EventiEventi dintorni ValsesiaVerbano-Ossola

Santa Maria Maggiore (VB): 19-25 agosto al via la nona edizione del Festival Sentieri e Pensieri

Dal 19 al 25 agosto torna a Santa Maria Maggiore Sentieri e Pensieri, il festival letterario diretto da Bruno Gambarotta.

I protagonisti della nona edizione:

Marino Bartoletti, Cinzia Scaffidi, Don Luigi Ciotti, Francesco Vecchi, Roberto Morgese, Benito Mazzi, Jacopo Veneziani, Maurizio Lastrico, Anna Zafesova, Annalisa Cuzzocrea, Gino Vignali, Stefania Auci, Bruno Gambarotta, Marco Balzano, Davide Longo, Stefano Zecchi.

A Santa Maria Maggiore da giovedì 19 a mercoledì 25 agosto torna Sentieri e Pensieri, la rassegna letteraria diretta da Bruno Gambarotta e organizzata dal Comune di Santa Maria Maggiore.

Anche nella sua nona edizione il festival porterà nel piccolo borgo Bandiera Arancione del Touring importanti nomi del panorama culturale e non solo. Confermata la sede nell’incantevole cornice del Parco di Villa Antonia, luogo ideale per poter garantire il giusto distanziamento fisico ed il rispetto delle principali norme di sicurezza e la prenotazione dei posti (fortemente consigliata).

Molti, anche in questa edizione, i protagonisti che andranno a comporre il ricchissimo calendario di Sentieri e Pensieri, evento nato nove anni fa sotto l’egida del Salone Internazionale del Libro di Torino ed oggi organizzato dal Comune di Santa Maria Maggiore con il sostegno e patrocinio di Regione Piemonte e Consiglio Regionale del Piemonte, con il prezioso contributo della Fondazione Comunitaria del VCO, la collaborazione, tra i molti, del Parco Nazionale della Val Grande e della Fondazione Circolo dei lettori e, per il quarto anno consecutivo, parte di Borgate dal vivo. Gli appuntamenti del Festival, tutti a ingresso gratuito, si terranno dunque nel Parco di Villa Antonia (Teatro Comunale in caso di maltempo).

LA PRESENTAZIONE DI BRUNO GAMBAROTTA, DIRETTORE ARTISTICO DEL FESTIVAL.
Per gli organizzatori del Festival il momento più gratificante della giornata cade in tarda mattinata quando capita di incontrare a passeggio per le vie di Santa Maria Maggiore uno dei tanti frequentatori degli incontri che si congratula dicendo: “Per me è stata una bella sorpresa l’ospite di ieri. Prima lo leggevo, lo ascoltavo alla radio, lo seguivo nelle sue varie interviste televisive, ma vederlo da vicino è tutta un’altra cosa.” Ecco, “Un’altra cosa” potrebbe essere uno slogan del Festival. Sommato a quest’altro: “Una bella scoperta”. Lo dicono coloro che non avevano mai sentito nominare il nostro ospite prima dell’incontro. Un segnale del
crescente interesse per il nostro Festival è dato dalle telefonate che s’infittiscono all’inizio dell’estate. Sono villeggianti e turisti che vogliono conoscere le date del Festival per farle coincidere con quelle del loro soggiorno a Santa Maria Maggiore.
Come sempre lo spettro delle nostre offerte è molto ampio, dal cabaret alla storia, dalla lotta alla mafia all’arte figurativa, dallo sport alle condizioni dell’infanzia, dal romanzo giallo
alle riflessioni sulla speranza, l’utopia, la bellezza.
Se la caratteristica del nostro tempo è la fame di storie, è giusto che il nostro Festival offra un menù ricco e variato. Seguendo il suggerimento di Edward Morgan Forster in esergo del suo “Casa Howard”: “solo connettere”. O, se preferiamo un guru del nostro tempo, Steve Jobs: “Unire i puntini”.

Attraverso precise linee guida saranno garantite le principali misure di sicurezza e igiene previste dalle normative per il contrasto alla diffusione del Covid-19.
Sanificazione dell’area spettacolo e della platea, sedute distanziate per il pubblico, accesso limitato sono solo alcune delle azioni previste. Infine, all’interno delle schede dei singoli appuntamenti, raggiungibili dal sito www.santamariamaggiore.info/sentieri, sarà presente un semplice modulo da compilare per prenotare il proprio posto. La prenotazione non è obbligatoria, ma fortemente consigliata, e garantirà una prelazione sulla garanzia del posto a sedere.

Sostenuta e fortemente voluta dal Comune di Santa Maria Maggiore, la rassegna propone anche quest’anno incontri con scrittori e autori che, partendo dai loro ultimi libri, si raccontano e dialogano su temi e argomenti che spaziano dalla cronaca all’attualità, dallo sport alla letteratura. Ci sarà spazio anche per dibattiti e spettacoli che offrono momenti di approfondimento o divertimento.

“Ci avviciniamo al primo importante anniversario del nostro festival letterario, nato nel 2013 e giunto quest’anno alla nona edizione: una rassegnaconferma il Sindaco di Santa Maria Maggiore, Claudio Cottiniche è da sempre fiore all’occhiello della nostra proposta culturale e che ha raggiunto un livello qualitativo decisamente alto, grazie alla magistrale direzione artistica di Bruno Gambarotta. Un parterre di ospiti prestigiosi dialogheranno su temi che spaziano come sempre dall’attualità allo sport, dalla politica ai generi letterari che più appassionano tutti coloro che vorranno prendere parte alla nostra rassegna letteraria”.

Per tutta la durata dell’evento un bookshop temporaneo sarà allestito in Piazza Risorgimento e nei pressi del palco in occasione dei vari appuntamenti, con la gestione dell’Associazione Libriamoci che accoglie gli editori e i librai del Verbano-Cusio-Ossola.

Guarda tutto
Gadget firmati Eventi Valsesia

Lascia il tuo commento

Back to top button