BiellaNotizie dal territorio

Biella: record di presenze alla 9^ edizione di Selvatica Arte e Natura in festival

Si è conclusa lo scorso 26 giugno la nona edizione di Selvatica – Arte e Natura in Festival ospitata nei tre palazzi che compongono il Polo Culturale di Biella Piazzo – Palazzo Ferrero, Palazzo Gromo Losa e Palazzo La Marmora.

 

Dopo l’ultima edizione di Selvatica, che è stata profondamente segnata dalle chiusure a causa delle restrizioni per il contrasto e il contenimento dell’emergenza Covid-19, la nona edizione di Selvatica ha registrato la presenza record di 6500 visitatori.

Non solo biellesi, ma anche visitatori provenienti da Torino e Milano (circa 800 persone), Ivrea, Novara, Alessandria e tante altre città del nord Italia, hanno apprezzato l’offerta culturale proposta da Selvatica 2022: la mostra dell’incisore giapponese Keisei Kobayashi, le straordinarie immagini del fotografo naturalista Stefano Unterthiner e di Glanzlichter, gli acquerelli dell’artista Silvia De Bastiani, le sculture di Jessica Carroll e di Giovanni Tamburelli.

Ma anche l’esposizione scientifica a cura di Emanuele Biggi e Francesco Tomasinelli KRYPTÒS, le opere dei finalisti del Concorso Nazionale di Pittura Be Natural/Be Wild e Nord Ovest Naturae Photo Contest allestite nello Spazio Cultura della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e ancora l’installazione-opera collettiva l’Albero degli Alberi a cura di Aipan, Associazione Italiana per l’Arte Naturalistica e le mostre legate a Nuvolosa – il festival del fumetto a Biella.

“Il successo di questa edizione di Selvatica ci conferma che finalmente il territorio sta uscendo dalla crisi e, anche grazie alle campagne di comunicazione in collaborazione con partner come Fondazione BIellezza, dimostra sempre più la propria attrattività. Un dato poi che ci rende particolarmente felici è quello relativo alle scuole per le quali Selvatica rappresenta un punto di riferimento importante. La Fondazione come sempre genera reti e valore per il territorio ed è già impegnata nella progettazione dell’edizione 2024 che sarà ricca di sorprese”. Dichiara Franco Ferraris, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella.

Molto apprezzati dal pubblico anche gli incontri, i workshop e i laboratori per famiglie organizzati per arricchire ancora di più l’offerta di Selvatica 2022. Ricordiamo l’incontro con il fotografo naturalista Marco Gaiotti, con la lupologa Mia Canestrini, i workshop di illustrazione botanica a cura di Aipan, che hanno registrato il sold out e il laboratorio per famiglie organizzato dal Centro Alpstream – Centro per lo studio dei fiumi alpini (Parco del Monviso & UPO, UNITO, POLITO, sul tema della conservazione e biodiversità dei Fiumi. E ancora le proiezioni di documentari naturalistici con la Retrospettiva di “Sondrio Film Festival” a cura del WWF Oasi e Aree Protette Piemontesi, l’incontro organizzato dal Cai Biella con il fotografo e documentarista Paolo Rossi ed infine l’incontro a cura di Cheetah Conservation Fund Italia sulla preoccupante situazione dei ghepardi.

Molto apprezzate anche le mostre collaterali organizzate nell’ambito di Selvatica, “Marasma” di Elisa Baldissera, organizzata da Bi-BOx Gallery, “il Cortile dei Pellegrini” al Santuario di Graglia con le sculture di Cecilia Martin Birsa e il progetto “PianoTerra” a cura di BioglioCreArte e Biofarlab.

Come ogni edizione, anche Selvatica 2022 ha dato un ruolo importante alla didattica per i bambini e i ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado e di secondo grado, attraverso i laboratori cura di Clorofilla Soc. Coop., WWF Oasi e Aree Protette Piemontesi e Centro Alpstream – Centro per lo studio dei fiumi alpini (Parco del Monviso & UPO, UNITO, POLITO).

Come viene segnalato dagli operatori di Clorofilla soc coop, sono stati 2.177 i bambini e i ragazzi che hanno partecipato con grande interesse agli incontri proposti.

Non solo studenti delle scuole di Biella ma anche del canavese e di altre parti del Piemonte hanno potuto tuffarsi nel mondo animale e conoscere la biodiversità giocando e divertendosi.

Come organizzatori delle attività didattiche siamo molto contenti dei risultati ottenuti. Dopo il lungo periodo di didattica a distanza e restrizioni per la pandemia, abbiamo visto da parte degli insegnanti e degli studenti tanta voglia di partecipare in presenza ad attività legate al tema della natura e della biodiversità.

Selvatica è un Festival che cresce di anno in anno grazie ad un’offerta sempre più interessante, come l’esposizione scientifica “Kryptòs. Inganno e mimetismo nel mondo animale”, che ha riscontrato molto interesse nei giovani studenti. Dichiara Fabrizio Bottelli dello staff tecnico WWF di Biella, tra gli organizzatori delle attività didattiche.

Dopo questo grande successo, gli organizzatori del Festival Palazzo Gromo Losa Srl, E20Progetti e Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, vi danno appuntamento nella primavera del 2024 con un’edizione di Selvatica – Arte e Natura in Festival ancora più ricca e interessante.

Selvatica – Arte e Natura in Festival 2022 è stata sostenuta dal main sponsor Gruppo Cassa di Risparmio di Asti.

Per informazioni

Palazzo Gromo Losa Srl – c/o Fondazione Cassa di Risparmio di Biella. Via Garibaldi 17 – 13900 Biella
http://www.selvaticafestival.net
info@selvaticafestival.net tel.+39 015 0991868
https://www.facebook.com/Selvatica.Arte.e.Natura.in.Festival/
https://www.instagram.com/selvatica_festival/

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button