GattinaraNotizie dal territorio

Gattinara: Il San Giovanni Battista tornerà presto ad essere un Ospedale di Comunità

Il San Giovanni Battista tornerà ad essere Ospedale, un traguardo importante che è stato raggiunto grazie all’intenso lavoro congiunto di ASL VC, Regione Piemonte e Amministrazione Comunale di Gattinara con l’interessamento diretto e costante del Dottor Gualtiero Canova.

«L’Ospedale di Comunità di Gattinara – spiega Daniele Baglione, Vicesindaco della Città con delega alla sanità – rappresenta una conquista molto attesa da tutto il territorio che caratterizzerà in meglio il nostro servizio sanitario locale, un progetto al quale stiamo lavorando da parecchi mesi insieme a Regione Piemonte, ASL VC e tutto il sistema territoriale. Dopo gli interventi dello scorso anno, che ci hanno consentito di aprire un reparto CAVS grazie ai fondi raccolti con l’aiuto di Lavazza, Fondazione Valsesia e centinaia di donazioni private, oggi possiamo davvero dire che l’Ospedale torna a Gattinara con un investimento di quasi 3 milioni di Euro che arrivano dai fondi PNRR. Un Ospedale diverso rispetto alla grande struttura che avevamo in passato e che la politica di allora fece morire, ma un Ospedale che torna a ricoverare persone e a offrire cure ai nostri cittadini. L’Ospedale di Comunità sarà una struttura di ricovero temporaneo, prevalentemente per pazienti che non presentano patologie acute, che hanno bisogno di cure difficilmente gestibili a domicilio o hanno malattie croniche che richiedono controlli periodici e terapie particolari, insomma per quei pazienti che necessitano di interventi sanitari a bassa intensità clinica e funzione intermedia tra la cura domiciliare e il ricovero ospedaliero».

L’Ospedale di Comunità è una struttura di ricovero per cure intermedie e ricoveri brevi; si colloca tra il ricovero ospedaliero del paziente acuto e le cure territoriali.

«L’emergenza sanitaria – commenta il Sindaco Maria Vittoria Casazza – ha confermato l’importanza e la centralità di una sanità pubblica, universalistica e gratuita, per questo la programmazione dei nuovi interventi ha tenuto conto delle sfide del “dopo Covid”.

In quest’ottica, la necessità, di un Ospedale di Comunità per offrire un livello di assistenza intermedia tra l’assistenza in ospedale e quella al domicilio.

Il nostro San Giovanni Battista tornerà ad essere un Ospedale, ovviamente non avrà tutti i reparti e le specialità di un tempo, ma il fatto che torni ad essere un Ospedale è, per il nostro territorio, una grande notizia, risultato del lavoro congiunto che portiamo avanti da anni. Per noi è sempre stata fondamentale la valorizzazione di questa struttura e non abbiamo mai smesso di lavorare su questo risultato per avere la garanzia di poter offrire ai nostri cittadini un presidio vicino e utile. L’Ospedale di Comunità che si sta realizzando andrà a potenziare la medicina del territorio e a sviluppare la rete territoriale, insieme alle Case della Salute presenti in altri Comuni che vedranno interventi importanti grazie ai finanziamenti decisi da Regione Piemonte. Ringrazio il Dottor Gualtiero Canova che si è adoperato per raggiungere questo importante risultato e il Vicesindaco Daniele Baglione che ha seguito tutta la vicenda sin dall’inizio».

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button