BorgosesiaNotizie dal territorio

Borgosesia città fiorita. L’Ass. Eleonora Guida pianifica il verde cittadino

Ad una settimana o poco più dal ricevimento dell’incarico di Assessore alla Città Fiorita, Eleonora Guida è al lavoro per pianificare le fioriture della stagione primaverile, nei parchi e nelle aiuole della città, oltre che in diversi angoli caratteristici, che saranno valorizzati con decorazioni floreali.

«In questo periodo la natura riposa – spiega l’Assessore Guida – ma intanto, insieme ai nostri giardinieri, stiamo facendo una serie di sopralluoghi per valutare le piantumazioni più opportune per la primavera, sia in terra che in vaso. L’obiettivo è ottenere un effetto giardino-diffuso, che renda la nostra città sempre più accogliente ed
attraente, anche per visitatori esterni».

Tra i primi luoghi oggetto di sopralluogo ci sono i “Giardini Lea Schiavi”, davanti al Municipio, per le fioriture primaverili in terra, ed il ponte di Aranco per valutare la miglior gestione dei vasi che infiorano le sponde dell’attraversamento: «Insieme ai giardinieri abbiamo deciso di trasferire i vasi in serra, per curare le piantine e predisporle adeguatamente alla nuova fioritura primaverile. Nel pieno rispetto della natura e delle casse comunali, infatti – aggiunge Eleonora Guida – faremo tutto il possibile per riutilizzare le piante dello scorso anno, dopo averle rinvigorite con i giusti trattamenti e preparate per l’esposizione nella nuova stagione».

Controllo accurato anche delle piante nei grandi vasi che completano l’arredo urbano della piazza: «Si temeva che avessero sofferto il gran caldo e la siccità di fine estate, invece, con piacevole sorpresa abbiamo verificato che sono ancora vive e stanno germogliando – conclude l’Assessore Guida – anch’esse saranno oggetto di cura ed attenzione
per poter essere conservate al meglio, ma desidero anche aggiungere al verde cittadino qualcosa di singolare: sto già studiando anche qualche soluzione innovativa, che possa rappresentare un elemento distintivo per la nostra città».

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button