Alta ValsesiaEventi

Trekking dalla Val Vogna alla Val d’Ayas

L’Associazione Culturale Walser  Val Vogna, organizza per il 20 e 21 luglio 2018, il trekking: UN FILO PER 3 VALLI  LUNGO I SENTIERI DEI MIGRANTI IN QUOTA, TRA NATURA E ARTE. Un progetto nato dal desiderio dl consolidare i rapporti storici con le valli vicine, un gesto simbolico sul tema dell’emigrazione.

Si tratta di un trekking storico-artistico di due giorni, con accompagnamento di guide escursionistiche dalla Val Vogna a Estoul in Val d’Ayas, passando per il Colle Valdobbia, Gressoney St. Jean, Weissmatten e il Col Ranzola.

 

Si percorre l’antico sentiero che per secoli fece da crocevia tra le due valli. Due giorni sulle tracce dei migranti in quota, riscoprendo la loro cultura e la loro terra, raggiungendo quindi Estoul in concomitanza con il festival Il richiamo della foresta”, incontro di arte, musica e montagna.

Le storie e le vicende di questi luoghi dimenticati o invisibili, saranno rievocati dall’opera di artisti che, con le loro installazioni, segneranno delle tappe lungo il percorso.

AI termine del primo giorno si pernotterà all’Ospizio Sottile, uno dei più antichi rifugi delle Alpi, risalente agli inizi dell’Ottocento.

IL PROGRAMMA:

Quota di partecipazione: 90 €
Caparra di partecipazione: 30 €

VENERDI’ 20 LUGLIO
Orario di partenza: 9.00
Punto di partenza: Ca’ di Janzo 1345
Punto di arrivo: Ospizio Sottile 2480
Distanza: 9,2 km
Dislivello: 1805 m
Tempo di percorrenza: 4,30 h

 SABATO 21 LUGLIO
Orario di partenza: 8.00
Punto di partenza: Ospizio Sottile
Punto di arrivo: Estoul 1832
Distanza: 13 km
Dislivello: 1960 m
Tempo di percorrenza: 6 h
Rientro in autobus ore 20.30
Info e prenotazioni: cell. 328 929 2903
walser.rivavaldobbia@gmail.com
www.vallevogna.eu

Commenta

Back to top button
Close