EventiEventi dintorni ValsesiaVerbano-Ossola

VCO: 10 agosto a spasso con le farfalle in Val Grande.

Continuano gli appuntamenti nel Parco Nazionale della Val Grande: dalle sfumature di parco alla speciale escursione dedicata agli impollinatori.

C’è fortunatamente sempre più consapevolezza sull’importanza degli insetti impollinatori per l’ecosistema e la biodiversità, ma è anche chiaro che questi preziosi compagni di viaggio siano ormai seriamente minacciati dal cambiamento climatico e dalle azioni dell’uomo sull’ambiente.

Per questo il Parco Nazionale della Val Grande sta lavorando su progetti che hanno l’obiettivo di monitorare e proteggere gli ecosistemi popolati dagli insetti impollinatori. Grazie ad un finanziamento speciale del Ministero della Transizione Ecologica, il progetto di ricerca BMS (European Butterfly Monitoring) sta dunque operando anche nel territorio dell’area wilderness del VCO. Ad operare nei prossimi mesi sarà una squadra di ricercatori dell’Università di Torino, guidata dalla Professoressa Simona Bonelli, che ha individuato un transetto all’interno del territorio della Val Grande.

Per far comprendere anche al grande pubblico l’importanza di questi insetti, il Parco ha organizzato per il prossimo 10 agosto “A spasso con le farfalle”, una camminata da Colloro a Capraga per osservare, conoscere e fotografare le più belle farfalle del Parco, particolarmente numerose in questa porzione di Val Grande che è oggetto di studi da parte dell’Università di Torino. Sarà proprio la ricercatrice Simona Bonelli a guidare gli escursionisti in un safari entomologico, insieme alla Guida del Parco Andrea Mosini. L’escursione soddisferà le curiosità degli appassionati di fauna, naturalisti e fotografi che hanno il desiderio di conoscere le farfalle e gli impollinatori che abitano i terrazzamenti del Parco Val Grande.

Per partecipare all’escursione è obbligatorio prenotarsi tramite la pagina del sito
www.parcovalgrande.it/eventi_dettaglio.php?id=90195, in cui sono presenti anche tutte le altre informazioni utili e i dettagli dell’escursione.

Nel frattempo proseguono le “70 sfumature di Parco”: decine di escursioni diversificate per difficoltà, luogo e argomenti trattati, dai brevi percorsi nei pressi dei villaggi principali della Val Grande fino alle escursioni di due giorni con pernottamento in quota. Gli appuntamenti, in programma ogni sabato fino al 27 novembre, sono l’occasione per approfondire con le guide ufficiali argomenti peculiari delle varie porzioni del Parco Nazionale, quali la geologia, la cultura e gli aspetti faunistici e botanici.

Le Guide del Parco hanno studiato proposte adatte a tutti, anche agli escursionisti meno esperti, per “assaggiare” il territorio dell‘area wilderness più vasta dell’arco alpino, ovviamente rispettando tutte le norme di sicurezza: saranno previsti piccoli gruppi di partecipanti, che dovranno essere equipaggiati con i dispositivi di protezione necessari e seguire poche e semplici regole per vivere serenamente tutte le esperienze previste dal ricco programma.

In un’estate ancora condizionata da alcune misure restrittive, scoprire la Val Grande significa riscoprire il silenzio come valore, in un luogo che profuma di immenso e che permette, anche grazie a “70 sfumature di Parco, di regalarsi un momento di contatto autentico e sincero con una natura incantevole.

Guarda tutto
Gadget firmati Eventi Valsesia

Lascia il tuo commento

Back to top button