AlagnaCampertognoNotizie dal territorioVarallo

Lavori in corso sulla Ciclabile della Valsesia

Lavori in corso sui 31 km del Percorso Ciclopedonale dell’Alta Valsesia: la Giunta dell’Unione Montana ha deciso di intervenire con urgenza sul tracciato, per garantirne la fruibilità ai turisti che quest’estate raggiungono il territorio valsesiano, nella convinzione che tale percorso sia un vero e proprio fiore all’occhiello del territorio. Il personale che effettua i lavori viene messo a disposizione da Monterosa 2000, Società partecipata dell’Unione Montana, che viene pagato con fondi derivanti dalla vendita dei tesserini per i cercatori di funghi.

 

I lavori vengono seguiti direttamente dal pragmatico Assessore alla Montagna dell’UMV, Alex Rotta, che si è posto l’obiettivo di consegnare ai turisti un tracciato in perfetto ordine per garantire loro il massimo divertimento in totale sicurezza: «Interveniamo sia sul ramo alto che su quello basso della pista che va da Balmuccia ad Alagnaspiega l’Assessore Rotta – grazie al personale di Monterosa 2000, d’estate sottoutilizzato, effettuiamo importanti manutenzioni, con interventi concentrati  principalmente sui tratti chiusi a seguito dei danneggiamenti dell’alluvione del 2020, in particolare il tratto Balmuccia-Scopetta, che vogliamo rendere di nuovo fruibile al pubblico: entro i primi di luglio saremo a regime con tutto».

 

Sul tracciato viene effettuata contemporaneamente anche la manutenzione ordinaria, come il taglio dell’erba, la pulizia delle canaline, la risistemazione delle staccionate.

«Utilizzando i fondi provenienti dai tesserini dei funghi – conclude il Presidente Francesco Pietrasanta – facciamo felici anche i cercatori di funghi, che in questo modo sanno che il loro piccolo contributo serve per la cura dell’ambiente. Questo intervento, come altri che stiamo effettuando e come le tante programmazioni che stiamo mettendo a terra, vanno tutti nella stessa direzione: rendere la Valsesia un territorio vivo, curato, “appetibile” per il turista, con l’obiettivo di rivitalizzare l’intera economia di Valle, trainata dal motore del turismo».

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button