Alta ValsesiaEventiVarallo

Varallo: inaugurata la mostra di Sara Salvoldi

Venerdì 28 giugno è stata inaugurata la mostra dell’artista borgosesiana, architetto Sara Salvoldi: “NATURALmenteche si  snoda in una trentina di paesaggi, naturali o antropizzati, ma legati a un comune denominatore: l’emozione.

Aristide Torri, Presidente del Consiglio di Biblioteca, ha sintetizzato il suo giudizio in “Originali: nulla che si possa  accostare ad altri tipi di pittura”.

Inconsueta è stata anche la modalità di presentazione adottata, Carlotta Tonco, giornalista, ha intervistato…la sua Mamma!, partendo proprio dall’evoluzione nei secoli del concetto di “natura”: “Parlare della mostra di oggi è per me molto difficile, proprio perché è legata a qualcuno al quale voglio molto molto bene, ma cercherò di essere il più possibile oggettiva, analizzando con voi alcuni dettagli significativi: il paesaggio è declinato nelle varie stagioni e non c’è mai un solo punto di vista che catturi lo sguardo”.

Sara ha sottolineato che si tratta di “esperimenti”, di colori, tecniche, scorci, elaborati anche nel periodo di forzato isolamento dovuto al Coronavirus. I singoli quadri recano date precise, riconducibili alla loro elaborazione, e sono legati a ricordi di esperienze vissute: “Dopo la mostra di ritratti ho voluto mettere alla prova la mia manualità, usando tecniche e strumenti diversi, dal pennello alle spatole, piuttosto che
batuffoli di cotone e pezzi di stoffa imbevuti di colore per amplificare la luce”.

In questa mostra nessun quadro è incorniciato: le immagini sembrano voler fuggire, allargandosi ben oltre la tela.

Arturo Pugno, Presidente Onorario dell’Associazione Pescatori, si è sentito “immerso” nelle opere esposte, rivivendo con l’artista le emozioni, mentre per Franco Pera, sensibile artista di Guardabosone, che ha più volte esposto in Biblioteca, la “cifra” di questa mostra è proprio la capacità di comunicare.

La mostra sarà visitabile da lunedì a domenica fino al 12 settembre, dalle 14.30 alle 18.30.

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button