EventiEventi dintorni ValsesiaVerbano-Ossola

VCO: grande successo per il concerto all’alba di “Musica in quota”

Grande successo per Musica in quota all’alba con Stresa Festival. La rassegna prosegue il 5 settembre nel Parco Val Grande e il 12 settembre con il recupero della data cancellata per maltempo all’Alpe Piazza Grande.

È nato grazie all’unione di intenti tra Musica in Quota e Stresa Festival l’appuntamento speciale all’alba che lunedì 30 agosto ha richiamato oltre 120 spettatori nell’incantevole scenario dell’Alpe Ordine sul Lago Maggiore per assistere al saluto musicale dell’Ensemble di Solisti dell’Orchestra Senzaspine.
In molti non hanno trattenuto l’emozione nel momento del sorgere del sole, accompagnato dalle prime note dell’Idillio di Sigfrido di Richard Wagner, magistralmente eseguito dai musicisti dell’Orchestra Senzaspine.

Dopo questo straordinario appuntamento, la chiusura di stagione di Musica in quota, inizialmente prevista per il prossimo 5 settembre all’Alpe Pian di Boit, nel Parco Nazionale della Val Grande, slitta a domenica 12 con il recupero di uno degli eventi cancellati a causa del maltempo.

PROSSIMI APPUNTAMENTI.
Domenica 5 settembre protagonisti saranno gli artisti del Quartetto D’O.C.:

Marco Rainelli al flauto, Simone Margaroli al clarinetto, Elisa Giovangrandi al corno e Luca Barchi al fagotto. Oltre che valenti musicisti, questi quattro amici hanno affrontato durante gli anni di studio diverse esperienze di formazione musicale. Dopo essersi perfezionati singolarmente nei più prestigiosi conservatori in Italia e all’estero, si sono ritrovati nell’intento comune di esprimere arte e musica ad alto livello attraverso un repertorio che spazia da composizioni originali per quartetto fiati (Rossini, Gambaro, Eler) fino ad interessanti e originali trascrizioni (Mozart, Beethoven, Truan, canti alpini). Svolgono un’intensa attività concertistica con importanti orchestre sinfoniche e in diverse formazioni cameristiche; sono inoltre docenti presso istituti scolastici ad indirizzo musicale.

La sede del concerto di domenica 5 settembre si raggiunge attraverso uno dei sentieri più suggestivi del Parco Val Grande: da Cicogna a Pogallo si cammina infatti su un’ampia mulattiera costruita all’inizio del secolo scorso da Carl Sutermaister per facilitare il taglio dei boschi della Val Pogallo. Arrivati all’Alpe Pogallo si scende al Rio Pianezzoli attraversando il ponte costruito nella gola del rio Pogallino. Il sentiero poi prosegue costeggiando il rio
Pianezzoli, attraversando antichi alpeggi ormai abbandonati, Casàa di Gài, Preda di qua e Preda di là e poi risale in faggeta fino a raggiungere l’anfiteatro di Pian di Boit, alpeggio che sta tornando a vivere nell’ambito di diversi progetti e in particolar modo per l’iniziativa Co.Lo.N.I.A, Collaborazioni Locali Nuove Iniziative Associative.

Pranzo al sacco. In alternativa è possibile usufruire del servizio di ristoro organizzato in occasione della festa dell’Alpe. Per info e prenotazioni 347 7504777.

Dati tecnici.
Punto di partenza: Cicogna, piazzale del Circolo. Orario di partenza consigliato: ore 8.00. Itinerario: Cicogna – Pogallo – Casale dei Galli – Preda – Pian di Boit. Dislivello: 500 m. Tempo percorrenza: 3h andata; 3h ritorno. Grado di difficoltà: E – Sentiero Escursionistico. Per info e consigli sul percorso: Guide Ambientali Escursionistiche Stefania Vaudo 339 7606822 – Tiziano Maioli 368 201688 – Cooperativa Valgrande. Altre informazioni: www.parcovalgrande.it.

Domenica 12 settembre Musica in quota recupera una delle date cancellate a causa del maltempo: a salire sul palco dell’Alpe Piazza Grande sarà il Quintetto Denner

composto da Massimo Mantovani, clarinetto e voce, Alessandro Bardella, clarinetto, Giancarlo Buratti, clarinetto, Giorgio Rondi, clarinetto basso, Hernan Luciano Fassa, pianoforte.

Il Quintetto Denner nasce dall’incontro di due mondi complementari: da una parte il mondo della musica classica e classico-contemporanea, dall’altra quello del Jazz. Nei quasi vent’anni di attività il quintetto si è esibito in tutto il mondo, dall’Australia al nord America, dall’Africa alla Cina, suonando in contesti prestigiosissimi e partecipando a numerosi festival di livello internazionale. Tra i teatri più importanti in cui il Quintetto Denner si è esibito ricordiamo: la Concert Hall del Conservatorio di Stato di Sydney, la Guangzhou Opera House di Guangzhou (Canton), il Teatro Moni Lazariston di Salonicco, l’Accademia delle Arti di Tirana, l’Auditorium Tirajanas in Gran Canaria e l’Hannover Jazz Club.

L’itinerario proposto per raggiungere l’Alpe Piazza Grande parte da Anzola, nei pressi della piazza con l’oratorio di San Rocco, per salire lungo la mulattiera sino al Santuario della Beata Vergine del Carmine. Si prosegue quindi sul sentiero “dritto” o “vertical”. Tra oratori, santuari, cappelle e tanti tanti scalini, prendendo fiato e lasciando andare il respiro nei tratti panoramici, ci si ricongiunge con la strada carrozzabile per proseguire su mulattiera sino all’Alpe Piazza Grande, composto da una quarantina di baite.

Pranzo al sacco. In alternativa è possibile usufruire dei servizi di ristoro organizzato dal gruppo AIB di Anzola. Per info e prenotazioni 345 2230785.

Dati tecnici.
Punto di partenza consigliato: Piazza San Rocco. Orario di partenza consigliato: ore 8.45. Dislivello: 700 m. Tempo percorrenza: 2h 30′. Grado di difficoltà: E – Sentiero Escursionistico. Per info e consigli sul percorso: Guida Ambientale Escursionistica Erika Colombo 347 2757567 fam.ciga@alice.it – Associazione AccompagNatur.

In caso di maltempo gli appuntamenti saranno annullati. Tutti gli eventi di Musica in quota sono gratuiti. A sostenere l’Associazione Musica in Quota sono numerosi partner e sponsor, ma anche gli stessi spettatoriescursionisti, che possono associarsi al costo di soli 10 euro.
Info dettagliate sul sito web www.musicainquota.it. Aggiornamenti anche su Facebook:
www.facebook.com/musicainquota e Instagram: www.instagram.com/musicainquota.

Guarda tutto
Gadget firmati Eventi Valsesia

Lascia il tuo commento

Back to top button