BorgosesiaNotizie dal territorio

Borgosesia: ufficialmente “adottato” il primo parco cittadino

Prima inaugurazione nell’ambito del progetto del Comune di Borgosesia denominato “Adotta un parco”: è il nipote di Giovanna Magni, Simone Boccaletti, ad aver finanziato il ripristino di un’area del Parco Magni destinata ai giochi per i più piccoli, in ricordo dell’amatissima nonna e del legame che la famiglia Magni continua a conservare con il Parco cittadino.

«Con un gesto generoso e nobile – sottolinea l’Assessore all’ambiente, Eleonora Guida – Simone ha voluto sostenere l’acquisto di una giostra per i bambini, in modo che il ricordo della nonna viva attraverso la gioia dei più piccoli che potranno giocare in quest’area del Parco Magni molto amata dalla signora Giovanna, che spesso sostava davanti alle finestre della sua dimora proprio per godere della vista dei bambini che giocavano nel verde. Simone ci ha consentito, con la sua donazione, di sostituire un gioco molto amato ma ormai obsoleto aggiunge Eleonora Guidala cosiddetta “pentalena” ossia un’altalena con 5 seggiolini, alla quale abbiamo fatto installare 3 seggiolini neri per bimbi fino a 12 anni e due seggiolini rossi adatti ai bambini più piccini, che potranno fruire anche loro del gioco in completa sicurezza».

Nel pomeriggio di venerdì 24 settembre, Simone Boccaletti ha tagliato il nastro per inaugurare l’altalena, alla presenza dell’Assessore Guida e di Camilla Mainente, gestore del Parco Magni, che rivolgono un appello a tutti i frequentatori dello spazio verde affinché si faccia un uso corretto e rispettoso degli arredi e dei giochi che si trovano all’interno dell’area.
«Purtroppo, nei giorni scorsi abbiamo assistito ad atti vandalici che hanno interessato diversi arredi del nostro bellissimo parco – dice Eleonora Guida – comportamenti ignobili ed incivili che verranno adeguatamente puniti; intanto abbiamo predisposto un’intensificazione della vigilanza, e tutti coloro che saranno colti in comportamenti inadeguati verranno perseguiti a norma di legge. Mi rivolgo soprattutto ai ragazzi di età maggiore ai 12 anni: questi giochi non sono adatti a voi – sottolinea l’Assessore – quindi dimostrate senso civico e non salite sulle altalene, rispettate la cosa pubblica e soprattutto il diritto dei bambini più piccoli ad usufruire di giochi belli e sicuri».

La prossima settimana sono in programma altre due inaugurazioni, presso i parchi di Sant’Anna e Valbusaga, ma non è tutto: «L’iniziativa, che abbiamo lanciato qualche tempo fa, funziona – commenta soddisfatto il Sindaco Paolo Tiramani – a dimostrazione che i borgosesiani hanno a cuore la loro città. Ringrazio i miei concittadini, che con la loro disponibilità ci hanno permesso di raddoppiare il numero di aree gioco che normalmente il Comune rinnova ogni anno. Nelle prossime settimane – annuncia in conclusione il Sindaco – inizieremo i lavori anche al parchetto Foresto e nel cortile dell’asilo Mellogrand, felici di poter garantire ai bambini la possibilità di giocare in totale sicurezza nei parchi di Borgosesia».

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button