Notizie dal territorioSerravalle Sesia

Serravalle: Maria Rosa Magni nuova presidente di PABV

La PABV Serravalle Sesia, attiva da oltre vent’anni, ha consolidato il proprio ruolo a Serravalle e nel territorio valsesiano ampliando la gamma dei servizi offerti, ma soprattutto assicurando una costante attenzione alla “Persona” e ai bisogni reali.

Professionalità ed empatia caratterizzano i soci PABV: sono doti che psicologicamente migliorano i rapporti, rassicurando chi si trova in una condizione di momentanea fragilità.
Luca Milanini, volontario ANPAS dal 2000, nominato Presidente PABV Serravalle Sesia nel 2018, come successore del Papà Marco Milanini, che era stato Presidente dal 2008, accettò l’oneroso incarico con generosità e spirito di servizio, per dare continuità all’Associazione. Nell’emergenza COVID Luca non solo mantenne i servizi, garantendo al tempo stesso la sicurezza dei volontari e delle persone assistite, ma assicurò velocità, solidarietà e competenza negli interventi che si resero necessari. Oggi, gli impegni di lavoro non gli consentono più di essere a disposizione dell’Associazione ricoprendo una carica impegnativa come quella del Presidente, pertanto, pur a malincuore, ha deciso di rassegnare le dimissioni, mantenendo il suo ruolo di volontario attivo, con il bagaglio di competenze tecniche e
umane, acquisite in vent’anni di servizio.

Il Consiglio Direttivo della PABV ha eletto all’unanimità come nuovo Presidente Maria Rosa Magni, cooptata tra i Soci dell’Associazione, riconosciuta come la persona più adatta a ricoprire il delicato ruolo, per la sua esperienza, avendo sempre collaborato attivamente, svolgendo mansioni organizzative e amministrative, e per le sue capacità di mediazione.
Maria Rosa è volontaria ANPAS dal 2000, ma negli anni precedenti aveva già fatto esperienze di volontariato culturale, avendo fatto parte del gruppo di persone che riattivò la Biblioteca di Serravalle, raggruppando e schedando i vari Fondi librari. Quell’amore per i libri continua, e oggi Maria Rosa collabora con la Biblioteca di Varallo.

Auguriamo alla nuova eletta buon lavoro, certi che saprà coordinare al meglio una struttura complessa come la Pabv in cui operano circa settanta volontari.

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button