Notizie dal territorioVarallo

Valsesia: ancora donazioni per il progetto “Smart learning” di Rotary Club Valsesia

«L’attenzione che il Rotary Club rivolge alle giovani generazioni è lodevole: a nome di tutti i Comuni che il nostro ente rappresenta, esprimo la riconoscenza del territorio per questa importante opportunità». Così il Presidente di Unione Montana Valsesia, Francesco Pietrasanta, commenta l’iniziativa del Rotary Club Valsesia che – con il contributo dei Rotary Club Valle Mosso e Biella ed il supporto di Microsoft, Google e Samsung – nei giorni scorsi ha consegnato agli Istituti Comprensivi di Quarona, Alta Valle e Varallo alcuni pc e monitor da utilizzare nell’ambito del progetto Smart Learning.

“Non siamo noi che dobbiamo adeguarci all’era che sta cambiando, ma siamo noi che con questo sistema, cambiamo l’era”: i responsabili del Rotary hanno spiegato con queste parole lo spirito del progetto, che accompagnerà gli alunni in un nuovo modello di apprendimento, sviluppato con l’ausilio di una lavagna interattiva multimediale, che consentirà agli insegnanti di “portare” gli studenti in giro per il mondo, laddove possano venire virtualmente a contatto con la realtà che studieranno in classe. E così gli allievi delle scuole valsesiane potranno imparare la storia, la geografia, le scienze e tutte le altre materie attraverso visite virtuali o collegamenti con luoghi fisicamente molto lontani, che diventeranno “a portata di click” grazie ai moderni strumenti messi a loro disposizione.

«Spesso gli allievi delle aree periferiche rimangono esclusi, o arrivano in ritardo, quando si approcciano progetti innovativi – conclude il presidente Pietrasanta – in questo caso invece, grazie al Rotary Club, i nostri ragazzi possono accedere ad un metodo che il governo precedente aveva in animo di estendere a tutto il sistema scolastico italiano, e che al momento ancora non è stato avviato. Da noi, invece, partirà presto e quindi i nostri ragazzi avranno una grandissima opportunità, della quale sono certo sapranno fare tesoro».

Guarda tutto

Guarda altre notizie

Lascia il tuo commento

Back to top button