Notizie dal territorioVarallo

366 mila euro per il nuovo Distretto del Commercio della Valsesia

Grande soddisfazione in Valsesia per l’ottimo risultato ottenuto a livello regionale dal progetto strategico per il Distretto del Commercio della Valsesia, con Varallo capofila e la partecipazione dell’Unione Montana dei Comuni della Valsesia e del Comune di Quarona: è in arrivo un finanziamento di 366mila euro, che la Valsesia ha ottenuto presentando un progetto arrivato quarto in Piemonte, su oltre 70 presentati da varie aree del territorio, tra le quali anche comuni e territori di grandi dimensioni..

La somma totale verrà erogata ai commercianti valsesiani secondo due modalità: una parte, la più consistente, pari a oltre 312mila euro, sarà distribuita sulla base di un bando che si aprirà a gennaio 2023 e sarà destinata al miglioramento dei punti vendita, un’altra parte invece verrà utilizzata per offrire formazione ai commercianti, in modo che siano preparati alle nuove dinamiche del mercato, come per esempio le piattaforme online.

Soddisfazione da parte dei soggetti coinvolti, in primo luogo dal Presidente di Unione Montana, Francesco Pietrasanta: «Ci siamo posizionati nella parte altissima della classifica e questo testimonia l’efficacia delle sinergie che abbiamo creato: per esempio siamo subito stati d’accordo a supportare anche economicamente questa opportunità che ci è stata presentata dall’Ascom – dice l’amministratore – il Comune di Varallo si è posto come capofila e tutti insieme abbiamo collaborato, nella consapevolezza dell’importanza del settore. Abbiamo senza indugio previsto il cofinanziamento istituzionale con quando messo a disposizione dalla Regione Piemonte, ed ora seguiamo da vicino l’evolversi del progetto».

Eraldo Botta, Vicesindaco di Varallo, aggiunge dettagli importanti alle modalità d’accesso al finanziamento da parte dei commercianti del territorio: «Perché il finanziamento possa effettivamente costituire un aiuto, abbiamo pensato di prevedere, in questa fase, 100 contributi da 3mila euro l’uno ai negozi che si candideranno tramite il bando che verrà emesso nei primi giorni di gennaio – spiega l’amministratore – e di supportare poi gli altri nelle fasi successive. Siccome è previsto un cofinanziamento dei commercianti, abbiamo fissato una quota molto limitata, pari al 10%, in modo che sia sostenibile da tutti. Per chi vorrà, inoltre, mettiamo a disposizione una importante attività di formazione – specifica – sulla quale c’è stato un particolare impegno da parte del Sindaco di Campertogno Miriam Giubertoni: lei in particolare seguirà la parte relativa alle piattaforme digitali. Invece per il Comune di Varallo le prossime fasi del progetto saranno seguite dalla consigliera con delega il commercio Antonella Galasso, nominata manager di distretto».

L’Ascom di Vercelli, che ha dato il proprio fondamentale supporto nella parte progettuale, sottolinea la fattiva collaborazione da parte delle istituzioni valsesiane: «In Valsesia abbiamo subito trovato grande disponibilità a livello istituzionale – dice il Direttore, Andrea Barasolo – segno di grande attenzione al settore commerciale. Ascom rimane a disposizione dei commercianti per le prossime fasi, nella fattispecie per partecipare all’imminente bando».

L’Assessore al commercio dell’Unione Montana, Alberto Daffara, è stato a sua volta parte attiva del progetto: «Il commercio va a completare l’offerta turistica della nostra valle – commenta – ed è un elemento molto importante del nostro tessuto economico. Per questo siamo orgogliosi di questo progetto, che abbiamo studiato in modo che sia effettivamente di supporto per tutti gli operatori del settore, offrendo loro possibilità di miglioramento dei loro punti vendita e di aggiornamento attraverso i corsi di formazione riguardanti le nuove tecniche commerciali».

Guarda tutto

Guarda altre notizie

Lascia il tuo commento

Back to top button