Alta ValsesiaEventiVarallo

Varallo 4 dicembre: premiazione concorso ANPI “Scritte sui monti. Riflessioni artistiche sulla costituzione”.

Il 25 aprile di quest’anno l’Anpi Varallo Alta Valsesia ha lanciato il bando di un concorso artistico sulla Costituzione, per dare un nuovo impulso ai diritti inviolabili sanciti settant’anni fa dai Padri Costituenti, attraverso i molteplici linguaggi delle arti.

Sara Montanari, presidente della sezione, ha voluto concentrarsi sull’attività culturale: a causa della pandemia, non è stato possibile organizzare le consuete attività, pertanto la sezione di Varallo ha deciso di destinare i fondi alla promozione dell’espressione artistica, particolarmente penalizzata dal confinamento dell’ultimo anno.

Con la preziosa collaborazione delle sezioni cittadine Anpi di Novara e Vercelli ha deciso di investire sull’arte, promuovendo il concorso artistico, espressivo e musicale: “Scritta sui Monti. Riflessioni artistiche sulla Costituzione” riservato a tutti gli artisti attivi nelle province di Novara, Vercelli, Biella e del Verbano Cusio Ossola. Il tema proposto è la Costituzione, base della nostra convivenza democratica. Il bando invitava a dare un nuovo impulso a questi valori attraverso il linguaggio universale del teatro, della musica, della scultura, dell’illustrazione.

La giuria è composta dalle Presidenti ANPI: della sezione di Varallo Alta Valsesia, Sara Montanari, e di quelle di Vercelli, Elisabetta Dellavalle e Novara, Michela Cella, e da: Andrea Bianchi, consigliere della sezione di Varallo, Pietro Chiodo, pittore varallese, Lucilla Giagnoni, attrice, autrice teatrale e direttrice artistica del Nuovo teatro Faraggiana di Novara, Gianni Lucini giornalista e scrittore e Piera Mazzone, direttore della Biblioteca Civica di Varallo. La giuria, esaminati i lavori pervenuti ha espresso dei giudizi in base a tre criteri di valutazione: aderenza al tema proposto, esplicito riferimento agli articoli della Costituzione con utilizzo di termini e concetti direttamente riconducibili ad essa, originalità e forza comunicativa dell’opera. Inoltre sarà conferito il riconoscimento in memoria di Carla Nespolo, ad un’artista particolarmente significativa.

Dalle somme dei vari punteggi attribuiti ad ogni singolo lavoro sono emersi i tre lavori premiati, il primo classificato riceverà €1000, il secondo € 750, il terzo € 500. La cerimonia di premiazione è stata organizzata al Teatro Civico, sabato 4 dicembre, con inizio alle ore 20.30, a ingresso libero.

Tutti i lavori selezionati saranno presentati ed esposti perché meritano attenzione, sia per l’impegno profuso, che per la varietà delle impostazioni, che riflettono la molteplicità accolta nella Costituzione I nomi dei vincitori saranno comunicati ufficialmente in occasione della serata, ma possiamo anticipare che si tratta di un’opera di grafica, una canzone e un testo teatrale. La premiazione sarà l’occasione per una serata di spettacolo e di cultura da non perdere.

 

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button