Alta ValsesiaEventiVarallo

Varallo Sesia: mostra “Anime in luce”

Dal 28 giugno al 7 luglio 2019

“ANIME IN LUCE” mostra fotografica di Gianni Biccari,  a cura dell’Associazione Culturale La Bottega Teatrale,  in Collaborazione con Istituto per Beni Marionettistici e il Teatro Popolare di Grugliasco (TO) ed il Patrocinio di Unima Italia

Saletta Ex Segreteria del Salone di Incoraggiamento della Pinacoteca,  In Via Calderini, 25 a Varallo Sesia-  Dal 28 giugno 2019 al 7 luglio 2019

Incontro con l’autore Gianni Biccari e Visita guidata domenica 7 luglio ore 12.00

Gianni Biccari, napoletano, specializzato in ripresa di eventi teatrali, ha documentato per oltre un decennio il mondo del Teatro di Figura (burattini, marionette, ombre, pupazzi…) in qualità di fotografo ufficiale dei più importanti festival nazionali del genere tra i quali ricordiamo Burattini nel Verde di Castellammare di Stabia, Festival Internazionale delle Figure Animate di Perugia, La Luce Azzurra di Catania, Luglio Bambino di Campi Bisenzio, Nuove Mani di Amalfi, Giullarte di Atripalda, Festival Internazionale delle Valli del Natisone di Udine, La Scuola di Pulcinella di Napoli.

L’esposizione Anime in Luce rivolge la propria attenzione su due aspetti che analizzano il
lavoro degli artisti: ripresi all’interno dei loro teatrini laddove il pubblico non può accedere ma
solo immaginare e mentre animano a vista, a contatto diretto col pubblico senza il filtro delle
cortine del teatro.
Il progetto ha richiesto sensibilità e discrezione da parte del fotografo che spesso si è ritrovato negli angusti spazi del teatrino a strettissimo contatto con gli artisti e con un tipo di recitazione e gestualità corporea non propriamente statica.

Scrive Albert Bagno, noto burattinaio e ricercatore: “… Fotografare i burattini e i burattinai non rappresenta solo l’istante di un servizio come spesso succede ma un impegno che dura da
anni; e proprio a distanza di anni, benché la sua ricerca non sia ancora terminata, queste
fotografie rappresentano di fatto un prezioso patrimonio che ci permette di rivedere artisti di
fama mondiale come Otello Sarzi e Renato Barbieri che sono scomparsi da tempo e che lui ci
ripropone come se fossero ancora in piena azione. Ecco l’eterno miracolo della fotografia…”

Infatti tanti sono gli artisti di fama mondiale ripresi dall’obiettivo di Biccari: Bruno Leone,
Mimmo Cuticchio, Aldo De Martino, Accademia Sergheij Obratzsov di Mosca, I Piccoli di
Podrecca, Salvatore Gatto, Horacio Peralta, Gaspare Nasuto, Mario Mirabassi, Daniele De
Bernardi, Vittorio Zanella, Giuseppe Cardascio solo per citarne qualcuno tra i tanti.

Concludiamo con uno stralcio di quanto scritto nell’introduzione alla mostra dal Prof. Alfonso Cipolla, direttore dell’Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare di Grugliasco (To):
“… È il dietro le quinte a intrigare principalmente Gianni Biccari. È il desiderio pervaso di
quell’ansia di scoperta davvero tutta infantile del “sapere come funziona” a far sì che il suo
obiettivo si proietti oltre, ben oltre il lavoro seppur misterioso dentro la baracca, fino a tentare
di cogliere quel legame intimo che lega indissolubilmente l’animatore all’oggetto animato: quel
flusso quasi sciamanico che dal burattinaio trapassa al burattino evocatore rivelandosi teatro.
Sono attimi irripetibili di sapienza lontana ma sempre rinnovata, quelli immortalati da Gianni
Biccari, colti nel loro essere e nel loro potenziale divenire: un lampo nel lampo, un’epifania,
verrebbe da dire, per dar altra luce a anime in luce…

Anime in Luce è stata proposta in diverse città italiane già a partire dalla fine degli anni 90 ed ora è riproposta in una nuova veste con un nuovo allestimento.
L’esposizione gode del Patrocinio di UNIMA Union International de la Marionette.

Locandina mostra Anime in luce 2019

Locandina mostra Anime in luce 2019

 

Tags

Commenta

Back to top button
Close