GrignascoNotizie dal territorio

Grignasco: Istituto Curioni e Biblioteca, insieme verso una comunitĂ  educante

LA PANDEMIA E LE CONSEGUENZE SUI GIOVANI.

ORA BISOGNA RICOSTRUIRE I RAPPORTI NELLA COMUNITA’.

Il distanziamento fisico e sociale e del lockdown, che ha caratterizzato la recente pandemia, se da un lato ha consentito di salvare vite umane, dall’altro ha impattato come uno tsunami sui rapporto tra i giovani, le famiglie e le istituzioni, amplificando un senso di solitudine forse già latente.

Tanta è ora la voglia di ricostruire.

Malgrado l’encomiabile sforzo degli insegnanti di realizzare al meglio la didattica a distanza, le famiglie, i bambini e gli adolescenti – sottolinea la dr.ssa Antonella Lora – Dirigente scolastico dell’Istituto Curionisono fra i soggetti che più hanno sofferto, a causa della pandemia, la perdita di relazioni e di socialità, la lontananza dall’ambiente scolastico, il non poter condividere esperienze con i coetanei. Si tratta ora di ricostruire, di rinsaldare ed accrescere le relazioni all’interno delle nostre comunità”.

“Come sottolineato dalla dr.ssa Lora, la vera sfida che ci troviamo ad affrontare – prosegue il Sindaco di Grignasco Katia Bui – è quella di creare un nuovo modello di convivenza, una “Comunità educante”, che ruoti intorno ai più giovani e che riporti i ragazzi e le loro famiglie al centro dell’interesse pubblico. Un percorso di dialogo e, ancor più di attento ascolto”

Condividendo strumenti, idee e buone pratiche, Scuola e Biblioteca saranno, insieme, naturali protagonisti di questo viaggio.

Molte le iniziative in programma, nelle aule dell’Istituto Curioni, in Biblioteca e, più in generale, sul territorio.

Riprenderemo gli appuntamenti di letture animate e laboratori presso la Biblioteca ed il prestito di libri per le classi che lo desiderassero – prosegue la dr.ssa Lora – e non mancheranno momenti di confronto e riflessione su temi importanti e vicini ai ragazzi, come il bullismo ed il cyberbullismo, perché la conoscenza e la prevenzione sono fondamentali.

Promuoveremo la proposta della Biblioteca, di un percorso extrascolastico, rivolto ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado, per consentir loro di sperimentare il mondo del teatro e condividere con i coetanei energie positive nel loro tempo libero.”

Non mancheranno inoltre incontri con autori ed un percorso, in omaggio a tutti i maestri che hanno insegnato presso la scuola di Grignasco, incentrato sulla figura del Maestro Mario Lodi, al termine del quale i ragazzi potranno visitare la mostra “La scuola di Mario Lodi”, ideata dal Sistema Bibliotecario di Sestri Levante, che sarà ospite del Comune di Grignasco nella prossima primavera.

KATIA BUI

Le relazioni sono la linfa vitale della comunità – conclude Katia Buied elemento imprescindibile per migliorare le condizioni di vita di bambini e ragazzi, che vogliamo siano protagonisti dei nostri progetti e non soggetti passivi. Il nostro più sincero ringraziamento va pertanto alla dr.ssa Lora e a tutto il corpo docente di Grignasco, che, come noi, crede in questa progettualità, nonché all’Assessore alla Cultura, Pier Tomaso Garampazzi, e alla Biblioteca per l’importante lavoro svolto per la creazione e la realizzazione degli eventi che compongono il progetto”. 

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button