Notizie dal territorio

La torre del Castello di Rovasenda si illumina di rosa per la LILT

Ogni anno ad ottobre la LILT nazionale (Lega Italiana per la lotta contro i tumori) promuove la campagna per la prevenzione dei tumori femminili, utilizzando il caratteristico fiocco rosa come logo.

Rita Corradino, attivissima Fiduciaria Comunale di Rovasenda, ha distribuito locandine, opuscoli descrittivi, coccarde e fiocchi, nei vari esercizi pubblici del paese, ma quest’anno ha ideato una speciale sensibilizzazione che non sfuggisse proprio a nessuno: illuminare di rosa l’edificio storicamente più significativo del paese, l’antica torre del castello, che dà il nome anche al notiziario parrocchiale.

Il Sindaco, Gian Paolo Baietti, ha accolto la proposta e realizzato l’illuminazione in rosa, che sarà mantenuta per tutto il mese di ottobre. Questa luce rosa, visibile da tutti i paesi della Baraggia, è fortemente simbolica, infatti giunge da un “testimone attendibile”: la torre, che con le sue caditoie ed i merli, da secoli domina il territorio circostante, ma ora invita ad aderire alla campagna di prevenzione per far capire che il tumore al seno è una malattia
curabile. Con una diagnosi precoce il tumore al seno si può sconfiggere, battendolo proprio sul tempo.

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button