BorgosesiaNotizie dal territorio

Borgosesia: rinnovati i Parchi gioco comunali, come promesso

Rinnovati altri quattro parchi previsti nel quinquennio dall’Amministrazione Comunale: l’Assessore Eleonora Guida annuncia che, con gli interventi in corso in queste settimane,sarà completato il programma di rinnovo dialmeno tre parchi gioco all’anno: «Abbiamo rispettato l’impegno preso con i cittadini – dice soddisfatta l’Assessore Guida – e addirittura siamo riusciti a fare anche di più, grazie al progetto “Adotta un parco” che lo scorso anno ci ha permesso di raddoppiare il numero di interventi. Con gli ultimi lavori abbiamo anche creato un parco nella zona delle case popolari di Viale Varallo, dove non c’era».

Il parco del Villaggio Cravo è il primo degli interventi realizzati in questo periodo: all’interno dell’area residenziale si è ricavato uno spazio mai esistito dedicato ai bambini; il secondo intervento riguarda il giardino dei giochi dell’Asilo di Sant’Antida, dove mettiamo in sicurezza le sedute, posiamo le gomme antitrauma sotto alle molle a tutela della sicurezza dei piccoli utenti e, infine, forniamo le vernici che le maestre hanno richiesto per disegnare a terra dei giochi,  per coinvolgere i bimbi in divertimenti tradizionali ed educativi .

A Bettole è stato completamente rifatto il parchetto già esistente: «Con questo intervento vogliamo restituire lo splendore di un tempo a questa grande area verde– dice Eleonora Guida – uno spazio molto accogliente, dove i bambini potranno giocare in piena sicurezza e divertirsi all’aria aperta».

Infine, a Cancino, nell’area giochi della Scuola dell’Infanzia, sta per essere installata una struttura ombreggiante dove i bimbi potranno giocare anche nelle giornate assolate e si predisporrà la gomma antitrauma sotto al gioco esistente, in attesa di cambiarlo completamente con gli interventi già previsti per il prossimo quinquennio, recuperando la gomma utilizzata per un successivo intervento altrove.

Si tratta di interventi finalizzati a migliorare Borgosesia sia dal punto di vista urbanistico che sociale: «Un parco giochi non solo rende più bella l’area in cui viene realizzato – conclude Eleonora Guida – ma è anche un importante luogo di socializzazione: i bambini si incontrano e giocano insieme, come si faceva una volta nelle strade di paese, e le mamme a loro volta possono stare tranquille, sicure che i loro bambini si divertono con giochi di ultima generazione, in piena sicurezza».

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button