Bassa ValsesiaEventiRomagnano Sesia

Romagnano Sesia domenica 4 Settembre: Vecchi mestieri in Villa

Domenica 4 settembre 2022, dalle ore 10:00 alle ore 18:00, presso il Parco di Villa Caccia, si terrà una giornata dedicata alla riscoperta dei mestieri del passato, con giochi, musica, merende e tante, tantissime storie da ascoltare e da vivere.

Grazie ai membri del Gruppo Vecchi Mestieri sarà possibile osservare la ricostruzione delle abitudini dei nostri avi, con l’ausilio degli strumenti di una volta e in abiti d’epoca. Ci saranno infatti il falegname, l’arrotino, il ciabattino, il materassaio e tanti altri artigiani!

Un vero tuffo nel passato! Per una giornata ricca di fascino e di tradizione, con musica, giochi, storie da ascoltare e da vivere, merende! Sarà anche presente l’Associazione Colonia Gallorum, associazione culturale con sede a Grignasco, costituita nel 2020 e che si occupa di rievocazioni storiche.

L’evento è adatto a tutti, anche per famiglie con bambini.

info@museostoricoromagnano.it
www.museostoricoromagnano.it – Cell. 342.1631245


Il Gruppo Vecchi Mestieri della Pro Loco Valle Cellio nasce con le rappresentazioni del Presepe Vivente e ha come scopo il mantenere viva la testimonianza della tradizione passata, ricostruendo attraverso momenti precisi delle vite dei nostri avi le attività e i lavori che i professionisti di una volta tramandavano di maestro in allievo o da padri e madri ai figli. In particolare, gli esperti artigiani che saranno presenti nella giornata del 4 settembre non sono comparse! Sono dei veri e propri professionisti, che hanno imparato il mestiere durante la gioventù o successivamente osservando i genitori o i nonni! 

L’attività è parte di Welfare In Azione, un progetto di Fondazione Cariplo, realizzato con il sostegno del Comune di Romagnano Sesia, in collaborazione con le cooperative Vedogiovane Aurive, le associazioni Museo Storico Etnografico della Bassa Valsesia, il Gruppo Genitori e Bimbi di Romagnano Sesia, il Comitato Carnevale Ciciafurmighi. Il progetto nasce dal basso: tutti gli enti coinvolti, a partire da novembre 2021 si sono riuniti ad un tavolo per fare emergere i bisogni del territorio in tema educazione. Come generare comunità? Come dar vita a processi di aggregazione? Come dar voce ai genitori e alle associazioni che si occupano dei ragazzi? Queste le domande che hanno animato il gruppo e hanno portato all’organizzazione di questo evento e di attività che si svolgeranno nel corso dell’anno, destinate soprattutto alle famiglie.

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button