Notizie dal territorioSerravalle Sesia

Domenica 11 Settembre: Festeggiamenti alla Gattera per la Festa Patronale

Gran festa alla Gattera domenica 11 settembre 2022: messa solenne, officiata dal Parroco Don Ambrogio Asei Dantoni, accompagnata dai canti del Coro parrocchiale e dal suono delle chitarre di Raffaella Biglia e Sara Sisti.

La piccola chiesa, dedicata alla Natività di Maria, simbolo di unione tra i frazionisti, era affollata per questa occasione particolare che  segnava l’atteso ritorno alla normalità dopo la pandemia. Appoggiata su un tavolino, rivestito da una elegante tovaglia sulla quale spiccava il monogramma della Vergine realizzato a puncetto, la campana di cristallo contenente il simulacro di Maria Bambina, avvolta in fasce, dal candido viso in porcellana. Sugli altari erano state disposte le tovaglie più preziose, le balaustre marmoree ingentilite da una nuova copertura in lino e pizzo, i fiori portavano una nota di cromatica armonia.

La messa era dedicata ai defunti Sarasino e Prandino, ma sono stati ricordati Ferruccio e Silvia Mazzone, che sempre furono grandi benefattori.

Don Ambrogio, dopo aver ringraziato coloro che si occupano della chiesa, curandola fin nei minimi particolari ed abbellendola con fiori sempre freschi, ha ufficialmente nominato nuove priore: Angela Faragi Sisti e Simona Massara Bocchese, che, emozionate, sono state salutate  con uno spontaneo e prolungato applauso. Dopo la messa, sul sagrato, è stato offerto un aperitivo.

Gli Amici del Rione del Falco, come sempre hanno collaborato alla riuscita della festa e hanno festeggiato la conquista del Palio, con un pranzo comunitario nella strada antistante la sede. Il drappo, realizzato dall’artista Athos Fecchio è stato esposto per l’intera giornata.

Alle 15 le funzioni sono riprese con i Vespri e al termine c’è stato lo scoprimento e la benedizione di un dipinto realizzato da Athos Fecchio, che è stato chiamato la Madonna del Falco, collocato sul muro della casa della Dirce, proprio davanti alla chiesa, dove un tempo c’era già un’immagine sacra affrescata. L’artista ha raffigurato una Madonna con lo sguardo levato al cielo e a terra posato un falco: antico e moderno raccolti in un unico progetto iconografico, immediatamente comprensibile. Il Sindaco Massimo Basso, sempre presente in mezzo ai suoi concittadini, ha invitato tutti a ringraziare l’Assessore Claudio Mazzone: “Ci tiene in modo particolare alla frazione, ingentilita ed abbellita con i simboli dell’antica vocazione vitivinicola e oggi con questo dipinto murale”.

Le ricche offerte sono state portate in processione alla chiesa, benedette, e messe all’incanto dai due banditori ufficiali, Rolando Cevenini e Giuseppe Mazzone, che si è commosso ricordando che proprio in questa chiesa ha imparato a pregare, con la nonna Pierina, e le sue ave, Marianna e Giuseppina Mazzone fecero un lascito per l’istituzione della messa festiva. Torte, biscotti, tome e salamini sono volati nei successivi rilanci: tutto il ricavato verrà utilizzato per le necessità della chiesa.

Dallo storico Cortile di Murin a quello di Casa Sisti: il ricevimento con la merenda e l’intrattenimento musicale, è una tradizione che ha saputo rinnovarsi nella continuità. Silvio Sisti, nativo di Portomaggiore, in provincia di Ferrara, abitava ad Aranco: il 3 settembre 1983, nel santuario di Sant’Euseo, sposò Angela Faragi, nata a Prizzi, in provincia di Palermo, e prese dimora in Via Lamarmora, nel centro storico di Serravalle, dove nel 1986 nacque Sara, che scrive per il Corriere Valsesiano, suona nella Corale ed è impegnata in numerose attività di volontariato. Silvio nel 1991 acquistò in frazione Gattera la storica casa del Claudio e della Rosina, e, dopo i restauri, nel 1994, la famiglia Sisti al completo si trasferì; oggi in pensione Silvio è attivo nel Gruppo Alpini e sempre pronto a collaborare in iniziative che riguardano il paese.

La ricca merenda cenoira è stata allietata dalla musica e dalle canzoni dello storico frazionista e Assessore, Claudio Mazzone.

Lunedì 12 settembre, è stata celebrata la Santa Messa per tutti i defunti della frazione.

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button