Alta ValsesiaEventiVarallo

Varallo: nuova edizione della rassegna “Un incantevole XXV Aprile”

L’ottava edizione della rassegna biliocinematografica “Un incantevole xxv aprile” che si svolgerà a Varallo presso il salone xxv aprile da novembre a febbraio, con un incontro mensile, quest’anno avrà come tema La Fiaba e la letteratura per ragazzi.

Un tempo difficile, questo che stiamo vivendo e anche, se non soprattutto, la cultura ne sta pagando le conseguenze. Nonostante questo l’associazione culturale Fiorile e Messidoro non vuole “cedere le armi” e, anche quest’anno, come ormai di consetudine, da novembre partirà con l’ottava edizione della rassegna biblio-cinematografica Un incantevole XXV Aprile, da novembre, con la nuova tematica che tratterrà la rassegna quest’anno, ma da ottobre, precisamente domenica 18 alle ore 17.30, con il recupero dell’ultima data della scorsa edizione, dedicata alla censura. Si tratta, in questo caso, di “Vita di Galileo”, testo teatrale di Bertolt Brecht a cui è stato abbinato il film “Galileo” di Liliana Cavani. Si parlerà dunque del grande matematico Galileo Galilei, costretto ad abiurare le proprie scoperte davanti alla minaccia di essere messo al rogo da parte della Chiesa che non accettava, tra le altre, l’idea che la terra girasse attorno al sole e non viceversa, contraddicendo all’idee aristoteliche appoggiate dalla cristianità.

Per l’edizione nuova, invece, l’Associazione si è interrogata molto riguardo al tema da scegliere arrivando alla conclusione, visti i momenti particolarmente gravosi e difficili che ognuno di noi sta affrontando in questo terribile anno bisestile, di alleggerire, per così dire, le tematiche fino ad ora affrontate, senza però venir meno alla serietà e funzionalità sociale che ne ha caratterizzato il percorso dal suo inizio, nel 2013, ad oggi.

Dunque: Un incantato incantevole XXV Aprile La fiaba è un tipo di narrativa originaria della tradizione popolare. Nonostante si pensi sia nata esclusivamente per intrattenere i bambini, essa veniva narrata anche mentre si svolgevano lavori comuni, lavori fatti di gesti sapienti… e da adulti ci siamo resi conto di
quanto queste siano “leggibili” su vari piani e del loro valore educativo e morale. Accanto alle fiabe classiche di Andersen, ci saranno le favole di Beatrix Potter e dei suoi animaletti antropomorfi, e la letteratura per ragazzi con protagonisti, tra gli altri, Peter Pan e Mary Poppins.

La filmografia scelta tratterà invece – proprio per ampliare la tipologia di pubblico e le varie fasce d’età – la biografia degli autori dei testi trattati: da Hans Christian Andersen, alla già citata Beatrix Potter; da P. L. Travers a J. M. Barrie, a Charles Dickens.

Tutti gli appuntamenti saranno svolti in ottemperanza alle normative vigenti in relazione all’emergenza da COVID-19. A tal proposito si consiglia la prenotazione e i posti a sedere sono calcolati in numero di 50 max. Per evitare assembramenti chiediamo al pubblico di arrivare con un certo anticipo per non dover slittare con l’orario di inizio.L’uscita sarà scaglionata per file e non si potrà sostare in sala alla fine dell’evento.

Ringraziamo il Comune di Varallo, i nostri vecchi e nuovi sostenitori, i vari ospiti e il pubblico che ci segue con affetto.

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button