Notizie dal territorioVarallo

Varallo: siglato un protocollo di intesa con il Distretto 2031 del Rotary Club per la conservazione delle opere d’arte

Sabato 2 aprile 2022, nel prestigioso Salone d’Onore della Società di Incoraggiamento allo Studio del Disegno e di Conservazione delle Opere d’Arte in Valsesia Onlus, gremito di ospiti importanti, tra i quali erano presenti anche Marco Ronco, Governatore Incoming del Distretto 2031 e Giovanna Mastrottisi, PastGovernatore, è stato firmato un Protocollo di Intesa tra il Distretto 2031 del Rotary Internationale la Società di Incoraggiamento, nella persona del Presidente, Mario Remogna.Dopo l’accoglienza e la registrazione dei partecipanti, l’onore alle bandiere, Paolo Arienta, Presidente Rotary Club Valsesia,ha aperto l’incontro ringraziando Luigi Viana, Governatore Distretto Rotary 2031,per questa iniziativa qualificata e qualificante.

Varallo è stata inclusa in questo importante progetto rotariano, perché nel 2021 il Governatore Luigi Viana fu profondamente colpito dalla visita in Pinacoteca: “E’ stato un coup de foudre, una sindrome da innamoramento per un luogo magico, amorevolmente custodito e coltivato dalla Società all’Incoraggiamento del Disegno, un luogo in cui si avverte il quotidiano lavoro per coltivare e valorizzare questo gioiello: decisi che come Rotary avremmo fatto qualcosa per valorizzare questo sito, istituzionalizzando un accordo di partnership, che fu formalizzato grazie all’impegno e al valido supporto di Stefano PannierSuffait, Presidente Commissione Distrettuale Cultura e percorsi di conoscenza”.

Nell’anno rotariano 2020 – 2021 era nato un “Progetto di rete”, per creare partnership con “Eccellenze del territorio”, descritto da Stefano PannierSuffait, che è anche Vice Responsabile Segreteria degli Organi e Supporto Legale della Compagnia di San Paolo, quindi osservatore privilegiato sul mondo della Cultura: “Il primo protocollo fu siglato a febbraio, presso la Reggia di Venaria, e riguardò il Consorzio Residenze Sabaude, dopo quello varallese, il 7 maggio 2022 ci sarà il terzo con la Fondazione Castello Sforzesco Visconteo di Novara, in occasione del quale è stato anche organizzato un convegno dedicato alla collaborazione tra Fondazioni Bancarie, Fondazioni di Comunità e Rotary Club, seguirà un quarto accordo, che sarà siglato il 18 giugno al Forte di Bard. Nel 2023 è in programmazione anche un accordo con l’Ente Gestore dei Sacri Monti, già concordato con il futuro Governatore Marco Ronco”.

L’accordo varallese prevede che la Società d’Incoraggiamento metta a disposizione di tutti i rotariani, con modalità esclusive, visite al Museo, offra il Salone d’Onore come sede per iniziative rotariane qualificanti, mentre il Rotary, attraverso la firma del Governatore, si impegna alla promozione ed alla valorizzazione del percorso di visita permanente di Palazzo dei Musei e delle eventuali esposizioni temporanee che si organizzeranno nel tempo questo bene culturale, diffondendone la conoscenza al di fuori del contesto di valle, provincia, regione, impegnandosi attraverso i canali di informazione e divulgazione rotariani. Al termine del suo intervento Pannier ha voluto esprimere un ringraziamento particolare alla socia rotariana Patrizia Rizzolo, per l’aiuto offerto in modo costante, prezioso, fattivo, collaborativo.

Mario Remogna, rotariano e Presidente della Società di Incoraggiamento allo Studio del Disegno e di Conservazione delle Opere d’Arte in Valsesia Onlus, ha sinteticamentetracciato la storia di questa prestigiosa istituzione, che conserva una Pinacoteca tra le più belle e importanti del Piemonte, ma è anche: “Luogo di pensiero, di studio, di attività legate al sociale, che comunica con il mondo”.

Il Sindaco di Varallo e Presidente della Provincia di Vercelli, Eraldo Botta, nelsuo intervento, dopo aver sottolineato l’aspetto di accoglienza della Valsesia, manifestato anche nel ricevimento dei profughi ucraini, ha ricordato che il Laboratorio Barolo proprio quest’anno ha ripreso vita in un altro storico palazzo varallese, quello che ospitava le carceri mandamentali, attiguo alla sede della Biblioteca Civica “Farinone-Centa”. E’ stata istituita una sezione dell’Istituto d’Istruzione Superiore Vincenzo Lancia di Borgosesia, che formerà a Varallo un bel gruppo di aspiranti Artigiani del legno. Attilio Ferla, Assessore alla Cultura dell’Unione dei Comuni Montani, a nome dell’Ente rappresentato, ha confermato il sostegno ai sodalizi storici operanti in Valsesia come fonti di cultura e di potenzialità turistiche.

Dopo la firma del protocollo sono seguite apprezzate ed esaustive visite guidate alla Parete Gaudenziana, con la Professoressa Donata Minonzio, membro del Consiglio Direttivo della Società d’Incoraggiamento ed alla Pinacoteca, con il Direttore-Conservatore, Paola Angeleri.

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button