BorgosesiaNotizie dal territorio

Borgosesia: al via a Settembre il corso di acquaticità per gestanti

Partirà nei primi giorni di settembre, presso la piscina del Centro Sportivo Milanaccio, il corso di acquaticità per le gestanti seguite dal reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Santi Pietro e Paolo di Borgosesia, diretto dal Dottor Enrico Negrone.

«L’acquaticità è molto importante per le donne in gravidanza – spiega il dottor Negrone –noi abbiamo messo in campo questo progetto per poter garantire un’ora di esercizio alla settimana, fondamentale sia dal punto di vista fisico, in quanto garantisce movimenti che saranno poi importanti al momento del travaglio e del parto, sia dal punto di vista psichico, perché l’ambiente acquatico mette le donne in contatto con la realtà che vive il loro bambino. Le mamme infatti – continua il primario – sono immerse in una piscina come i loro bimbi sono immersi nel liquido amniotico; quindi, è per loro anche un momento di riflessione e di ritorno alla propria vita intrauterina».

BONACCIO-NEGRONE-NUNZIATA

L’iniziativa viene sostenuta dal Comune di Borgosesia che, per renderla operativa, mette a disposizione la piscina del Centro Sportivo Milanaccio: «Il Comune offre gratuitamente questa struttura – spiega l’Assessore ai Servizi Socioassistenziali, Francesco Nunziata –dove 25 donne potranno svolgere gli esercizi di acquaticità, traendone tutti i benefici individuati dal Dottor Negrone. Si parte subito, dal primo settembre, e si proseguirà per tutto l’arco dell’anno, fino al 31 maggio».

Il corso si tiene ogni mercoledì dalle 17 alle 18, per accedere al servizio basterà contattare la coordinatrice del reparto di Ostetricia e Ginecologia, signora Silvestro.

«Grazie anche alla disponibilità dei gestori del centro, siamo ben felici di mettere questa struttura al servizio della collettività – dice il Sindaco Fabrizio Bonaccio – abbiamo rinnovato il Milanaccio, dotandolo di impianti moderni e migliorandone l’estetica oltre che la funzionalità. L’idea di aprirlo alle mamme in gravidanza è, in sostanza, una proiezione verso il futuro: accogliamo i bimbi ancor prima che nascano, accompagnandoli in una esperienza di condivisione con le loro mamme che sarà determinante per il momento della nascita. Possiamo dire, insomma, che il nostro centro sportivo è veramente a disposizione di tutti i borgosesiani, persino di quelli che ancora devono nascere! Ringrazio il dottor Negrone per questa bella iniziativa – conclude –che noi accogliamo con favore come ogni proposta che vada nella direzione di migliorare la qualità della vita dei nostri concittadini».

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button