitabile perché danneggiata durante i violenti nubifragi del mese scorso. La seconda, intitolata Gliaffreschi ritrovati, si terrà domenica 16 ottobre, dopo la messa delle 10,  nella chiesa di Sant’Agata a Isolella: verranno illustrati e contestualizzati gli affreschi cinquecenteschi della facciata recentemente recuperati.

MODALITA’ DI ACCESSO AI BENI

Durante le Giornate d’Autunno per i visitatori che vorranno iscriversi per la prima volta al FAI ci sarà la possibilità di farlo fruendo di tariffe agevolate.

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button