Alta ValsesiaEventiVarallo

Varallo dal 5 al 19 aprile: mostra di Leonardo Pagani “Carta da spolvero”

Leonardo Pagani, abituale frequentatore della Biblioteca, ad aprile 2021 aveva offerto un’anteprima del suo talento naturale per il disegno esponendo alcune sue opere nelle vetrine della Biblioteca.

Martedì 5 aprile alle ore 11, a Palazzo Racchetti sarà inaugurata la sua prima mostra personale dal titolo curioso: “Carta da spolvero”, che rimanda a quel tipo particolare di carta molto resistente che viene adoperata nel disegno artistico per scenografia, per i cartoni di preparazione di affreschi, come supporto per tecniche varie.

Questa carta giallina, a fibra lunga, che la rende quindi morbida e resistente, valorizza i colori, ma soprattutto esalta il bianco, che è assai importante per illuminare il disegno, come emerge anche dalla locandina in cui campeggia una curiosa espressione dell’attore inglese John Hurt, indimenticabile interprete di The elephant man.

Saranno esposte ventuno opere realizzate nei lunghi mesi del lockdown, quando era possibile “evadere” solo con la fantasia, alimentando l’idea del bello, che continuava a manifestarsi, nutrendo le speranze di superare la pandemia.

L’utilizzo di varie tecniche, dalla china al gesso, passando per la matita e il carboncino, risponde alla ricerca del modo migliore per fissare un pensiero o un’emozione, legati ad un paesaggio o ad un volto. Leonardo Pagani, che non per caso è nato il secondo giorno d’Alfora (Primavera), ha due passioni che sono in qualche modo legate, la bicicletta e la fotografia: nei lunghi percorsi sulle strade della Valsesia, coglie particolari che attirano il suo interesse, fotografa, e poi, rientrato a casa, cerca di trasformarli in opere grafiche, scrivendo con i colori una sorta di
“diario sentimentale”, per comunicare con chi sa cogliere, anche in questo momento storico così travagliato, quei frammenti di natura e bellezza che rinascono, contribuendo a mantenere, nonostante tutto, la speranza nell’umanità.



La mostra sarà visitabile fino a martedì 19 aprile, negli orari di apertura della Biblioteca e durante i fine settimana dalle ore 15 alle 18.

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button