GattinaraNotizie dal territorio

Gattinara: lotta alle zanzare anche nel 2022

Il Comune di Gattinara, come avviene già da alcuni anni, con altri comuni del territorio ha avviato la lotta alle zanzare in tutto il territorio insieme a all’IPLA (Istituto per la Pianta da Legno e l’Ambiente).

Anche per il 2022, il Comune di Gattinara è tra i soggetti beneficiari dei finanziamenti previsti dalla Regione Piemonte con L.R. 75/95, che contribuisce con il 50% per le attività di disinfestazione per arginare le
fastidiosissime zanzare che disturbano le nostre giornate e, soprattutto, le serate estive.

Nella mattinata di giovedì 4 luglio vi è stato un incontro con i tecnici, che hanno spigato che nonostante gli sforzi e i trattamenti che durano per tutta l’estate, purtroppo la presenza di molte fonti di acqua stagnanti,
come i bidoni non coperti che si trovano negli orti, agevolano la prolificazione di questi insetti. Per contribuire a limitare la loro riproduzione sarebbe sufficiente mettere in atti alcuni semplici accorgimenti come coprire i bidoni con una zanzariera (consente comunque di ricevere acqua ma non il deposito delle uova di zanzara) o svuotarli se non usati. In sintesi ovunque c’è acqua ferma le zanzare prolificano a milioni (anche nei sottovasi delle piante).

È fondamentale quindi, per ottimizzare gli effetti della disinfestazione, che è circoscritto alle sole aree pubbliche, la collaborazione di tutti i cittadini. Basta un piccolo ristagno per permettere la riproduzione
della zanzara, quindi la prevenzione è indispensabile anche nelle aree private (case, giardini e orti); semplici gesti che però limitano il proliferare di questo insetto nelle nostre case.

Piccoli gesti possono fare molta differenza e contribuire alla riduzione di questi fastidiosissimo insetto. Tutto ciò anche per prevenire l’arrivo di possibili virus come il “West Nile” che è portato proprio dalle
zanzare. Sul sito istituzionale del Comune è possibile scaricare un volantino informativo sulla lotta alla zanzara tigre e quello del Ministero della Salute sul “West Nile”.

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button