Alta ValsesiaEventiVarallo

Varallo 13-14 Novembre: i concerti della 41^ Musica a Villa Durio

Grande successo di pubblico per i concerti dedicati alla musica barocca nella suggestiva Basilica dell’Assunta al Sacro Monte di Varallo.

Sabato 6 Novembre, il Quartetto Vivaldiano, formato da Stefano Maffizzoni, flauto, Riccardo Malfatto, violino, Ludovico Armellini, violoncello, Lorella Ruffin, clavicembalo, è stato omaggiato dagli spettatori di Varallo con una doppia standing ovation. Grande apprezzamento anche per le Variazioni Goldberg di Johann Sebastian Bach, eseguite magistralmente dal clavicembalista Peter Waldner su un prezioso strumento, realizzato dall’esperto di strumenti antichi a tastiera Andrea Restelli.

La programmazione del 13 e 14 Novembre si svolgerà invece come di consueto nel centro cittadino.

Sabato 13 Novembre alle ore 21, il Salone dell’Incoraggiamento di Palazzo dei Musei ospiterà il Recital Pianistico di Jean-François Antonioli, protagoniste le musiche di Chopin e dei grandi maestri francesi Debussy, Franck e Dukas, delle quali Antonioli è un interprete di riconosciuto prestigio. Un gradito ritorno a Varallo per il pianista Jean-François Antonioli che, alla carriera di solista affianca quella di direttore d’orchestra e l’insegnamento alla Haute école de Musique del Conservatorio di Losanna.

Domenica 14 Novembre alle ore 17,30, sarà invece il jazz di Simone Alessandrini Storytellers ad animare il Teatro Civico di Varallo con il suo sound dinamico dove si creano scenari che tendono verso il rock, ma con un forte influsso della musica colta di inizio ‘900. Un racconto in musica di storie accadute in epoche diverse, dove i fiati evocano le atmosfere di New Orleans e la fragile identità dell’uomo. Per Simone Alessandrini Storytellers, la musica è il pretesto per far rivivere dei personaggi con i quali il musicista è entrato in contatto in modo del tutto casuale: attraverso racconti quasi leggendari tramandati a San Felice Circeo, dove Alessandrini è cresciuto e Roma, dove è nato. Non ho pensato – prosegue Simone Alessandrini – di fare una colonna sonora delle storie che andavo a raccontare, ma piuttosto il contrario, cercando di “vestire” il vissuto con un mio modo di intendere la musica.

Come di consueto i biglietti saranno in vendita all’ingresso al prezzo di 10 euro, gratuito per i bambini fino ai 12 anni.
Per le informazioni e le prenotazioni, Musica a Villa Durio Mette a disposizione il numero 3882554210.

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button