BorgosesiaNotizie dal territorioQuaronaVarallo

Patrizia Rizzolo nuova Presidente del Rotary Club Valsesia

L’anno rotariano 2021-2022 si è concluso il 1 luglio con il passaggio delle consegne alla nuova Presidente: Patrizia Rizzolo. Nei suoi quarantaquattro anni di vita è la prima volta che la guida del Rotary Club Valsesiaviene affidata ad una donna: le qualità della socia rotariana sono tali da garantirne l’operatività intelligente e concreta.

Patrizia Rizzolo ha prestato servizio nella scuola per ben quarantadue anni, prima come insegnante, poi, dopo essersi laureata in Pedagogia con indirizzo psicologico, impegnandosi come Dirigentedell’Istituto Comprensivo di Varallo per migliorare la qualità di questo percorso di studi, operando quotidianamente per migliorare la funzionalità e l’efficienza.

Il costante aggiornamento professionale l’ha portata a sviluppare spiccate attitudini di leadership, organizzative e capacità di integrazione e valorizzazione interculturale.

Il Presidente 2021 – 2022, Paolo Arienta, dopo aver ricordato come all’inizio del suo mandato l’iniziale preoccupazione sia stata alleggerita dalla certezza di avere la collaborazione non solo del Consiglio Direttivo – composto da Giuseppe Paracchini, Franco De Corte, Claudio Francione, Daniele Salezze, Patrizia Rizzolo, Luciano Ciocca, Paola Pignolo, Cesare Gritti, Andrea Rossi, delle Commissioni guidate da Paolo Moretti, Lorenzo Del Boca, Nino Olivotto, Andrea Guala, Franco Tinelli – ma di tutti i soci, ha ringraziato la moglie Milena per il supporto, presentando attraverso immagini, corredate da brevi commenti, le principali attività rotariane ed i servicesrealizzati, sottolineando l’apporto dei soci che si sono impegnati per raggiungere tutti gli obiettivi. Nel corso della serata sono stati presentati due nuovi soci: Davide Franchi e Luca Caratti, ed è stata conferita a Savino Rizzio l’ennesima Paul Harris, la massima onorificenza rotariana.

La nuova Presidente, Patrizia Rizzolo, dopo aver ringraziato chi l’ha preceduta, ha sottolineato il punto di forza del Club: “L’aria amichevole e lo spirito di collaborazione”, ricordando il proprio ingresso, caratterizzato da gioia e timore: “Mi sono messa in gioco, partecipando attivamente, assumendo incarichi anche a livello distrettuale: questo è davvero un Club esclusivo, perché formato da persone che esercitano professionalità importanti, ma soprattutto sono ricche di cultura e portatricidi valori che mettono a disposizione del territorio”. Dopo aver presentato l’organigramma del Consiglio Direttivo – composto da Paolo Arienta, Franco De Corte, Prefetto, Marco Salina, Segretario, Claudio Francione, Tesoriere, Cesare Gritti, Roberto Mattasoglio che si occuperà del Bollettino – in cui è stato riservato un posto d’onore anche per i due soci fondatori e Past President: Savino Rizzio e Guido Franchi, Patrizia ha presentato il suo programma, che sarà principalmente dedicato ai giovani: formazione, scuola, lavoro, futuro. Ci sarà attenzione anche verso i più piccoli, con progetti legati al Progetto Nazionale “Nati per Leggere, cui la Biblioteca Civica “Farinone-Centa” di Varallo, aderisce da molti anni, promuovendo iniziative per avvicinare alla lettura i bambini in età prescolare, quindi si potranno sviluppare nuove forme di collaborazione con il Club di servizio. Proseguirà lo sviluppo delle attività già iniziate: il Progetto Smart Learning e sarà assicurato il sostegno ad enti ed Associazioni che operano sul territorio: dalla Pinacoteca di Varallo, all’Associazione Culturale “Valsesia Musica”, a “Un villaggio per amico”. La nuova Presidente, facendo riferimento alle caratteristiche del Rotary, che qualificano i soci: amicizia, integrità, diversità, servizio, leadership, ha espresso la sua idea di Rotary come “promotore di cultura” in senso allargato, con interventi in diverse aree, promuovendo progetti che riguardano temi e valori importanti: pace, salute, prevenzione delle malattie,  alfabetizzazione ed educazione, acqua, ambiente, sviluppo economico e comunitario.

“Mi piacerebbe che i soci secondo lo stile Rotary fossero direttamente coinvolti in attività pratiche  di volontariato, chiamati direttamente ad operare per realizzare il valore rotariano del servire. Vorrei che questo non fosse il mio, ma il nostro anno di Presidenza: vi chiedo partecipazione, presenza, idee e impegno, perché, come recita un proverbio eritreo, chi corre da solo corre veloce, ma chi corre insieme corre lontano”: il primo appuntamento operativo messo in calendario dalla nuova Presidente si svolgerà giovedì 14 luglio a Quarona, le auguriamo un anno fitto di iniziative e di progetti che trovino il giusto compimento.

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button