Reportage eventi

Volontariato e Lions. Insieme per l’inclusione fin dalla tenera età

Martedì 14 gennaio, Pino Ferraris, socio del Lions Club Vercelli, ha illustrato al Presidente e ai soci del Lions Club Valsesia il Service – di cui è il Responsabile – “Lui è meglio di me”, rivolto ai bambini delle scuole primarie e secondarie inferiori, di Vercelli, Vercellese e Valsesia, parlando di: “Volontariato e Lions – Insieme per l’inclusione fin dalla tenera età”.

Alla serata ha partecipato come relatore anche Adriano Greppi, Presidente dell’Associazione: “Liberi di scegliere Onlus”, Associazione di Famiglie con Figli Diversamente Abili, nata a Vercelli nel 2008, che opera individuando e facilitando la conoscenza tra genitori con figli diversamente abili, per favorire lo scambio di informazioni e di esperienze, fornire aiuto burocratico per l’esercizio dei diritti, sostegno psicologico e formazione per favorire un migliore stile di vita famigliare, sensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi legati alla disabilità e favorire l’integrazione sociale e l’inserimento professionale dei ragazzi.

Pino Ferraris è Vice Presidente dell’Associazione e ne condivide metodi ed obiettivi. Nel 2013 l’Associazione aveva promosso la pubblicazione di “Fiabe di riso”, un libro e un cartoon, di Mauro Ginestrone e Claudia Ferraris, scritto in quattro lingue: italiano, inglese, spagnolo e russo, che racconta la storia del riso e di un bambino celiaco, il quale, grazie al riso, risolve i suoi problemi. Il libro, preparato per l’Expo 2015, era costato quarantaseimila euro e aveva goduto dell’appoggio di ben centotre sponsor, e del sostegno di Enti e Associazioni prestigiosi, oltre che del Presidente della Repubblica che lo ha diffuso nelle ambasciate, nei consolati e negli Istituti di Cultura all’estero, la Russia lo aveva
distribuito il 1 giugno 2015, in occasione della Festa del Bambino, e le “Fiabe di riso” erano arrivate fino in Qatar.

Il successo riscosso dalla prima pubblicazione aveva indotto Ferraris e Greppi a progettarne una seconda: “Favole di terra e di aria” attraverso le quali insegnare ai bambini l’inclusione dei compagni diversamente abili, concetto che supera quello troppo riduttivo dell’accettazione. I racconti, scritti da Giulia Pretta e illustrati da Claudia Ferraris, sono stati pubblicati dalla Casa Editrice Erickson nel 2017, segnalati da Paolo Cornaglia Ferraris, medico, giornalista e saggista italiano, specializzato in Pediatria e Emato-Oncologia, direttore per vent’anni dell’Ospedale Gaslini di Genova, che attualmente è Direttore della Collana: “Io sento diverso” delle Edizioni Centro Studi Erickson, il quale ne ha intuito il potenziale educativo.

“Favole di terra e di aria”, sono state poi utilizzate per creare un percorso educativo: tredicimila copie gratuite del volume sono state distribuite nelle Scuole per avviare il progetto inclusivo: “Lui è meglio di me”, coinvolgendo più di novemila bambini della scuola dell’infanzia e della primaria, in ottantatre Comuni della Provincia di Vercelli, oltre mille insegnanti, diciassette Istituti Comprensivi.

Per realizzare questo progetto la collaborazione del Lions Club è stata essenziale, ma Ferraris ha sottolineato anche la presenza di tre Aziende Valsesiane tra gli Sponsor: Sellmat, Prosino e Valvosider.

Presto nelle Edizioni Erickson sarà ripubblicato anche il libro scritto da Adriano Greppi: “Crescere con Andrea”, che racconta la sua personale esperienza di vita, condivisa con la moglie Elvezia, che nel 2005 era stato presentato a Varallo in un incontro organizzato dalla Biblioteca e dal Centro Libri, in collaborazione con AFFAS Valsesia.

Tags

Commenta

Back to top button
Close