Notizie dal territorio

La torre del Castello di Rovasenda si illumina di rosa per la LILT

Ogni anno ad ottobre la LILT nazionale (Lega Italiana per la lotta contro i tumori) promuove la campagna per la prevenzione dei tumori femminili, utilizzando il caratteristico fiocco rosa come logo.

Rita Corradino, attivissima Fiduciaria Comunale di Rovasenda, ha distribuito locandine, opuscoli descrittivi, coccarde e fiocchi, nei vari esercizi pubblici del paese, ma quest’anno ha ideato una speciale sensibilizzazione che non sfuggisse proprio a nessuno: illuminare di rosa l’edificio storicamente più significativo del paese, l’antica torre del castello, che dà il nome anche al notiziario parrocchiale.

Il Sindaco, Gian Paolo Baietti, ha accolto la proposta e realizzato l’illuminazione in rosa, che sarà mantenuta per tutto il mese di ottobre. Questa luce rosa, visibile da tutti i paesi della Baraggia, è fortemente simbolica, infatti giunge da un “testimone attendibile”: la torre, che con le sue caditoie ed i merli, da secoli domina il territorio circostante, ma ora invita ad aderire alla campagna di prevenzione per far capire che il tumore al seno è una malattia
curabile. Con una diagnosi precoce il tumore al seno si può sconfiggere, battendolo proprio sul tempo.

Guarda tutto

Guarda altre notizie

Lascia il tuo commento

Back to top button