Notizie dal territorioVarallo

Valsesia: “Aree interne” cominciati i primi tavoli di lavoro

Si sono tenuti questa settimana nella sede dell’Unione Montana dei Comuni della Valsesia i primi incontri per la preparazione del Progetto Strategico dell’Area Interna della Valsesia, che comprende Unione Montana della Valsesia e Unione Montana del Biellese Orientale.

In questa fase i lavori, coordinati dalle due Unioni Montane oltre che dalle Provincie di Vercelli e Biella, sono finalizzati a rilevare le criticità e le opportunità del territorio nei due ambiti tematici di operatività nei quali si articola il Progetto Strategico, che dovrà essere presentato entro i primi cinque mesi dell’anno 2023: quello dei servizi di cittadinanza e quello dello sviluppo locale. Gli Enti si avvalgono dell’apporto di alcune specifiche professionalità, che su questi temi hanno maturato ampia esperienza a livello regionale e nazionale.

Lo strumento scelto per operare in questa direzione è quello dei tavoli di discussione e di confronto tra i soggetti del territorio direttamente o indirettamente coinvolti.

Lunedì 19 dicembre è stata illustrata ai Sindaci delle due Unioni Montane (Valsesia e Valsessera) la tipologia e le modalità con cui si svolgeranno gli incontri con i singoli attori sul territorio. Saranno poi loro a produrre in sintesi i fabbisogni e le prospettive da inserire nel Progetto Strategico.

Martedì 20 si sono svolti poi, con ampio successo di partecipazione, i primi due tavoli di consultazione:

  • il primo, relativo ai servizi per l’istruzione e la formazione a cui si associano le concrete problematiche relative al trasporto pubblico locale, ha visto una fattiva partecipazione dei rappresentanti delle scuole del territorio, compresi alcuni giovani studenti, oltre a dirigenti delle aziende di trasporto pubblico e funzionari regionali della mobilità.
  • Nel pomeriggio il tavolo tematico è stato sullo sviluppo delle Piccole e Medie Imprese, manifatturiere e dei servizi avanzati. Hanno partecipato anche, in collegamento, dirigenti e delegati della Confindustria, Confcommercio, Confartigianato, Sindacati, i due GAL del territorio e una rappresentanza del Politecnico di Torino.

A gennaio si continuerà con ulteriori tre tavoli relativi ai servizi per la salute e la cura delle persone, alle filiere agro-alimentari e dello sviluppo rurale e alla fruizione del turismo sostenibile, dell’escursionistica sportiva e ambientale del territorio.

Questa prima attività di consultazione e confronto permetterà di far confluire suggerimenti e indicazioni per una prima caratterizzazione della proposta progettuale da definire nel documento condiviso con la Regione e il Comitato Nazionale per le Aree Interne.

Al termine di  questa prima tornata di confronti, il Presidente di Unione Montana Valsesia, Francesco Pietrasanta esprime soddisfazione per l’impostazione estremamente concreta e costruttiva che si è data ai lavori: «Siamo tutti consapevoli della grande opportunità che ci viene data – commenta – e quindi lavoriamo intensamente e con piglio imprenditoriale: ringrazio il collega Matteo Passuello, Presidente dell’Unione Montana della Valsessera, oltre a Maria Cristina Patrosso della Provincia, e naturalmente la Regione Piemonte per l’importante sostegno che ci stanno dando. Il territorio merita il meglio – conclude il presidente – e noi siamo tenuti a profondere il massimo impegno per ottenere i migliori risultati».

Guarda tutto

Guarda altre notizie

Lascia il tuo commento

Back to top button