Alta ValsesiaEventiVarallo

Varallo da Novembre 2021 a Febbraio 2022: 8^ rassegna biblio-cinematografica “Un incantevole XXV Aprile”

L’ottava edizione della rassegna biblio-cinematografica “Un incantevole xxv aprile” che si svolgerà a Varallo presso il Salone XXV Aprile da novembre 2021 a febbraio2022, e che prevede un totale di cinque appuntamenti, quest’anno avrà come tema la fiaba e la letteratura per ragazzi.

Il calendario è così suddiviso:

13 novembre: Mary Poppins;
11 dicembre: Peter coniglio e altre storie di Beatrix Potter;
26 dicembre: Canto di Natale;
16 gennaio: le fiabe di H.C. Andersen;
13 febbraio: Peter Pan.

L’espressione letteratura per ragazzi o letteratura per l’infanzia si riferisce a un vasto insieme di opere e generi letterari che, in qualche modo, si ritengono adatti per un pubblico di bambini o ragazzi.

Ma opere come Il principe e il povero o Le avventure di Huckleberry Finn di Mark Twain, molto apprezzate dal pubblico dei più giovani, erano pensate per gli adulti; Alice nel Paese delle Meraviglie, al contrario, fu concepito come storia per bambini, ma viene generalmente considerato più adatto a un pubblico adulto.

Dunque, l’insieme di tutti i testi pensati e pubblicati per un pubblico di bambini e ragazzi fa
riferimento a un insieme complesso, variegato e contradditorio. Ma… la fiaba e il desiderio del fiabesco si legano al desiderio e al piacere umano della narrazione, al bisogno del meraviglioso e del fantastico, propri di ogni uomo, donna o bambino che siano. Questo fa della fiaba un racconto intramontabile e immortale, radicato nel passato e destinano a persistere nel futuro, perché insito nella natura umana.

La fiaba è il luogo del possibile e delle ipotesi, delle risposte alle domande dell’esistenza, luogo dove si possono vivere più vite. Tramite la fiaba si può dire l’indicibile, comprendere il bene e il male del mondo e degli uomini. E se noi abbiamo bisogno di fantasia per trovare in essa una nuova verità a maggior ragione ne necessitano i ragazzi e i bambini, soprattutto oggi. Per questo motivo abbiamo si è pensato a un tema che potesse contenere al contempo un pubblico adulto e uno più giovane, dove la famiglia insieme potesse ritrovarsi perché, come ha detto Betty Hinmann: I bambini non ricorderanno se la casa era lustra e pulita, ma se leggevi loro le favole.

Prenotazione consigliata.
Per evitare assembramenti si prega di arrivare a partire dalle ore 17.15 con inizio puntuali alle 17.30. Utilizzo della mascherina e green pass obbligatorio.

L’Associazione Culturale Fiorile e Messidoro ringrazia il Comune di Varallo, i vecchi e nuovi sostenitori, la libreria Nuova Idea di Borgosesia, i vari ospiti e il pubblico che segue sempre con affetto.

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button